Capodanno 2011 a Dublino tra guinness, divertimento e cultura

Temple Bar

Dublino è considerata la città più giovane d’Europa, una destinazione perfetta per trascorrere il prossimo Capodanno, sicuri di trovare divertimento a non finire.

Dublino è ricca di posti dove passare una serata in allegria bevendo birra in qualche pub caratteristico e facendo amicizia con gli irlandesi che in genere sono davvero simpatici.

I collegamenti low cost con l’Irlanda sono ormai conosciutissimi. Ryanair collega Dublino con le principali città italiane a tariffe davvero molto vantaggiose se si ha l’accortezza di prenotare con un certo anticipo.

Per Capodanno sono previsti tutta una serie di eventi che contribuiranno a rendere la vostra fine anno davvero speciale e divertente. Sul sito Dublin’s New Year Festival troverete tutte le informazioni necessarie per sapere quello che succede in città. Tra eventi diurni e notturni non starete fermi un attimo.

Temple Bar, il regno dei pub e della vita notturna dublinese, sarà vestito a festa. Garantite jam session praticamente ovunque, artisti di strada e fiumi di guinness per tutti.

I locali dove ballare a Dublino non mancano di certo. Avrete l’imbarazzo della scelta tra l’Alt in Andrew’s lane, il Wright Venue con sale dedicate alla musica anni ‘70 e ‘80, al The Button Factory si balla rock, indie e pop e tanti, tanti altri.

Per chi non ama la vita notturna nemmeno a Capodanno, sono previste una gran quantità di mostre e spettacoli teatrali.
Anche di giorno ci sono un sacco di cose da fare e vedere a Dublino.

Potete esplorare la distilleria del Jameson, il celebre e apprezzato whisky o la fabbrica della Guinness, la birra stout irlandese famosa in tutto il mondo. La Guinness Storehouse è un edificio dei primi del novecento e qui potrete scoprire ogni dettaglio della storia della birra, dalla produzione alle campagne pubblicitarie. Arrivati all’ultimo piano e presentando il biglietto di ingresso vi verrà offerta una pinta spillata a dovere, da sorseggiare ammirando Dublino dall’alto.

Un escursione di sicuro fascino e decisamente toccante è quella al Kilmainham Gaol un ex carcere ora museo. Si possono visitare le celle e tutti gli ambienti. Qui sono stati rinchiusi gran parte dei ribelli irlandesi, molti di essi vi furono giustiziati. Il carcere è diventato anche set di film molto famosi. Vi furono girate le scene del celebre “Nel nome del padre”.

Dublino non è solo la città degli svaghi e del divertimento, ma è anche densa di cultura con diverse università e una storia davvero importante. James Joyce, Oscar Wilde, Bram Stoker, Samuel Beckett sono solo alcuni dei nomi illustri cui Dublino ha dato i natali. In particolare Joyce è molto amato e ricordato in città. La cosa è curiosa perchè sembra che Joyce non amasse per niente Dublino e i dublinesi.

Comunque sia, potete andare sulle tracce dello scrittore facendo una sosta al Davy Byrnes pub in Duke street dove Joyce era solito trascorrere un po’ di tempo e che ha voluto celebrare citandolo nell’“Ulisse”. Sempre a proposito dell’opera più famosa dello scrittore dublinese, potete fare una piacevole gita fuori città, prendere la Dart, la ferrovia leggera, raggiungere Sandycove e visitare la Torre dove Joyce soggiornò per un certo periodo e iniziò a dar vita ai personaggi dell’Ulisse.

Tra le altre cose da vedere in una visita a Dublino non perdete il Trinity College, l’unico college della University of Dublin la più antica d’Irlanda risalente al XVI secolo. All’interno del Trinity è conservato ed è visitabile il Libro di Kells, uno dei più antichi libri al mondo. Altro interessante luogo da visitare è l’annessa biblioteca contenente migliaia e migliaia di scaffali carichi di libri e pare che riceva in omaggio una copia di ogni nuovo libro ingrandendosi enormemente ogni anno.

Per un momento di pausa e relax, se il tempo decisamente instabile e uggioso tipico di Dublino ve lo consente, allora prendete un sandwich e andate a mangiarlo sul St Stephen Green. Si tratta di un parco pubblico nel centro della città molto amato dai dublinesi che amano pranzarci o trascorrere i pomeriggi e godersi il sole quando c’è.

Infine, se viaggiate con bambini, sappiate che proprio il 26 dicembre arriverà a Dublino il Funderland, un parco divertimenti itinerante con giostre di ogni genere e grandezza.

Insomma, Dublino è una città giovane, ma offre moltissimo ai visitatori di ogni età.

foto di

  • Segnalo
  • OkNotizie
  • del.icio.us
  • digg



Articoli correlati

App di viaggio: le migliori da scaricare ora (14 Gennaio 2014)
Umeå in Svezia Capitale della Cultura 2014 (13 Gennaio 2014)
Riga in Lettonia, capitale della cultura 2014 (9 Gennaio 2014)
Top destinazioni 2014 secondo Lonely Planet: Brasile al primo posto (8 Gennaio 2014)
Acceso l’albero di Natale al Rockfeller Center di New York: la stagione natalizia nella Grande Mela è ufficialmente iniziata (5 Dicembre 2013)

WordPress database error: [Table './tecnocino/vg_comments' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed]
SELECT COUNT(*) FROM vg_comments WHERE comment_post_ID = '3354' AND comment_approved = '1'

WordPress database error: [Table './tecnocino/vg_comments' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed]
SELECT * FROM vg_comments WHERE comment_post_ID = '3354' AND comment_approved = '1' ORDER BY comment_date ASC LIMIT 0, 50


Scrivi un commento

Nome (opzionale)

E-mail (opzionale, non verrà pubblicata)

Tuo sito web (opzionale)

Inserisci il codice di controllo riportato nell'immagine

Scrivi il tuo commento

Nota sui commenti: i messaggi ritenuti offensivi e/o comunque non idonei potranno essere cancellati senza preavviso.

Cerca nelle notizie e idee viaggi:

Iscriviti alla newsletter di Voiaganto e ricevi tutte le notizie di viaggi sulla tua email.


Feed RSS
Feed per categoria

Turismo in...

Turismo a...

Turismo per...

Mappe turistiche

Previsioni Meteo

Tag

  • Tag di Voiaganto

Fotogallery

Siti Utili