Bambini in aereo: ecco il sito che mette in contatto genitori e baby sitter sullo stesso volo

bambini aereo

Abbiamo parlato spesso dei viaggi con bambini. Uno dei momenti più difficili è senza dubbio il viaggio in aereo dove i bimbi sono costretti a star seduti a lungo in uno spazio abbastanza ristretto. Il viaggio in aereo con bambini può diventare un vero incubo sia per i genitori sia per gli altri passeggeri, soprattutto se i bimbi in questione non vogliono saperne di star fermi e buoni.

Tempo fa parlammo proprio di come sopravvivere a un viaggio in aereo con bambini elencando una serie di strategie utili per non diventare pazzi durante il volo.
Oggi vogliamo segnalare un sito molto utile che mette in contatto genitori e tate in viaggio sullo stesso volo.

Si chiama Nanny in the Clouds e l’ha inventato una mamma americana durante il volo da una costa all’altra degli USA in compagnia del figlio di due anni.

L’idea è semplice e geniale: ci si registra, gratuitamente, sul sito e una volta impostati i dati del proprio volo, si vede se a bordo si trova un o una baby sitter disponibile a occuparsi del bambino durante il viaggio. Una formula utile ai genitori, agli altri passeggeri e anche alle tate che hanno l’occasione di farsi qualche soldo durante il volo.

Il sito funziona molto bene ed è possibile anche consultare le referenze delle baby sitter. Se sul vostro volo viaggiano più di una tata, avrete così la possibilità di scegliere quella che fa per voi. Una volta scelta la tata giusta, al costo di 10 dollari, il sistema vi mette in contatto privatamente e poi sarete voi a contrattare il compenso. Si può anche scegliere di avvalersi del servizio solo durante il volo o anche nei transfer verso l’hotel.

In realtà il servizio baby sitting è disponibile anche presso alcune compagnie aeree: la KLM, l’American Airlines, l’Air India e la Singapore Airlines. Purtroppo non sono molte, ma siamo sicuri che presto aumenteranno e magari anche le compagnie italiane si doteranno di un servizio così importante per genitori, bambini e passeggeri in genere.

fonte Tuttogratis Viaggi
foto di Lars Plougmann

  • Segnalo
  • OkNotizie
  • del.icio.us
  • digg



Articoli correlati

App di viaggio: le migliori da scaricare ora (14 Gennaio 2014)
Umeå in Svezia Capitale della Cultura 2014 (13 Gennaio 2014)
Riga in Lettonia, capitale della cultura 2014 (9 Gennaio 2014)
Top destinazioni 2014 secondo Lonely Planet: Brasile al primo posto (8 Gennaio 2014)
Acceso l’albero di Natale al Rockfeller Center di New York: la stagione natalizia nella Grande Mela è ufficialmente iniziata (5 Dicembre 2013)


Scrivi un commento

Nome (opzionale)

E-mail (opzionale, non verrà pubblicata)

Tuo sito web (opzionale)

Inserisci il codice di controllo riportato nell'immagine

Scrivi il tuo commento

Nota sui commenti: i messaggi ritenuti offensivi e/o comunque non idonei potranno essere cancellati senza preavviso.

Cerca nelle notizie e idee viaggi:

Iscriviti alla newsletter di Voiaganto e ricevi tutte le notizie di viaggi sulla tua email.


Feed RSS
Feed per categoria

Turismo in...

Turismo a...

Turismo per...

Mappe turistiche

Previsioni Meteo

Tag

  • Tag di Voiaganto

Fotogallery

Siti Utili