Capodanno 2013 a New Orleans, patria del jazz e del divertimento

new orleans

Se siete alla ricerca di luoghi, piazze e città dove trascorrere un capodanno diverso, respirare aria nuova e farvi trascinare da un’incontenibile euforia, tra le destinazioni migliori spunta decisamente New Orleans. Patria della musica jazz, allegra e straordinariamente coinvolgente città della Louisiana, New Orleans offre moltissimo ai visitatori soprattutto in termini di divertimento.

Lasciate spazio al divertimento (laissez les bons temps rouler), questo il motto ufficiale da quelle parti e qualcosa vorrà pur dire.

La città è una fusione di influenze culturali africane, indiane e creole che si esprimono in una grande vitalità e in un panorama musicale eccezionale. Nel 2005 l’uragano Katrina distrusse a città, inondandola per grande parte. Da allora molte cose sono cambiate, quasi il 40% degli abitanti è andato via, in molti sono accorsi per aiutarne la rinascita e oggi New Orleans è pronta per accogliere nuovi visitatori sperando nel ripopolamento.

New Orleans è quella che si chiama una città mito, una di quelle città che si conoscono anche senza averle mai viste. Questo fascino mitico viene soprattutto dal mondo musicale che anima questa città sulle sponde del Mississippi. Fondata dai francesi ma di gusto americano, New Orleans è una città in larga misura nera: i primi neri provenienti dal Senegal si fermarono proprio qui, arricchendo il luogo con il loro patrimonio culturale e musicale e contribuendo alla nascita del jazz.

Capodanno a New Orleans significa, dunque, grande divertimento e soprattutto musica. Il cuore della festa è nel French Quarter, che nonostante l’anima francese, conserva uno spirito spagnolo coloniale nelle architetture e negli edifici storici.

In Jackson Square, piazza simbolo del quartiere e della città, potrete fare il conto alla rovescia la notte di San Silvestro a suon di tromba e sassofoni. La festa inizia verso le 21 con musica dal vivo e spettacoli. Fino ai fuochi d’artificio di mezzanotte. La musica non sarà solo jazz: qui sono nati anche diversi generi musicali come soul, blues, funk e r&b.

Tenete a mente Bourbon Street e Canal Street, due vie dense di localini e posti dove trascorrere una serata all’insegna del divertimento e dell’allegria fino all’alba. Ci sono anche tavolini fuori perché le temperature non sono rigide, dopotutto a città si affaccia sul golfo del Messico.

Le offerte viaggio in questo periodo sono moltissime: in genere partendo da Roma o Milano il 29 con ritorno il 2 si spendono circa 1200 euro a persona volo e alloggio compreso.

  • Segnalo
  • OkNotizie
  • del.icio.us
  • digg



Articoli correlati

App di viaggio: le migliori da scaricare ora (14 Gennaio 2014)
Umeå in Svezia Capitale della Cultura 2014 (13 Gennaio 2014)
Riga in Lettonia, capitale della cultura 2014 (9 Gennaio 2014)
Top destinazioni 2014 secondo Lonely Planet: Brasile al primo posto (8 Gennaio 2014)
Acceso l’albero di Natale al Rockfeller Center di New York: la stagione natalizia nella Grande Mela è ufficialmente iniziata (5 Dicembre 2013)


Scrivi un commento

Nome (opzionale)

E-mail (opzionale, non verrà pubblicata)

Tuo sito web (opzionale)

Inserisci il codice di controllo riportato nell'immagine

Scrivi il tuo commento

Nota sui commenti: i messaggi ritenuti offensivi e/o comunque non idonei potranno essere cancellati senza preavviso.

Cerca nelle notizie e idee viaggi:

Iscriviti alla newsletter di Voiaganto e ricevi tutte le notizie di viaggi sulla tua email.


Feed RSS
Feed per categoria

Turismo in...

Turismo a...

Turismo per...

Mappe turistiche

Previsioni Meteo

Tag

  • Tag di Voiaganto

Fotogallery

Siti Utili