Canoa Quebrada: la “Dolce vita” del Brasile più nascosto

CANOA QUEBADA - foto e immagini

Guarda tutte le foto

San Paolo, Recife, Fortaleza, Rio, Bahia. Se però cercate in Brasile qualcosa di un po’ più “nascosto” e di un po’ meno affollato turisticamente parlando pensate ad una soluzione magari logisticamente un po’ più difficoltosa ma certamente soddisfacente: Canoa Quebrada (canoa spezzata). Si tratta di un paese a circa 160 km di distanza da Fortaleza e a 14 km da Aracatì, molto frequentato dal turismo interno (soprattutto nei fine settimana) ma ancora poco conosciuto alle nostre latitudini.

Oltre ai classici hotel, una pousada dove si può alloggiare è certamente la “Dolce vita” con gestione italiana. Prezzi molto modici (circa 17 euro a testa) compresa abbondante colazione.

Perchè vi sagnaliamo Canoa Quebrada? Innanzitutto perchè è una sorta di mix particolarissimo di centro-america e di Africa. Ha un mare stupendo con una falesia a strapiombo sulle acque. La praia, la spiaggia di Canoa Quebrada è, come nella migliore tradizione carioca, lunghissima e larghissima. Ovunque si possono incontrare i tipici “bar” (”barracas”) di legno dove al ritmo di musica brasiliana (il forrò) e reggae si mangia pesce a prezzi per noi ridicoli (anche 5 euro).
Per gli amanti del kite surfing, del wind surf ma anche del parapendio il tratto di costa prospicente è il massimo. Tutto il tratto di mare è solcato da venti caldi (alisei) che creano le condizioni migliori per ogni “surfata”. Un’escursione assolutamente consigliata è quella al Morro Branco dove si ammira una falesia di ben 12 colori differenti scolpita dall’acqua e dal vento, una sorta di gran canyon brasiliano.

La vita notturna di Canoa Quebrada è molto vivace. Nella sua via centrale, la “broadway”, trovate un’infinità di proposte: ristoranti, bar, discoteche, molte delle quali gestite da connazionali italici. I festeggiamenti per il capodanno e i giorni collegati sono assolutamente particolari: il 31 Dicembre per festeggiare il Revelion (il capodanno ) e la festa di Jemanja, la dea del mare delle religioni sincretiste africane, Canoa Quebrada si riempie di una folla festaiola che occupa la broadway. Nella spiaggia centinaia di uomini e donne, vestiti di bianco, offrono i loro doni all’Oceano e alla sua Signora.
Il 6 gennaio si tiene invece una grande festa in maschera, la Festa Fantasia, una sorta di pre-carnevale (a 30 gradi però…). Insomma un viaggetto nel periodo di fine anno non è certo sprecato…

Foto di Riuma, Tatiana Sapateiro, Mrsmeg

  • Segnalo
  • OkNotizie
  • del.icio.us
  • digg
Barracas di Canoa Quebrada Canoa Quebrada Canoa Quebrada Canoa Quebrada dune Escursione in buggy da Canoa Quebrada Canoa Quebrada



Articoli correlati

Top destinazioni 2014 secondo Lonely Planet: Brasile al primo posto (8 Gennaio 2014)
Il rito del caffè in giro per il mondo (22 Febbraio 2012)
Le nuove meraviglie naturali del mondo: dal Brasile all’Australia 7 luoghi da non perdere (29 Dicembre 2011)
Carnevale di Rio 2011: date e programma (11 Febbraio 2011)
Vacanze 2011: le 10 migliori destinazioni secondo Lonely Planet (4 Novembre 2010)


Scrivi un commento

Nome (opzionale)

E-mail (opzionale, non verrà pubblicata)

Tuo sito web (opzionale)

Inserisci il codice di controllo riportato nell'immagine

Scrivi il tuo commento

Nota sui commenti: i messaggi ritenuti offensivi e/o comunque non idonei potranno essere cancellati senza preavviso.

Cerca nelle notizie e idee viaggi:

Iscriviti alla newsletter di Voiaganto e ricevi tutte le notizie di viaggi sulla tua email.


Feed RSS
Feed per categoria

Turismo in...

Turismo a...

Turismo per...

Mappe turistiche

Previsioni Meteo

Tag

  • Tag di Voiaganto

Fotogallery

Siti Utili