Acceso l’albero di Natale al Rockfeller Center di New York: la stagione natalizia nella Grande Mela è ufficialmente iniziata

rockeller center

Restiamo anche oggi a New York perchè la Grande Mela ha inaugurato proprio ieri l’inizio della stagione natalizia con la tradizionale accensione dell’albero al Rockfeller Center, un momento molto atteso dai newyorchesi che si sono riversati migliaia tra la Quinta e la Quarantanovesima strada e che a milioni hanno seguito la diretta tv trasmessa dell’emittente Nbc.

L’albero di Natale al Rockfeller Center è una tradizione iniziata nel 1933. Il primo abete era in realtà abbastanza piccolo, sei metri appena, niente in confronto a ben altri alberi eretti negli anni successivi.

Quest’anno l’abete arriva dal Conneticut, è alto 25 metri, ha ben 45 mila led colorati e in cima una stella di Swaroski. Pur avendo una dimensione di tutto riguardo, l’albero del 2013 non è il più alto della storia: nel 2010, infatti, raggiungeva i 30 metri.

La cerimonia di accensione dell’albero è, come dicevamo, uno di quei momenti cult nella vita della Grande Mela. Ieri poco dopo le 21 il sindaco uscente Bloomberg ha acceso le luci e sul palco si sono esibiti artisti del calibro di Mariah Carey, Goo Goo Dolls e Kelly Clarkson. L’abete resterà acceso per tutte le feste, naturalmente, e verrà spento il 7 gennaio.

A differenza di quanto succede di solito dopo le feste quando i marciapiedi traboccano di abeti di Natale abbandonati, l’albero de Rockfeller Center verrà donato all’associazione benefica Habitat for Humanity che si occupa di costruire abitazioni in tutto il mondo per chi non ha una casa.

Con questa iniziativa l’albero del Rockfeller Center conferma la sua vocazione sostenibile e green iniziata nel 2007 con l’introduzione delle luci led a basso consumo energetico.

Tutto il complesso del Rockfeller Center comunque merita una visita ed è una tappa fondamentale in un giro a New York. Qui si trova il bellissimo Top of the Rock, per esempio, un osservatorio da dove godere spettacolari viste sulla Grande Mela e sul Central Park che dall’Empire State Building non si vede.

Se avete intenzione di trascorrere Natale e capodanno a New York, qui trovate tutti i consigli su cosa non fare!

foto di kerolic

  • Segnalo
  • OkNotizie
  • del.icio.us
  • digg



Articoli correlati

App di viaggio: le migliori da scaricare ora (14 Gennaio 2014)
Umeå in Svezia Capitale della Cultura 2014 (13 Gennaio 2014)
Riga in Lettonia, capitale della cultura 2014 (9 Gennaio 2014)
Top destinazioni 2014 secondo Lonely Planet: Brasile al primo posto (8 Gennaio 2014)
Westhouse Hotel: a New York l’albergo del buon riposo (4 Dicembre 2013)


Scrivi un commento

Nome (opzionale)

E-mail (opzionale, non verrà pubblicata)

Tuo sito web (opzionale)

Inserisci il codice di controllo riportato nell'immagine

Scrivi il tuo commento

Nota sui commenti: i messaggi ritenuti offensivi e/o comunque non idonei potranno essere cancellati senza preavviso.

Cerca nelle notizie e idee viaggi:

Iscriviti alla newsletter di Voiaganto e ricevi tutte le notizie di viaggi sulla tua email.


Feed RSS
Feed per categoria

Turismo in...

Turismo a...

Turismo per...

Mappe turistiche

Previsioni Meteo

Tag

  • Tag di Voiaganto

Fotogallery

Siti Utili