I Parchi nazionali del Messico

MEXICO PARCHI NAZIONALI - foto e immagini

Guarda tutte le foto

Un paradiso naturale, il Messico. Qui, si trovano infatti tantissime riserve naturali, soprattutto nella zona di Cancún. Scopriamole insieme.

Il Parco Nazionale Arrecifes de Cozumel, è stato istituito il 19 luglio del ‘96. Ha una superficie di 11.988 ettari e si trova appunto a Cozumel, destinazione principale per il diving con l’85% dei più importanti siti per questa pratica. La situazione strategica di quest’ isola dà la possibilità di pianificare diverse vie per raggiungerla, attraverso le quali si potranno conoscere le bellezze che formano la Riviera Maya.

Il Parco Nazionale Costa Occidental de Isla Mujeres, Punta Cancún y Punta Nizuc ha una superficie di quasi 9000 ettari e anche questo è Parco nazionale dal luglio ‘96. L’età del substrato è di circa 125 mila anni, è situato di fronte alle coste di Cancún, nello Stato di Quintana Roo, ed è raggiungibile in traghetto. Adiacente a questo è anche il Parco Nazionale Arrecife de Puerto Morelos.

Il Parco Nazionale Isla Contoy situato nell’omonima isola è stata dichiarata Parco Nazionale il 2 febbraio 1998.
Qui ha inizio il Sistema Arrecifal Mesoamericano, si trova a 32 km da Isla Mujeres e a 50 km da Cancún ed è raggiungibile in traghetto.

La Riserva della Biosfera Banco Chinchorro è stata istituita il 19 luglio 1996, ha una superficie di 144.360 ettari ed è il sistema di scogliere meglio conservato del Paese. E’ un’area in cui le tartarughe depongono le loro uova e tra le mangrovie nidificano almeno 93 specie di uccelli. A circa 30 km dalla costa continentale, vi si accede solo via mare, questo la rende ancora più magica.

Da visitare con un tour organizzato la riserva della Biosfera Sian Ka’an, dichiarata Patrimonio dell’Umanità, la Riserva è stataLe riserve naturali nella zona di Cancún. La superficie delle tre aree è di 650.000 ettari e si trova a sud di Tulum.

Infine il santuario di Manatí, istituito il 24 ottobre 1996, vanta una estensione di 28.000 ettari. L’area è una combinazione di
ambiente terrestre ed acquatico, in cui abita la popolazione più grande di “manatí” dei Caraibi (Trichechus manatus) che si stima tra i 150 e i 200 individui.

Per maggiori informazioni visitate il sito dell’ Ente del Turismo Messicano, in italiano.

  • Segnalo
  • OkNotizie
  • del.icio.us
  • digg
mexico parchi nazionali mexico parchi nazionali mexico parchi nazionali mexico parchi nazionali



Articoli correlati

Top destinazioni 2014 secondo Lonely Planet: Brasile al primo posto (8 Gennaio 2014)
SaltaSu Family, l’offerta Alitalia per far volare la famiglia: dettagli e condizioni (26 Novembre 2013)
Halloween 2013, le alternative: Dìa de los Muertos in Messico (17 Ottobre 2013)
Lonely Planet rischia di chiudere: è la fine della guida più famosa del mondo? (22 Luglio 2013)
Bergamo - Varsavia a 19.99 euro: Ryanair festeggia il primo anno del collegamento con la capitale polacca (17 Luglio 2013)


Scrivi un commento

Nome (opzionale)

E-mail (opzionale, non verrà pubblicata)

Tuo sito web (opzionale)

Inserisci il codice di controllo riportato nell'immagine

Scrivi il tuo commento

Nota sui commenti: i messaggi ritenuti offensivi e/o comunque non idonei potranno essere cancellati senza preavviso.

Cerca nelle notizie e idee viaggi:

Iscriviti alla newsletter di Voiaganto e ricevi tutte le notizie di viaggi sulla tua email.


Feed RSS
Feed per categoria

Turismo in...

Turismo a...

Turismo per...

Mappe turistiche

Previsioni Meteo

Tag

  • Tag di Voiaganto

Fotogallery

Siti Utili