Halloween 2013, le alternative: Dìa de los Muertos in Messico

muertos

Se di Halloween non ne potete più, tra le varie alternative per i giorni di Ognissanti, una delle più interessanti è senza dubbio il Dìa de los Muertos, festa tradizionale messicana ma che si osserva anche nel sud degli Stati Uniti.

La festa, che ha origine precolombiana e poi è stata adottata dalla cultura cattolica, è molto importante nella tradizione messicana e resta uno degli appuntamenti più importanti e attesi dell’anno. Naturalmente si festeggia nei giorni dell’1 e 2 novembre, ma in passato le celebrazioni duravano anche due mesi.

Nel sistema di credenze precolombiane, la morte non aveva il significato che gli ha successivamente attribuito la religione cattolica con le idee di inferno e paradiso per punire o premiare dopo il trapasso. Piuttosto all’idea di morte è strettamente legata quella del percorso che compie il morto verso l’aldilà, tragitto determinato dalla causa del trapasso. Per questo nella tradizione precolombiana i funerali erano accompagnati dalla donazione di oggetti appartenuti all’individuo in vita e da oggetti utili per il passaggio verso l’altro mondo.

Oggi il Giorno dei Defunti somiglia molto a un carnevale macabro fatto di terribili maschere in cartapesta, fantocci spaventosi, scheletri di cioccolato e coloratissimi altari. Questa manifestazione, conosciuta in tutto il mondo, è entrata nella lista dei patrimoni dell’umanità Unesco già dal 2003 proprio per la sua originalità e per il suo legame con le tradizioni culturali precolombiane.

A dispetto di quanto ci si può aspettare da una commemorazione dei defunti, il Dìa de los Muertos è una vera e propria festa, sorprendentemente colorata, stravagante e divertente.

Secondo la tradizione messicana, i morti si trovano in una specie di sala d’attesa spirituale, il Mictlan e, proprio in quei giorni dell’anno, hanno la possibilità di tornare alle loro case e trovare i loro cari. Per aiutarli a trovare la via e dare loro il benvenuto, le famiglie allestiscono un arco di margherite gialle che simboleggia le porte degli inferi e un altare colorato dove sistemano le offerte per gli invisibili visitatori.

Qui trovano posto fiori, candele, frutta e i dolci tipici della tradizione locale: il pan de muertos e i calaveras de dulce, dolci e pani solitamente a forma di teschio e con il nome del defunto inciso sopra. Nell’altare non deve mancare l’acqua: i morti compiono un lungo viaggio e naturalmente arrivano assetati. Le strade delle città in questi giorni sono animate e coloratissime.

Le celebrazioni si svolgono in tutto il paese, ma il loro cuore è nel sud del Messico, dove la cultura indigena è più forte. Mixquic, a sud di Città del Messico, è nota per la sua processione e per questo è chiamata Città dei Morti. Un’altra località molto nota per le sue celebrazioni è Oaxaca, dove organizzano i tour al cimitero e dove hanno istituito il concorso per l’altare più bello.

Il Dìa de los Muertos è un appuntamento imperdibile e che racconta molto della vivace e antichissima cultura messicana.

  • Segnalo
  • OkNotizie
  • del.icio.us
  • digg



Articoli correlati

App di viaggio: le migliori da scaricare ora (14 Gennaio 2014)
Umeå in Svezia Capitale della Cultura 2014 (13 Gennaio 2014)
Riga in Lettonia, capitale della cultura 2014 (9 Gennaio 2014)
Top destinazioni 2014 secondo Lonely Planet: Brasile al primo posto (8 Gennaio 2014)
Acceso l’albero di Natale al Rockfeller Center di New York: la stagione natalizia nella Grande Mela è ufficialmente iniziata (5 Dicembre 2013)


Scrivi un commento

Nome (opzionale)

E-mail (opzionale, non verrà pubblicata)

Tuo sito web (opzionale)

Inserisci il codice di controllo riportato nell'immagine

Scrivi il tuo commento

Nota sui commenti: i messaggi ritenuti offensivi e/o comunque non idonei potranno essere cancellati senza preavviso.

Cerca nelle notizie e idee viaggi:

Iscriviti alla newsletter di Voiaganto e ricevi tutte le notizie di viaggi sulla tua email.


Feed RSS
Feed per categoria

Turismo in...

Turismo a...

Turismo per...

Mappe turistiche

Previsioni Meteo

Tag

  • Tag di Voiaganto

Fotogallery

Siti Utili