Alla scoperta delle tradizioni popolari brasiliane

CULTI BRASILIANI - foto e immagini

Guarda tutte le foto

Le feste popolari brasiliane attirano miglia di turisti per i loro colori e per la loro vivacità: tradizioni indie ed africane sapientemente mescolate agli influssi europei (portoghesi, spagnoli, italiani e tedeschi). Feste e processioni religiose, rappresentazioni teatrali, musiche e danze, culti africani: perché non concedersi un lungo periodo di vacanza, alla scoperta di tutte queste tradizioni popolari?

Il samba, nei suoi lenti movimenti, nasce all’inizio dell’800 con i gruppi dei ‘blocos’ e dei ‘ranchos’, che suonavano e suonano tuttora per le strade; ufficializzata nel 1916, e consacrata come ballo del carnevale nel 1934, la danza richiede grande mobilità, sia nella versione ‘batucada’, sia in quella ‘enredo’.
La prima forma di samba ha un’andatura lenta ed una melodia più ampia e lirica; il samba ‘enredo’, invece, è quello del carnevale, basato su un tema (‘enredo’), insegnato nelle scuole di samba. La differenza, rispetto agli anni passati, sta nel fatto che questa danza non si insegna più nei centri delle città, bensì nel Sambodromo, sotto la guida delle scuole di samba.
Il carnevale di Salvador ha, poi, caratteristiche particolari di cui fa parte la ‘capoeira’; quest’ultima è un tipo di lotta in cui due combattenti di sesso maschile tentano di far cadere l’avversario con calci e testate, sostenendosi con una o entrambe le mani sul terreno. Infine, a Recife e ad Olinda, il ritmo non è quello del samba, ma del ‘frevo’, i cui passi sono particolarmente difficili.
Il samba musicalmente deriva dal ‘maxixe’, la prima danza cittadina brasiliana, che mescola il tango argentino, l’ ‘habanera’ cubana (di influenza spagnola) ed il ritmo sincopato brasiliano.

Simili al samba sono il ‘pagode’, il ‘fobò’ ed il ‘fungangà’, diffusi soprattutto a Rio de Janeiro, all’interno delle famose ‘baterias’, composte da centinaia di uomini che suonano diversi gruppi di strumenti a percussione, e dove ogni scuola ha la propria ‘bateria’ ed un proprio ritmo.

I culti afrobrasiliani sono manifestazioni che rientrano nell’ambito culturale del ‘Candomblè’, di origine africana: singolari e pittoreschi, improntati su diverse correnti religiose (dalla religione cattolica ai culti spiritici), essi hanno come principale centro di diffusione la città di Bahia, anche i loro ritmi si ritrovano, a volte, anche nei dintorni di Rio de Janeiro. Gli abitanti di Recife li chiamano ‘Xangò’, mentre nel resto del mondo sono conosciuti anche come ‘Macumba’.
Questi culti si svolgono, da settembre a fine anno, presso le società culturali del territorio, all’interno dei ‘terreiros’, recinti con altari e varie strutture adibite alla preparazione delle offerte sacrificali.

Il Brasile è stato influenzato da molte culture, ma ha sempre saputo fondere le loro musiche in maniera originale, basti pensare alla ‘bossa nova’, derivante dal samba e dal jazz statunitense, il cui strumento è il ‘violão’ (chitarra). Nei suoi testi cantati si sente l’eco di luoghi e realtà non soltanto della vita carioca (Rio de Janeiro), ma di tutto il Brasile ed in particolare del nord-est.

Un’esplorazione a suon di musica!

Deborah Baldasarre

Link utili:

Brasile
Musica Brasile
Previsioni Meteo

  • Segnalo
  • OkNotizie
  • del.icio.us
  • digg
culti brasiliani culti brasiliani culti brasiliani culti brasiliani culti brasiliani culti brasiliani



Articoli correlati

Top destinazioni 2014 secondo Lonely Planet: Brasile al primo posto (8 Gennaio 2014)
Il rito del caffè in giro per il mondo (22 Febbraio 2012)
Le nuove meraviglie naturali del mondo: dal Brasile all’Australia 7 luoghi da non perdere (29 Dicembre 2011)
Carnevale di Rio 2011: date e programma (11 Febbraio 2011)
Vacanze 2011: le 10 migliori destinazioni secondo Lonely Planet (4 Novembre 2010)


Scrivi un commento

Nome (opzionale)

E-mail (opzionale, non verrà pubblicata)

Tuo sito web (opzionale)

Inserisci il codice di controllo riportato nell'immagine

Scrivi il tuo commento

Nota sui commenti: i messaggi ritenuti offensivi e/o comunque non idonei potranno essere cancellati senza preavviso.

Cerca nelle notizie e idee viaggi:

Iscriviti alla newsletter di Voiaganto e ricevi tutte le notizie di viaggi sulla tua email.


Feed RSS
Feed per categoria

Turismo in...

Turismo a...

Turismo per...

Mappe turistiche

Previsioni Meteo

Tag

  • Tag di Voiaganto

Fotogallery

Siti Utili