Body Worlds: i corpi di Von Hagens per la prima volta in Italia, a Roma dal 14 settembre

BODY WORLDS - IL VERO MONDO DEL CORPO UMANO - foto e immagini

Guarda tutte le foto

Arriva finalmente in Italia una delle mostre più discusse degli ultimi anni: Body Worlds – Il vero mondo del corpo umano, opera dell’artista tedesco Gunther Von Hagens abile trasformatore di cadaveri in sculture di plastica. Dal 14 settembre a Roma negli spazi Officine Farneto zona stadio Olimpico sarà possibile visitare la collezione di corpi plastinati in uno scioccante viaggio nel corpo umano come non l’avete mai visto.

Von Hagens è un personaggio molto discusso: nel 1977 ha inventato la plastinazione, una tecnica che, sostituendo le particelle liquide con polimeri di silicone, è in grado di trasformare i corpi in vere e proprie sculture di plastica immortali. La prima mostra Body Worlds risale al 1995 in Giappone e da allora l’esposizione di cadaveri plastificati ha girato il mondo con molto successo e oltre 26 milioni di visitatori.

Il personaggio del medico plastinatore ha sempre scosso l’opinione pubblica che vedeva in Von Hagens una sorta di scienziato pazzo con un discutibile gusto per la morte. Nel 2004 fece scalpore in Inghilterra per la sua annunciata intenzione di procedere ad un’autopsia umana in diretta tv su Channel4. Da allora il suo nome è stato associato alle più turpi dicerie.

Un articolo di Der Spiegel raccontò, per esempio, che Von Hagens si riforniva di materia prima per le sue opere in Cina tra i corpi giustiziati. La pena capitale garantiva cadaveri ben conservati, perfetti per rimpolpare le sculture della sua mostra. L’ultimo, scandaloso exploit dell’eccentrico artista risale a poco tempo fa quando corse la voce che volesse plastinare il corpo di Michael Jackson, il re del pop, immortalandolo in uno dei suoi celebri passi di danza.

Resta il fatto che Body Worlds è qualcosa da non perdere per gli amanti del genere. L’esposizione si avvale del sostegno dell’Institute for Plastination, di cui Von Hagens è il responsabile, e al quale circa 13 mila persone hanno donato il proprio corpo per dare un contributo alla scienza e all’arte. I corpi esposti sono privi di pelle e con gli organi interni ben visibili. Un modo decisamente diverso e impareggiabile per vedere dal di dentro come siamo fatti.

Questo moderno metodo di mummificazione è molto elaborato e per realizzare una sola opera l’eccentrico artista si avvale di diversi laboratori in giro per il mondo ognuno specializzato in una parte del procedimento. Si racconta che per realizzare la plastificazione di una giraffa ci sono voluti ben tre anni di lavoro, un tempo dieci volte superiore a quello necessario per un corpo umano, e una decina di persone per spostare la scultura finita che pesa quanto l’originale in vita.

Una volta plastificati e prima che assumano la rigidità che contraddistingue il lavoro finito, Von Hagens posiziona i corpi nelle posture che desidera ed ecco così il giocatore di scacchi, la ballerina, lo skater, il suonatore di sax e una donna incinta con il suo bambino, plastificato anch’esso.

Un viaggio nell’orrore? Un po’ si. Non meraviglia infatti che la mostra abbia riscosso tante polemiche. La banalizzazione della morte attraverso i corpi di plastica non può certo lasciare indifferenti.

Per chi è interessato, la mostra Body Worlds – Il vero mondo del corpo umano è visitabile dal 14 settembre al 12 febbraio 2012 a Roma presso le Officine Farneto. Qui trovate il sito ufficiale.
Ultima nota: alla fine della mostra chi vorrà avrà la possibilità di donare il proprio corpo guadagnando l’eternità della plastinazione.

  • Segnalo
  • OkNotizie
  • del.icio.us
  • digg
Il ballerino La fenice Il ginnasta Pelle Il pittore Gunther Von Hagens



Articoli correlati

App di viaggio: le migliori da scaricare ora (14 Gennaio 2014)
Umeå in Svezia Capitale della Cultura 2014 (13 Gennaio 2014)
Riga in Lettonia, capitale della cultura 2014 (9 Gennaio 2014)
Top destinazioni 2014 secondo Lonely Planet: Brasile al primo posto (8 Gennaio 2014)
Acceso l’albero di Natale al Rockfeller Center di New York: la stagione natalizia nella Grande Mela è ufficialmente iniziata (5 Dicembre 2013)

WordPress database error: [Table './tecnocino/vg_comments' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed]
SELECT COUNT(*) FROM vg_comments WHERE comment_post_ID = '4011' AND comment_approved = '1'

WordPress database error: [Table './tecnocino/vg_comments' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed]
SELECT * FROM vg_comments WHERE comment_post_ID = '4011' AND comment_approved = '1' ORDER BY comment_date ASC LIMIT 0, 50


Scrivi un commento

Nome (opzionale)

E-mail (opzionale, non verrà pubblicata)

Tuo sito web (opzionale)

Inserisci il codice di controllo riportato nell'immagine

Scrivi il tuo commento

Nota sui commenti: i messaggi ritenuti offensivi e/o comunque non idonei potranno essere cancellati senza preavviso.

Cerca nelle notizie e idee viaggi:

Iscriviti alla newsletter di Voiaganto e ricevi tutte le notizie di viaggi sulla tua email.


Feed RSS
Feed per categoria

Turismo in...

Italia
    Napoli
    Roma
    Genova
    Milano
    Torino
    Salento
    Palermo
  Toscana
    Elba
    Firenze
    Perugia
  Veneto
    Venezia
    Verona

Turismo a...

Turismo per...

Mappe turistiche

Previsioni Meteo

Tag

  • Tag di Voiaganto

Fotogallery

Siti Utili