Banksy a New York: un graffito al giorno per una galleria a cielo aperto

LA STREET ART DI BANSKY - foto e immagini

Guarda tutte le foto

Abbiamo parlato spesso di street art, arte metropolitana fatta nelle strade che regala alle città un volto nuovo rendendo affascinanti anche i quartieri più degradati. L’artista ormai di culto Banksy ha appena iniziato un progetto ambizioso: una mostra all’aperto per le vie di New York, un lavoro al giorno che trasformerà la Grande Mela in una galleria all’aperto.

Banksy è uno dei più famosi street artist del mondo. Di lui non si sa quasi niente, se non che viene da Bristol. La sua identità è segreta e le sue opere sono sparse un po’ ovunque. Graffiti, stencil, murales spesso realizzati con la tecnica del trompe l’oeil si trovano in Inghilterra, Germania, Stati Uniti, Italia e in Cisgiordania con le celebri opere contro il muro eretto da Israele.

I messaggi che veicola sono politici, anti istituzionali, anti militaristi, utilizzando soggetti come ratti, poliziotti, soldati, anziani e bambini. Grazie a lui la street art è diventata un movimento artistico caratterizzante la contemporaneità e non è raro che interi muri vengano venduti a quotazioni stellari.

L’ultima in ordine di tempo impresa di Banksy avviene a New York e si chiama Better out then in, Meglio fuori che dentro, e nasce con l’intenzione di trasformare la Grande Mela in una galleria a cielo aperto.

Per tutto il mese di ottobre l’artista britannico realizzerà un graffito al giorno per le vie della metropoli americana disseminandola di poesia e immagini, scritte e disegni. L’ispirazione gli è venuta da una celebre frase attribuita all’artista Cézanne “Qualsiasi opera realizzata al chiuso, in uno studio, non sarà mai superiore a una realizzata all’esterno”.

In questa prima settimana Bansky ha già realizzato diversi lavori, da stencil veloci a un cuore incerottato per le vie di Brooklyn, a un camion da trasporto trasformato in un giardino mobile con tanto di cascate, farfalle e arcobaleno che girerà per le vie della città.

Potete seguire il progetto di Banksy sul sito banksyny.com dove l’artista pubblica ogni giorno la foto del lavoro realizzato. Accanto troverete un numero di telefono, la chiamata è gratuita dagli Stati Uniti, e premendo il tasto 3 è possibile ascoltare una registrazione che racconta qualcosa in più dell’opera esattamente come se vi trovaste all’interno di una grande galleria.

Se siete appassionati di street art, qui trovate le città dove vederla e dove esistono appositi tour guidati. Nella gallery fotografica, i lavori di Banksy fin qui realizzati per il progetto e alcune delle opere più famose sparse qua e la per il mondo.

  • Segnalo
  • OkNotizie
  • del.icio.us
  • digg
1 ottobre, Manhattan (NY) La street art di Bansky 3 ottobre, Midtown (NY) 4 ottobre, Broadway (NY) 5 ottobre, New York 7 ottobre, Brooklyn (NY) 7 ottobre, Brooklyn (NY) La street art di Bansky La street art di Bansky La street art di Bansky



Articoli correlati

App di viaggio: le migliori da scaricare ora (14 Gennaio 2014)
Umeå in Svezia Capitale della Cultura 2014 (13 Gennaio 2014)
Riga in Lettonia, capitale della cultura 2014 (9 Gennaio 2014)
Top destinazioni 2014 secondo Lonely Planet: Brasile al primo posto (8 Gennaio 2014)
Acceso l’albero di Natale al Rockfeller Center di New York: la stagione natalizia nella Grande Mela è ufficialmente iniziata (5 Dicembre 2013)


Scrivi un commento

Nome (opzionale)

E-mail (opzionale, non verrà pubblicata)

Tuo sito web (opzionale)

Inserisci il codice di controllo riportato nell'immagine

Scrivi il tuo commento

Nota sui commenti: i messaggi ritenuti offensivi e/o comunque non idonei potranno essere cancellati senza preavviso.

Cerca nelle notizie e idee viaggi:

Iscriviti alla newsletter di Voiaganto e ricevi tutte le notizie di viaggi sulla tua email.


Feed RSS
Feed per categoria

Turismo in...

Turismo a...

Turismo per...

Mappe turistiche

Previsioni Meteo

Tag

  • Tag di Voiaganto

Fotogallery

Siti Utili