Elezioni amministrative 2011: agevolazioni per chi torna a casa a votare

votare

Il 15 e 16 maggio si terranno le amministrative 2011 per l’elezione di sindaci e amministratori in numerose località d’Italia. Tra queste le città più importanti sono Torino, Milano, Genova, Napoli, Bologna e Cagliari. Insomma, dalla Lombardia alla Calabria saranno chiamati alle urne circa 13 milioni di elettori, molti di questi fuori sede.
Vediamo dunque quali sono le agevolazioni previste per chi deve raggiungere il comune di residenza in questa occasione.

La formula è generalmente quella del rimborso di viaggio o della tariffa agevolata per chi deve necessariamente tornare a casa per votare.
Chi decide di viaggiare in treno deve presentarsi alla stazione con il certificato elettorale e un documento valido d’identità. Gli sconti si aggirano intorno al 60% di sconto e interessano solo viaggi di andata e ritorno. In particolare per il viaggio di ritorno la scheda elettorale deve essere presentata con il timbro di avvenuta votazione.

I biglietti hanno un periodo di utilizzazione di venti giorni e si può partire dieci giorni prima l’ultimo giorno di votazione, e dieci giorni dopo l’ultimo giorno a disposizione per votare, quindi dal 7 maggio al 26 maggio. In caso di ballottaggio il biglietto è valido dal 26 maggio al 9 giugno.

Per i votanti che partono dall’estero per votare in Italia i termini si allungano a 30 giorni e i biglietti si possono utilizzare da un mese prima a un mese dopo l’apertura o chiusura dei seggi. Nella sezione elettori del sito Trenitalia si possono trovare tutte le informazioni necessarie.

Per chi invece viaggia in aereo, Alitalia ha stabilito riduzioni del 40% fino a un massimo di 40 euro. Naturalmente è necessario esibire la scheda elettorale sia all’andata che al ritorno, in quest’ultimo caso con timbro di avvenuta votazione. L’agevolazione di Alitalia non è valida sui voli a continuità territoriale, e per tutti quelli che godono già di riduzioni o sconti.

Chi viaggia in macchina con l’esibizione del certificato elettorale e del documento di identità al casello, non paga il pedaggio autostradale. Anche qui fate attenzione: al ritorno la scheda elettorale deve essere timbrata.
Infine chi viaggia in nave usufruirà di uno sconto del 60% sulla tariffa abituale.

foto di Iguana Jo

  • Segnalo
  • OkNotizie
  • del.icio.us
  • digg



Articoli correlati

Terme libere in Italia: 5 luoghi di relax gratis (12 Novembre 2013)
Istanbul: inaugurato il nuovo tunnel del Bosforo (31 Ottobre 2013)
A Dubai si inaugura l’aeroporto più grande del mondo (29 Ottobre 2013)
Visita a Pompei ed Ercolano: da oggi i biglietti si possono acquistare on line (18 Ottobre 2013)
World Monuments Watch: nella lista dei siti in pericolo c’è anche l’Italia (10 Ottobre 2013)

WordPress database error: [Table './tecnocino/vg_comments' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed]
SELECT COUNT(*) FROM vg_comments WHERE comment_post_ID = '3777' AND comment_approved = '1'

WordPress database error: [Table './tecnocino/vg_comments' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed]
SELECT * FROM vg_comments WHERE comment_post_ID = '3777' AND comment_approved = '1' ORDER BY comment_date ASC LIMIT 0, 50


Scrivi un commento

Nome (opzionale)

E-mail (opzionale, non verrà pubblicata)

Tuo sito web (opzionale)

Inserisci il codice di controllo riportato nell'immagine

Scrivi il tuo commento

Nota sui commenti: i messaggi ritenuti offensivi e/o comunque non idonei potranno essere cancellati senza preavviso.

Cerca nelle notizie e idee viaggi:

Iscriviti alla newsletter di Voiaganto e ricevi tutte le notizie di viaggi sulla tua email.


Feed RSS
Feed per categoria

Turismo in...

Italia
    Napoli
    Roma
    Genova
    Milano
    Torino
    Salento
    Palermo
  Toscana
    Elba
    Firenze
    Perugia
  Veneto
    Venezia
    Verona

Turismo a...

Turismo per...

Mappe turistiche

Previsioni Meteo

Tag

  • Tag di Voiaganto

Fotogallery

Siti Utili