Courmayeur e il Monte Bianco. Una storia per immagini

Courmayeur, la perla delle Alpi. Un appellativo davvero meritato per una delle località turistiche montane più belle d’Italia, posta com’è ai piedi dell’imponente Monte Bianco. Ed è proprio alla storia del Monte Bianco che è dedicata la collezione “Courmayeur et le Mont-Blanc”, una bella mostra in esposizione gratuita nella Biblioteca di Aosta fino al 2 giugno. Un’interessante “itinerario per immagini”, segnalato da Repubblica.it, fatto di fotografie d’epoca scattate tra la fine dell’Ottocento e gli anni Trenta del Novecento.

Quella che si vede e si vive attraverso le antiche fotografie in bianco e nero, stampate dalle lastre fotografiche originali di Jules Brocherel, è una Courmayeur diversa da quella che la maggior parte degli appassionati sciatori conosce. E’ una Valle d’Aosta assolutamente inedita. I personaggi che si animano nelle foto di Brocherel non indossano, ovviamente, le moderne attrezzature da sci. Chi vive la montagna d’inverno fatica senz’altro a non intravedere, sulle quelle stesse nevi su cui solitamente scia, l’ultimo modello di sci o di snowboard. Ma non è questo che colpisce di quelle foto.

Ciò che impressiona è lo spirito un po’ del pioniere che trapela da quei volti, da quei ritratti. E’ lo spirito dei primi esploratori alle prese con la conquista della montagna, delle donne che si recano a messa, di una manciata di case addossate le une alle altre, delle immagini pastorali, delle primissime attività alpinistiche. Non sono i consueti scatti turistici, perché il turismo di massa era ancora di là da venire o stava appena muovendo i primi passi con i viaggiatori inglesi. Courmayeur, sovrastata dal suo “gigante bianco”, e circondata da scenari di straordinaria bellezza, è una delle mete sciistiche più note al mondo, oltre ad essere la più antica stazione alpina italiana. Fin dall’Ottocento si è guadagnata la fama di capitale dell’escursionismo montano, dell’alpinismo e dello sci alpino. I suoi oltre 100 chilometri di piste (a cui si aggiungono i 35 chilometri di piste per lo sci nordico) sono un richiamo irresistibile per tutti quelli che amano la montagna. Sciatori di ieri e di oggi.

Lara Elia


Viaggi e turismo Valle d’Aosta

  • Segnalo
  • OkNotizie
  • del.icio.us
  • digg



Articoli correlati

Carnevale 2012: le date e gli eventi in tutta Italia (27 Gennaio 2012)
San Valentino 2012 in mongolfiera: Aosta 13 e 14 febbraio (25 Gennaio 2012)
Stagione sciistica in Europa a rischio per mancanza di neve (30 Novembre 2011)
Andy Warhol in mostra ad Aosta dal 25 novembre all’11 marzo 2012 (7 Novembre 2011)
Turismo rurale: la top 10 dei borghi più visitati in Italia (12 Ottobre 2010)

WordPress database error: [Table './tecnocino/vg_comments' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed]
SELECT COUNT(*) FROM vg_comments WHERE comment_post_ID = '816' AND comment_approved = '1'

WordPress database error: [Table './tecnocino/vg_comments' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed]
SELECT * FROM vg_comments WHERE comment_post_ID = '816' AND comment_approved = '1' ORDER BY comment_date ASC LIMIT 0, 50


Scrivi un commento

Nome (opzionale)

E-mail (opzionale, non verrà pubblicata)

Tuo sito web (opzionale)

Inserisci il codice di controllo riportato nell'immagine

Scrivi il tuo commento

Nota sui commenti: i messaggi ritenuti offensivi e/o comunque non idonei potranno essere cancellati senza preavviso.

Cerca nelle notizie e idee viaggi:

Iscriviti alla newsletter di Voiaganto e ricevi tutte le notizie di viaggi sulla tua email.


Feed RSS
Feed per categoria

Turismo in...

Italia
    Napoli
    Roma
    Genova
    Milano
    Torino
    Salento
    Palermo
  Toscana
    Elba
    Firenze
    Perugia
  Veneto
    Venezia
    Verona

Turismo a...

Turismo per...

Mappe turistiche

Previsioni Meteo

Tag

  • Tag di Voiaganto

Fotogallery

Siti Utili