Cristo Redentore di Rio de Janeiro: una delle sette meraviglie del mondo moderno

rio

Proseguiamo il nostro viaggio alla scoperta delle sette meraviglie del mondo moderno. Dopo il Colosseo, il Taj Mahal, la Grande Muraglia cinese e l’antica città di Petra oggi voliamo in Brasile, più precisamente a Rio de Janeiro, dominata dall’imponente statua del Cristo Redentore.

Un po’ come la Statua della Libertà a New York, il Cristo Redentore non solo è uno dei monumenti più conosciuti al mondo, ma è diventato il simbolo stesso del Brasile. Collocato sulla montagna del Corcovado proprio sopra la città di Rio, il Cristo Redentore è alto ben 38 metri di cui 8 solo del basamento.

L’idea di regalare alla città un importante monumento religioso, nacque già verso la fine dell’800, ma per diversi motivi il progetto fu abbandonato fino al 1921 quando l’arcidiocesi di Rio lanciò la settimana del monumento, un evento dedicato alla raccolta fondi. Parteciparono sopratutto i cattolici brasiliani e alla fine venne dato l’incarico allo scultore francese Paul Landowski e fu scelto il Cristo con le braccia aperte, a simbolizzare l’abbraccio a tutta la città e il popolo brasiliano. Il monumento fu inaugurato nel 1931 con una grandissima cerimonia.

Raggiungerlo oggi è molto più facile di un tempo: c’è una linea ferroviaria che collega Rio con la statua, mentre prima l’unico modo era inerpicarsi per i 222 gradini che dal terminale ferroviario arrivavano in cima al Corcovado. Si trattava di una barriera architettonica insuperabile per i visitatori con disabilità, ma per fortuna adesso non è più così e raggiungere il Cristo Redentore è possibile a tutti.

Per molto tempo è stata la statua del Cristo più alta del mondo. Record perso nel 2010 dopo la realizzazione della statua del Cristo Re, inaugurata a Swiebodzin nell’ovest della Polonia che supera di ben 6,5 metri il Cristo di Rio.

Il 7 luglio del 2007 il Cristo Redentore di Rio è stato proclamato una delle Sette Meraviglie del mondo moderno.
Una tappa da non perdere in una visita in Brasile e a Rio. Torneremo a parlare di questo paese meraviglioso che ha visto un’importante rinascita e che nei prossimi anni ospiterà i Mondiali di Calcio e le Olimpiadi.

foto di Bankside

  • Segnalo
  • OkNotizie
  • del.icio.us
  • digg



Articoli correlati

App di viaggio: le migliori da scaricare ora (14 Gennaio 2014)
Umeå in Svezia Capitale della Cultura 2014 (13 Gennaio 2014)
Riga in Lettonia, capitale della cultura 2014 (9 Gennaio 2014)
Top destinazioni 2014 secondo Lonely Planet: Brasile al primo posto (8 Gennaio 2014)
Acceso l’albero di Natale al Rockfeller Center di New York: la stagione natalizia nella Grande Mela è ufficialmente iniziata (5 Dicembre 2013)


Scrivi un commento

Nome (opzionale)

E-mail (opzionale, non verrà pubblicata)

Tuo sito web (opzionale)

Inserisci il codice di controllo riportato nell'immagine

Scrivi il tuo commento

Nota sui commenti: i messaggi ritenuti offensivi e/o comunque non idonei potranno essere cancellati senza preavviso.

Cerca nelle notizie e idee viaggi:

Iscriviti alla newsletter di Voiaganto e ricevi tutte le notizie di viaggi sulla tua email.


Feed RSS
Feed per categoria

Turismo in...

Turismo a...

Turismo per...

Mappe turistiche

Previsioni Meteo

Tag

  • Tag di Voiaganto

Fotogallery

Siti Utili