Bellezze nude? Guardare ma non… guidare

BELLEZZE NUDE PUBBLICITà - foto e immagini

Guarda tutte le foto

E’ diventato ormai un costume abbastanza diffuso quello di usare il corpo maschile, ma soprattutto quello femminile, per promuovere ogni genere di prodotti: dall’intimo, ai profumi, ai cibi dietetici, alle riviste persino agli amari e ai prodotti per l’edilizia.

Finché le pubblicità compaiono in televisione o suoi giornali al massimo si rischia, a guardare troppo intensamente, la reprimenda del proprio “lui” e della propria “lei”. Il problema più serio nasce se queste pubblicità sono poste sulle strade dove possono diventare un rischio concreto per l’attenzione di ogni guidatore.

Il pericolo che arriva dalle curve pericolose insomma, le curve delle donne però, non quelle dei tornanti. La Privilege Insurance, una delle compagnie assicurative britanniche con più iscritti e maggior fatturato ha portato avanti una ricerca in collaborazione con la Brunel University secondo la quale circa il 20% degli uomini avrebbe dichiarato di fare più attenzione alle ragazze nude sui cartelloni pubblicitari piuttosto che alla strada.
La percentuale è molto più bassa per le donne, circa il 9%, che si fanno attirare dalle immagini maschili di tronisti, modelli, sportivi e chi più ne ha più ne metta.

La ricerca sottolinea un dato abbastanza inquietante: 5 secondi senza la totale attenzione sulla strada equivalgono ad una distanza di circa 100 metri percorsi in “stand by”. Se poi si aggiunge il fatto che spesso oltre ai cartelloni “fermi” ci sono le pubblicità mobili su taxi, autobus, treni, le fonti di distrazione (e di rischio) aumentano ancora di più. Ovviamente difficile trovare una correlazione “scientifica” tra i due fattori, anche perché occorrerebbe considerare le distrazioni “ambulanti” e in carne e ossa che, soprattutto d’estate, popolano i marciapiedi provocando il classico strombazzamento del guidatore. Insomma chiudiamo in casa anche le belle donne e i begli uomini?

  • Segnalo
  • OkNotizie
  • del.icio.us
  • digg
Jens Jesus Saratoga Roberta Saratoga



Articoli correlati

App di viaggio: le migliori da scaricare ora (14 Gennaio 2014)
Umeå in Svezia Capitale della Cultura 2014 (13 Gennaio 2014)
Riga in Lettonia, capitale della cultura 2014 (9 Gennaio 2014)
Top destinazioni 2014 secondo Lonely Planet: Brasile al primo posto (8 Gennaio 2014)
Acceso l’albero di Natale al Rockfeller Center di New York: la stagione natalizia nella Grande Mela è ufficialmente iniziata (5 Dicembre 2013)

WordPress database error: [Table './tecnocino/vg_comments' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed]
SELECT COUNT(*) FROM vg_comments WHERE comment_post_ID = '2544' AND comment_approved = '1'

WordPress database error: [Table './tecnocino/vg_comments' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed]
SELECT * FROM vg_comments WHERE comment_post_ID = '2544' AND comment_approved = '1' ORDER BY comment_date ASC LIMIT 0, 50


Scrivi un commento

Nome (opzionale)

E-mail (opzionale, non verrà pubblicata)

Tuo sito web (opzionale)

Inserisci il codice di controllo riportato nell'immagine

Scrivi il tuo commento

Nota sui commenti: i messaggi ritenuti offensivi e/o comunque non idonei potranno essere cancellati senza preavviso.

Cerca nelle notizie e idee viaggi:

Iscriviti alla newsletter di Voiaganto e ricevi tutte le notizie di viaggi sulla tua email.


Feed RSS
Feed per categoria

Turismo in...

Turismo a...

Turismo per...

Mappe turistiche

Previsioni Meteo

Tag

  • Tag di Voiaganto

Fotogallery

Siti Utili