Attentato a Meknes, Marocco: finita la paura?

MEKNES - foto e immagini

Guarda tutte le foto

Il 13 agosto scorso nella città imperiale marocchina di Meknes è avvenuto un attentato che ha fatto molto scalpore in tutto il mondo e ancora di più in Italia data la mole di traffico turistico verso la zona. Un tentativo di attentato-suicida, cosa pressoché sconosciuta in Marocco fino a poco tempo fa, ma che ha interessato l’anno scorso anche la città di Rabat e altre zone del paese africano.

L’attentatore, un giovane di 23 anni che avrebbe dovuto salire a bordo dello stesso autobus da colpire per poi far saltare in aria una bombola di gas che portava con sé, non riuscì nel proprio tentativo a causa della pronta reazione dell’autista che, accortosi del tentativo, aveva chiuso le porte del bus facendo avvenire l’esplosione all’esterno del veicolo. Unico ferito lo stesso attentatore cui venne amputato il braccio. Solo qualche lieve ferito tra gli altri passeggeri, di diversa nazionalità, molti anche gli italiani.

Responsabile dell’atto sarebbe stata l’organizzazione fondamentalista Salafia Jihadia, probabilmente legata ad Al Queda.
Il sito “viaggiare sicuri” del ministero degli esteri ci informa sull’attuale situazione a Meknes e sui pericoli per chi si appresta a partire per la zona: “Consigliabile mantenere elevata la soglia di attenzione in considerazione del rischio, in tutto il territorio marocchino, di atti terroristici che per loro natura sono difficilmente prevedibili, anche ai danni di istituzioni o di luoghi e strutture frequentati da occidentali (compresi siti turistici). Atti terroristici hanno in particolare interessato l’11 marzo, il 10 aprile, e il 15 aprile 2007 la città di Casablanca ed il 13 agosto la città di Meknes (con il fallito attentato contro un autobus di turisti) e potrebbero estendersi ad altre aree del Paese. Le locali Autorità mantengono elevate le misure di prevenzione. Si ribadisce pertanto l’opportunità di osservare particolare cautela, anche alla luce dei recenti attentati verificatisi nella vicina Algeria e rivendicati dall’organizzazione terrorista Al Qaeda nel Maghreb Islamico”.
Qui la guida di Meknes di voiaganto.

Foto di kashnir, ollografik.

  • Segnalo
  • OkNotizie
  • del.icio.us
  • digg
Meknes, Marocco Meknes, Marocco Meknes, Marocco



Articoli correlati

Svegliare un viaggiatore all’alba: ecco perchè (16 Aprile 2013)
Street food e cibo locale: poche regole per evitare il mal di pancia (9 Marzo 2012)
San Valentino 2012 a Marrakech nel Riad Dar Darma (19 Gennaio 2012)
Capodanno 2012 in Marocco (25 Novembre 2011)
Viaggio in Marocco: alcuni consigli essenziali per chi non ci è mai stato (26 Luglio 2011)


Scrivi un commento

Nome (opzionale)

E-mail (opzionale, non verrà pubblicata)

Tuo sito web (opzionale)

Inserisci il codice di controllo riportato nell'immagine

Scrivi il tuo commento

Nota sui commenti: i messaggi ritenuti offensivi e/o comunque non idonei potranno essere cancellati senza preavviso.

Cerca nelle notizie e idee viaggi:

Iscriviti alla newsletter di Voiaganto e ricevi tutte le notizie di viaggi sulla tua email.


Feed RSS
Feed per categoria

Turismo in...

Turismo a...

Turismo per...

Mappe turistiche

Previsioni Meteo

Tag

  • Tag di Voiaganto

Fotogallery

Siti Utili