Abisko, Lapponia: Il Kungsladen (sentiero del re)

IL SENTIERO DEL RE - foto e immagini

Guarda tutte le foto

Ben sopra il circolo artico si trova un “sentiero” unico nel suo genere: il Kunglsaden, Il sentiero del re. Parte dalla cittadina di Abisko (che dà il nome al Parco Naturale Abisko nel distretto di Torne) per inoltrarsi fino al villaggio di Nikkaluokta, il tutto in oltre 500 km di percorso attraverso uno degli scenari più spettacolari del globo.

E’ un itinerario che in pratica attraversa tutta la Svezia e si presenta in alcuni punti come una normale strada di “campagna”, in altri invece assume l’aspetto di una pista molto ardua sulla quale si trova facilmente manto nevoso anche d’estate (del resto siamo all’Artico) e dove i numerosi corsi d’acqua si guadano a piedi per la gioia ed il refrigerio delle parti basse.

Sembra impensabile ma una delle scocciature maggiori del tragitto sono le myggas, voraci zanzare che proliferano in Lapponia nella parte estiva dell’anno. La “fortuna” è che il frequente vento le tiene lontane. A facilitare gli amanti del trekking ci sono una serie di rifugi costruiti proprio per dare ristoro a chi si avventura in questo stupendo scenario. Sono circa ogni 25 km e spesso gli unici umani che si incontrano si trovano proprio lì. Il dislivello del sentiero tende pressoché ovunque allo zero, la difficoltà sta nella lunghezza e, d’inverno, quando lo si percorre in gran parte con gli sci, nella rigidità delle temperature.
Il paesaggio artico è stupendo e in tutta la Svezia si può campeggiare liberamente a patto di rispettare in maniera assoluta l’ambiente circostante. Prima si percorre la valle di Abisko in direzione sud, poi si costeggiano i numerosi laghi dell’Alesjaure, il fiume Aliseatnu, si sale al Passo Tjäktja dove si incontra il dislivello più alto del percorso (1150 metri). Finita la valle del Tjäktja si può sceglie di proseguire verso sud alla Fjallstation di Saltoluokta per continuare liberamente sugli altri 400 km di sentiero. Oppure si può prendere la strada più “breve” (in tutto 150 km) per la valle del Kebnekaise giungendo a Nikkaluokta, villaggio nordico di poco più di 20 case (oltre al classico rifugio).

Se poi non si vuole camminare, al Parco Nazionale Abisko ci si arriva anche con i mezzi più tradizionali e si può passare una bella vacanza all’insegna della natura. Dentro il parco si trovano un Centro di Informazione, un albergo, un ostello, alcuni cottage e alcune aree adibite a camping ed una funivia, aperta nel 1966, che permette la salita al Monte Njulla. Infine un giretto a Kiruna, la città più a nord della Svezia, è utile. Almeno per dire: qui ci sono arrivato.
Qui idee per un Natale in Lapponia.

Foto di Nosleeper, undisparaldia, Marcothemac, Peruvuoj.

  • Segnalo
  • OkNotizie
  • del.icio.us
  • digg
Lapponia, Il sentiero del re Lapponia, Il sentiero del re Lapponia, Il sentiero del re Lapponia, Il sentiero del re



Articoli correlati

Umeå in Svezia Capitale della Cultura 2014 (13 Gennaio 2014)
Top destinazioni 2014 secondo Lonely Planet: Brasile al primo posto (8 Gennaio 2014)
Viaggiare a dicembre: ecco 7 ottime scuse (3 Dicembre 2013)
Spot svedese invita a non andare in Italia: è polemica (6 Maggio 2013)
Stoccolma Millennium Tour: viaggio nella capitale svedese sulle tracce di Stieg Larsson (26 Gennaio 2012)


Scrivi un commento

Nome (opzionale)

E-mail (opzionale, non verrà pubblicata)

Tuo sito web (opzionale)

Inserisci il codice di controllo riportato nell'immagine

Scrivi il tuo commento

Nota sui commenti: i messaggi ritenuti offensivi e/o comunque non idonei potranno essere cancellati senza preavviso.

Cerca nelle notizie e idee viaggi:

Iscriviti alla newsletter di Voiaganto e ricevi tutte le notizie di viaggi sulla tua email.


Feed RSS
Feed per categoria

Turismo in...

Turismo a...

Turismo per...

Mappe turistiche

Previsioni Meteo

Tag

  • Tag di Voiaganto

Fotogallery

Siti Utili