Hamam e bagno turco: i migliori di Istanbul

HAMAM A ISTANBUL - foto e immagini

Guarda tutte le foto

La tradizione dell’hamam è un grande classico dei paesi islamici. Se vi trovate a Istanbul o avete intenzione di andarci, sarebbe davvero un peccato non entrare in un bagno turco e regalarvi un vero momento di piacere e relax. Vediamo quali sono i migliori hamam in città.

Iniziamo con il dire che il bagno turco o hamam è uno degli elementi più importati nella cultura islamica. La pulizia e cura del proprio corpo è una pratica fondamentale dettata anche dal corano: il fedele che si accinge alla preghiera, infatti, prima di entrare in moschea deve essersi accuratamente lavato e purificato. La consuetudine del bagno pubblico ha dunque radici molto profonde e non appartiene solo alla cultura islamica, basti pensare alle antiche terme romane, per esempio.

In una città come Istanbul di hamam e bagni turchi ce ne sono un’infinità. Alcuni grandi e lussuosi, altri piccoli e modesti. Se ne trovano di antichissimi e di moderni, alcuni sono delle vere e proprie trappole per turisti e hanno costi un po’ più alti. Tenete conto del fatto che un buon hamam ha un costo orientativo tra i 14 e i 20 euro.

Gli hamam hanno zone separate per donne e uomini, anche se alcuni sono misti. In genere sono organizzati in tre spazi: il camekan che è una sorta di vestibolo dove cambiarsi o bere un tè per rilassarsi prima o dopo il bagno. Qui ci si spoglia e ci si prepara per il trattamento. Poi si entra nel sogukluk dove ci si acclimata e prepara prima di entrare nell’hararet, che è la stanza principale dove si suda avvolti nel vapore prima di fare il bagno.

Il punto forte del trattamento si effettua su una grande lastra di marmo dove mani sapienti vi strofineranno la pelle con un guanto di crine. Successivamente sarete pronti per il massaggio che è abbastanza energico e dura tra i 5 e i 10 minuti. Per avere beneficio dovrete stazionare all’interno dell’hamam per almeno un’ora e mezzo.

Come dicevamo gli hamam di Istanbul sono tanti e diversi per tipologia. Ve ne segnaliamo alcuni, scelti tra i più belli o antichi, ma spesso molto turistici, e altri magari modesti ma più fedeli alla tradizione del bagno turco.

Cağaloğlu Hamami
Probabilmente il più famoso hamam di Istanbul. Risale al 1741, e architettonicamente è un vero gioiello. Per questo è sempre preso d’assalto dai turisti e costa un po’ di più degli altri: 30 euro per un trattamento normale, 50 con massaggio. È aperto tutti i giorni dalle 8 alle 20 per le donne, fino alle 22 per gli uomini. Si trova in via Ismail Gürkan Caddesi 34.

Çemberlitaş Hamami
Anche questo hamam è antichissimo: risale addirittura al 1584. Affollato di turisti come il Cağaloğlu, ha però dalla sua un trattamento più apprezzabile e meno sbrigativo. Tenete sempre presente che non è facile rilassarsi se intorno avete folle di turisti! Il Çemberlitaş si trova in Vezirhan Sokak 34 ed è aperto tutti i giorni dalle 6 del mattino a mezzanotte.

Suleymaiye Hamami
Questo è uno dei più belli in città. Fa parte del complesso della moschea omonima ed è stato realizzato nel 1557. Nonostante sia famoso e apprezzato, qui non subirete la ressa turistica visto che una regola del posto è l’ingresso a massimo 32 persone per volta. Per questo è necessario prenotare con un certo anticipo. Il costo è di circa 30 euro per il trattamento completo. L’hamam è misto quindi permette l’ingresso a famiglie e gruppi di sesso diverso. Si trova Mimar Sinan Sokak 20 ed è aperto dalle 8 a mezzanotte.

Aziziye Hamami
Questo è un hamam di quartiere, conserva l’architettura tipica dei bagni turchi con ceramiche tradizionali di particolare bellezza. Secondo l’uso è diviso per sesso e il trattamento completo costa 15 euro. Si trova nel quartiere di Yedelğirmeni ed è aperto tutti i giorni dalle 8 alle 19 per le donne, e dalle 6 alle 22 per gli uomini.

Beylerbeyi Hamami
Anche questo è un hamam di quartiere e, nonostante sia poco conosciuto, qui avrete la possibilità di vivere al meglio l’esperienza del bagno turco. Si trova un po’ fuori mano, vicino al Palazzo Ottomano sul Bosforo, poco dopo il ponte, ma è ottimamente collegato: basta prendere il traghetto e poi un autobus, in 20 minuti siete sul posto. Anche questo è separato in zone per sesso ed è aperto tutti i giorni dalle 8 alle 19 per le donne e dalle 6 alle 22 per gli uomini.

  • Segnalo
  • OkNotizie
  • del.icio.us
  • digg
Hamam a Istanbul Hamam a Istanbul Cağaloğlu Hamami Cağaloğlu Hamami Hamam a Istanbul Hamam a Istanbul Hamam a Istanbul Hamam a Istanbul Cağaloğlu Hamami Cağaloğlu Hamami Cağaloğlu Hamami Cağaloğlu Hamami



Articoli correlati

App di viaggio: le migliori da scaricare ora (14 Gennaio 2014)
Umeå in Svezia Capitale della Cultura 2014 (13 Gennaio 2014)
Riga in Lettonia, capitale della cultura 2014 (9 Gennaio 2014)
Top destinazioni 2014 secondo Lonely Planet: Brasile al primo posto (8 Gennaio 2014)
Acceso l’albero di Natale al Rockfeller Center di New York: la stagione natalizia nella Grande Mela è ufficialmente iniziata (5 Dicembre 2013)


Scrivi un commento

Nome (opzionale)

E-mail (opzionale, non verrà pubblicata)

Tuo sito web (opzionale)

Inserisci il codice di controllo riportato nell'immagine

Scrivi il tuo commento

Nota sui commenti: i messaggi ritenuti offensivi e/o comunque non idonei potranno essere cancellati senza preavviso.

Cerca nelle notizie e idee viaggi:

Iscriviti alla newsletter di Voiaganto e ricevi tutte le notizie di viaggi sulla tua email.


Feed RSS
Feed per categoria

Turismo in...

Turismo a...

Turismo per...

Mappe turistiche

Previsioni Meteo

Tag

  • Tag di Voiaganto

Fotogallery

Siti Utili