Arte Moderna e modernariato a New York? Of course!

NEW YORK-ARTE MODERNA - foto e immagini

Guarda tutte le foto

Nato a New York nel 1929 come istituto dedicato alla cultura, il MoMA, the Museum of Modern Art, è il più importante museo di arte moderna al mondo. Chi si trova a passare per la Grande Mela non può perdere una visita a questa impressionante raccolta di oggetti d’arte.

Il MoMA ospita sicuramente la più completa collezione di oggetti d’arte moderna, ben 3.200, creati tra il 19° e il 20° secolo. All’ingresso al piano terra non potevano mancare i negozi dedicati ai souvenir. Le opere vere si trovano ai piani superiori. Il primo piano si apre con l’impressionismo di Cezanne, accanto a cui trovano posto Gauguin, Seurat e il celeberrimo Notturno di Van Gogh. In qualche sala più in là ci sono anche Monet e Picasso, Chagall e Berlino con l’Espressionismo tedesco. Non poteva mancare il futurismo astratto del nostro Boccioni e un’intera sala è dedicata a Matisse. Il folto gruppo di artisti comprende anche Paul Klee, Kandinsky, De Chirico, Dalì e Magritte. Splendide sono anche le collezioni di fotografie, dai primi piani di Man Ray ai suggestivi paesaggi di Ansel Adam.

E prima di rientrare a casa, perché non indugiare in qualche “flea market”? I mercatini delle pulci a New York non lasciano scampo a chi si lascia tentare da un rutilante mix di oggetti di ogni tipo e sono soprattutto la cuccagna per tutti gli appassionati di modernariato ideato e prodotto tra gli inizi del ‘900 e gli anni ’80 del secolo scorso. Orologi, accendini, bigiotteria, accessori vintage, radio, lampade. Questi sono solo alcuni degli oggetti che appassionano i collezionisti. E passeggiando tra le bancarelle non è difficile imbattersi in qualche personaggio famoso del mondo dello spettacolo o del fashion, intenti a rovistare tra gli oggetti esposti. Magari ci scappa anche qualche autografo! E proprio al patinato mondo delle dive del cinema, erano ispirati molti dei gioielli di bigiotteria creati da numerosi artisti/artigiani emigrati dall’Italia. La creatività, tutta tipica del Bel Paese di questi nostri connazionali partiti alla fine dell’800 con la valigia di cartone alla volta nel Nuovo Mondo, fu capace di ammaliare le donne di ogni ceto sociale, dai più grandi nomi del jet-set e dell’Olimpo di Hollywood alle casalinghe dei quartieri popolari. Come a dire “un diamante è per sempre, uno strass è per tutti”. Fatevi un giro una domenica al mercatino sulla Columbus Avenue oppure nella Hell’s kitchen sulla 9° Avenue (da qui la vista di Manhattan è spettacolare!) e regalatevi uno di questi gioielli “poveri”. Occuperà poco spazio in valigia, e sarà un ricordo indelebile del vostro soggiorno nella Big Apple!

Lara Elia

NY’s MoMA
Flea Market in NY
Viaggi New York
Viaggi e turismo New York

  • Segnalo
  • OkNotizie
  • del.icio.us
  • digg
new york-arte moderna new york-arte moderna new york-arte moderna new york-arte moderna new york-arte moderna



Articoli correlati

Acceso l’albero di Natale al Rockfeller Center di New York: la stagione natalizia nella Grande Mela è ufficialmente iniziata (5 Dicembre 2013)
Westhouse Hotel: a New York l’albergo del buon riposo (4 Dicembre 2013)
Banksy a New York: un graffito al giorno per una galleria a cielo aperto (8 Ottobre 2013)
Capodanno cinese 2013 in Italia e nel mondo (23 Gennaio 2013)
Il Giorno del Ringraziamento e la parata di Macy’s: a New York il 22 novembre (12 Novembre 2012)


Scrivi un commento

Nome (opzionale)

E-mail (opzionale, non verrà pubblicata)

Tuo sito web (opzionale)

Inserisci il codice di controllo riportato nell'immagine

Scrivi il tuo commento

Nota sui commenti: i messaggi ritenuti offensivi e/o comunque non idonei potranno essere cancellati senza preavviso.

Cerca nelle notizie e idee viaggi:

Iscriviti alla newsletter di Voiaganto e ricevi tutte le notizie di viaggi sulla tua email.


Feed RSS
Feed per categoria

Turismo in...

Turismo a...

Turismo per...

Mappe turistiche

Previsioni Meteo

Tag

  • Tag di Voiaganto

Fotogallery

Siti Utili