Festa dei Ceri 2013 a Gubbio il 15 maggio

ceri

Esistono feste in Italia dal sapore antico, vecchie tradizioni che per fortuna non muoiono mai e che ogni anno ravvivano lo spirito delle piccole comunità che le ospitano. Una di queste è la Festa dei Ceri che, come ogni anno, anima il borgo umbro di Gubbio il 15 maggio.

L’origine dei Ceri si perde un po’ nella notte dei tempi. C’è chi dice sia una festa religiosa in onore del patrono della città, Sant’Ubaldo, e chi invece ritiene risalga a festività pagane e precristiane. Fatto sta che le prime notizie della festa risalgono ai primi del 1100.

La Festa dei Ceri di Gubbio è qualcosa da non perdere e da vedere almeno una volta nella vita proprio per l’intensità emotiva che comunica. In poche parole si tratta di una sorta di gara tra tre gruppi, ognuno in nome di un santo: Sant’Ubaldo, San Giorgio e Sant’Antonio. La gara si svolge in salita, con partenza dalla piazza centrale di Gubbio.

I ceri non sono altro che grossi prismi in legno, incastrati in barelle per essere portati a spalla dai ceraioli. Ogni cero pesa circa trecento chili. Potete dunque immaginare la fatica e lo sforzo che i corridori compiono per portarli a passo di corsa su per il pendio del monte che conduce alla chiesetta in onore di Sant’Ubaldo.

In realtà non è propriamente una gara, cioè non c’è un vincitore diverso di anno in anno. L’ordine di arrivo è sempre lo stesso: il primo è Sant’Ubaldo e a seguire San Giorgio e infine Sant’Antonio. Tuttavia l’animo è proprio quello della competizione.

Se il cero di Sant’Ubaldo entra per primo nella chiesa a lui dedicata, è importante vedere quanto gli altri ceri riescono a stargli dietro e, cosa ancora più importante, se qualche cero durante la salita cade o si inclina pericolosamente sulla folla.

La caduta del cero è segno di malaugurio per la stagione del raccolto, quindi è fondamentale che esso finisca la gara sempre in piedi. Il peso di queste enormi strutture di legno è tale che la fatica sui volti dei ceraioli è ben visibile e non mancano sostenitori del Santo che prestano una spalla o intervengono durante la corsa in aiuto ai ceraioli.

Tutte le famiglie di Gubbio hanno il loro santo di appartenenza e vi sarà ben chiaro dai colori delle camicie in giro per la città. Giallo per Sant’Ubaldo, Blu per San Giorgio e Nero per Sant’Antonio. Gli eugubini ci tengono molto e le rivalità sono particolarmente accese.

Nei giorni precedenti e per tutta la giornata del 15 maggio Gubbio si trasforma in una città festaiolo dalla grande vitalità. Ci sono taverne aperte fino a tarda notte dove mangiare i piatti della tradizione umbra, bere vino rosso e lanciarsi in balli e canti fino al mattino.

Il 15 maggio Gubbio è invasa da migliaia e migliaia di persone, turisti, curiosi, emigrati eugubini che tornano ogni anno appositamente per i Ceri. Se decidete di andarci partite molto presto al mattino perché, anche se la gara è prevista nel primo pomeriggio, il traffico è molto sostenuto e soprattutto rischiate di non trovare un buon posto da dove assistere alla gara.

Lungo la strada che si arrampica sul colle ci sono molti slarghi, ma naturalmente i posti più ambiti sono i tornanti dove il cero rallenta la sua corsa e imbocca la curva. Momento molto delicato proprio per l’enorme peso del cero.

Finita la gara godetevi l’allegria del popolo eugubino, famoso per l’ospitalità e l’animo festaiolo.
Per informazioni ecco il sito ufficiale della manifestazione.

foto di viadifrancesco

  • Segnalo
  • OkNotizie
  • del.icio.us
  • digg



Articoli correlati

App di viaggio: le migliori da scaricare ora (14 Gennaio 2014)
Umeå in Svezia Capitale della Cultura 2014 (13 Gennaio 2014)
Riga in Lettonia, capitale della cultura 2014 (9 Gennaio 2014)
Top destinazioni 2014 secondo Lonely Planet: Brasile al primo posto (8 Gennaio 2014)
Acceso l’albero di Natale al Rockfeller Center di New York: la stagione natalizia nella Grande Mela è ufficialmente iniziata (5 Dicembre 2013)

Commenti (0)

Feed RSS 2.0 dei commenti


Scrivi un commento

Nome (opzionale)

E-mail (opzionale, non verrà pubblicata)

Tuo sito web (opzionale)

Inserisci il codice di controllo riportato nell'immagine

Scrivi il tuo commento

Nota sui commenti: i messaggi ritenuti offensivi e/o comunque non idonei potranno essere cancellati senza preavviso.

Cerca nelle notizie e idee viaggi:

Iscriviti alla newsletter di Voiaganto e ricevi tutte le notizie di viaggi sulla tua email.


Feed RSS
Feed per categoria

Turismo in...

Italia
    Napoli
    Roma
    Genova
    Milano
    Torino
    Salento
    Palermo
  Toscana
    Elba
    Firenze
    Perugia
  Veneto
    Venezia
    Verona

Turismo a...

Turismo per...

Mappe turistiche

Previsioni Meteo

Tag

  • Tag di Voiaganto

Fotogallery

Siti Utili