Halloween 2013: il cimitero St. Matthäus a Berlino e le tombe dei fratelli Grimm

grimm

Ottobre non è solo il mese autunnale per eccellenza ma è anche il mese di Halloween, festività americana che da tempo è ormai entrata nelle abitudini italiane affiancando e a volte soppiantando le tradizioni legate al culto dei morti. Parleremo anche dei riti più legati al territorio ma oggi ci dedichiamo a un grande classico per la notte delle streghe e il ponte dei morti: visitare i cimiteri più interessanti e belli che ci siano. Cominciamo dal St. Matthäus a Berlino.

Si parla spesso di turismo macabro, ma in realtà i cimiteri, specie quelli monumentali, hanno un fascino strabiliante. Passeggiarci può essere un’esperienza piacevole e, perché no, anche istruttiva. In passato ne abbiamo parlato e oggi ci ritorniamo su un po’ per ricordarvelo, un po’ per segnalarvi alcuni percorsi meno battuti ma non per questo meno interessanti.

Cominciamo da Berlino. Nel quartiere di Schönenberg, a un passo dal centro della vivace capitale tedesca, si trova un piccolo cimitero, quasi sconosciuto ma che vale la pena andare a vedere per il semplice motivo che qui si sono sepolti i fratelli Grimm. Jacob e Wilhelm Grimm, conosciuti soprattutto per aver rielaborato le fiabe della tradizione popolare tedesca, Cenerentola, Biancaneve, Cappuccetto Rosso per dirne alcune, sono sepolti nel St. Matthäus Kirchhof.

Questo piccolo cimitero è uno dei più interessanti e storici di Berlino e, pur non essendo il più famoso, è una piccola oasi di tranquillità, stretto com’è tra la ferrovia e il caos della grande città. Consacrato nel 1856, ha compiuto 150 anni nel 2006 e si trova nel quartiere di Schönenberg uno dei più vitali della capitale.

Qui nacque Marlene Dietrich, ma proprio in questo quartiere abitavano ricchi mercanti, imprenditori, artisti, intellettuali e scienziati e molti di loro sono sepolti proprio in questo piccolo cimitero. La bellezza di alcuni sepolcri, la presenza di statue e sculture molto belle, fanno di questo piccolo camposanto un gioiello di arte e cultura, un giardino monumentale ricco di storia e testimonianze del passato.

Sono circa 60 le tombe di personaggi di spicco tra cui, appunto, quelle di Jacob e Wilhelm Grimm. Rispetto ad altri sepolcri, quello dei fratelli Grimm è forse meno bello, ma resta comunque il fascino e a commozione nel ritrovarsi davanti all’ultima dimora di chi ha accompagnato con le sue fiabe intere generazioni di fanciulli.

L’ingresso al cimitero è gratuito ed è aperto tutti i giorni dalle 8.00 alle 20.00 in estate e dalle 8.00 alle 16.00 in inverno. Per sapere come arrivare e orientarsi sui trasporti a Berlino leggete qui.

foto di Eichental

  • Segnalo
  • OkNotizie
  • del.icio.us
  • digg



Articoli correlati

App di viaggio: le migliori da scaricare ora (14 Gennaio 2014)
Umeå in Svezia Capitale della Cultura 2014 (13 Gennaio 2014)
Riga in Lettonia, capitale della cultura 2014 (9 Gennaio 2014)
Top destinazioni 2014 secondo Lonely Planet: Brasile al primo posto (8 Gennaio 2014)
Acceso l’albero di Natale al Rockfeller Center di New York: la stagione natalizia nella Grande Mela è ufficialmente iniziata (5 Dicembre 2013)

Commenti (0)

Feed RSS 2.0 dei commenti


Scrivi un commento

Nome (opzionale)

E-mail (opzionale, non verrà pubblicata)

Tuo sito web (opzionale)

Inserisci il codice di controllo riportato nell'immagine

Scrivi il tuo commento

Nota sui commenti: i messaggi ritenuti offensivi e/o comunque non idonei potranno essere cancellati senza preavviso.

Cerca nelle notizie e idee viaggi:

Iscriviti alla newsletter di Voiaganto e ricevi tutte le notizie di viaggi sulla tua email.


Feed RSS
Feed per categoria

Turismo in...

Turismo a...

Turismo per...

Mappe turistiche

Previsioni Meteo

Tag

  • Tag di Voiaganto

Fotogallery

Siti Utili