Festa del Redentore a Venezia il 14 e 15 luglio: fuochi d’artificio e regate

venezia

Domani, 14 luglio, a Venezia si festeggia una delle manifestazioni più belle e suggestive di tutta Italia: la Festa del Redentore. Il cuore della festa sarà l’Isola di Giudecca e l’appuntamento è di quelli da non perdere.

La Festa del Redentore di Venezia nasce come ex voto: tra il 1575 e il 1577 la peste decimò gli abitanti della città lagunare. Quando la pestilenza finì, il Senato veneziano per ringraziare il Redentore, fece costruire una chiesa e decise di festeggiare ogni anno dando vita a una tradizione che prosegue ancora oggi dopo cinque secoli.

Ancora oggi l’evento è uno dei più attesi e preferiti dai veneziani, forse anche più del celebre carnevale.
Si comincia sabato 14 luglio alle 19 con l’allestimento e apertura di un ponte votivo di barche tra il Canale della Giudecca e le Zattere all’altezza della Chiesa dello Spirito Santo, consentendo così l’accesso pedonale alla chiesa del Redentore. Il Patriarca di Venezia apre le celebrazioni che, per la parte religiosa, sono caratterizzate da processioni alla chiesa del Redentore, e sante messe.

Il Bacino di San Marco al tramonto si riempie di barche illuminate e decorate di fiori. Il pezzo forte della festa è lo spettacolo dei fuochi d’artificio. Generalmente dura la bellezza di quaranta minuti: le esplosioni multicolori si riflettono sull’acqua tra le gondole e le silhouette delle guglie e degli eleganti palazzi della città lagunare. Lo spettacolo è di quelli da togliere il fiato. Quest’anno sembra che, a causa della crisi, i fuochi d’artificio dureranno poco più di mezz’ora.

«Così facendo garantiamo uno spettacolo di alta qualità e riusciamo nello stesso tempo a contenere le spese», ha spiegato il direttore generale Marco Agostini. Sembra, infatti, che per quaranta minuti di fuochi d’artificio la spesa si aggiri intorno ai 120 mila euro. Una cifra di tutto rispetto soprattutto in tempi come questi.

Tuttavia, non saranno certo 8 minuti di fuochi in meno a rovinare la festa che, come ogni anno, promette una Venezia invasa dalla folla festante. L’altro appuntamento da non perdere è, domenica 15, le tre regate di imbarcazioni tipiche veneziane, tra queste, quella di gondole che è una delle competizioni più importanti dell’anno. Lo spettacolo attira sempre molti visitatori e curiosi da ogni parte del mondo.
Trovate maggiori informazioni sul sito ufficiale del Redentore Veneziano.

E se poi volete fare un giro della città, non perdetevi la Collezione Peggy Guggenheim, uno dei più importanti musei in Italia per l’arte europea e americana del XX secolo.

foto di ValeryToth

  • Segnalo
  • OkNotizie
  • del.icio.us
  • digg



Articoli correlati

App di viaggio: le migliori da scaricare ora (14 Gennaio 2014)
Umeå in Svezia Capitale della Cultura 2014 (13 Gennaio 2014)
Riga in Lettonia, capitale della cultura 2014 (9 Gennaio 2014)
Top destinazioni 2014 secondo Lonely Planet: Brasile al primo posto (8 Gennaio 2014)
Acceso l’albero di Natale al Rockfeller Center di New York: la stagione natalizia nella Grande Mela è ufficialmente iniziata (5 Dicembre 2013)


Scrivi un commento

Nome (opzionale)

E-mail (opzionale, non verrà pubblicata)

Tuo sito web (opzionale)

Inserisci il codice di controllo riportato nell'immagine

Scrivi il tuo commento

Nota sui commenti: i messaggi ritenuti offensivi e/o comunque non idonei potranno essere cancellati senza preavviso.

Cerca nelle notizie e idee viaggi:

Iscriviti alla newsletter di Voiaganto e ricevi tutte le notizie di viaggi sulla tua email.


Feed RSS
Feed per categoria

Turismo in...

Italia
    Napoli
    Roma
    Genova
    Milano
    Torino
    Salento
    Palermo
  Toscana
    Elba
    Firenze
    Perugia
  Veneto
    Venezia
    Verona

Turismo a...

Turismo per...

Mappe turistiche

Previsioni Meteo

Tag

  • Tag di Voiaganto

Fotogallery

Siti Utili