Il fascino del Perù

30 mila anni di storia. Così sono datati i reperti più antichi di uno dei paesi più straordinariamente affascinanti del mondo, abbarbicato com’è alla Cordigliera delle Ande che si getta nell’oceano Pacifico. E’ il Perù. Pochi sono i luoghi che ispirano un religioso senso del magico quanto il paese dell’Impero Incaico. E qui, nello stadio della città di Cuzco, a 3.300 metri di altitudine, i peruviani giocheranno le gare di qualificazioni ai Mondiali del 2010. Sarà interessante osservare una partita giocata così in alto, in condizioni fisiologicamente ed atleticamente difficili, e magari guardare come se la caveranno il Brasile e i nipoti del grande Pelè.

Tornando alla storia, il Perù è l’antica città di Machu Picchu, il cui nome stesso evoca una delle più grandi civiltà precolombiane. Machu Picchu era una città particolare. Era una sorta di “buen retiro” per la nobiltà incaica, un po’ come le ville dei Romani spesso ubicate in luoghi di difficile accesso. La città si sviluppava attorno all’insieme rappresentato da un grande palazzo e da templi dedicati alle divinità. Si dice che il sito su cui Machu Picchu è sorta era stato scelto con cura. Infatti, osservando attentamente (e magari lasciandosi anche un po’ suggestionare dalla leggenda), il profilo della montagna su cui sorge la città rappresenterebbe i tratti somatici di un viso incaico intento a guardare verso il cielo, verso gli dei.

Ma il Perù non è solo Machu Picchu. È anche la splendida Señora del Cao, che, detto per inciso, non è Inca. L’antica tomba reale appartiene infatti alla cultura Moche, ritrovata solamente nel 2005 grazie agli scavi condotti nel sito archeologico di El Brujo, nei pressi di Trujillo. Nel solo 2005, come cita il sito de L’Agenzia di Viaggi, ben 27 mila visitatori parlavano italiano. Una delle particolarità di questo sito preincaico è che la mummia presente nella tomba gode di “ottima salute”. E’ infatti in eccellente stato di conservazione, oltre ad essere circondata da un ricchissimo corredo di gioielli in oro e rame e di magnifici vasi dipinti. Altri siti archeologici importanti si ritrovano a Caral - che con i suoi oltre 5 mila anni di storia accoglie la più antica civiltà di tutto il continente americano e che dista da Lima 200 chilometri – e Chan Chan, l’insediamento di mattoni crudi più grande del mondo. Il Perù non è solo Machu Picchu. E’ tanto altro ancora.

Lara Elia


Il Perù

Perù

  • Segnalo
  • OkNotizie
  • del.icio.us
  • digg



Articoli correlati

Machu Picchu: ecco la settima meraviglia del mondo moderno (15 Aprile 2013)
I migliori trekking del mondo, o almeno alcuni (26 Ottobre 2012)
Le sei meraviglie del mondo moderno da vedere almeno una volta nella vita (11 Maggio 2011)
Viaggio gastronomico in Perù: apre a Lima la Casa della Gastronomía (19 Aprile 2011)
Viaggio in Perù, in una delle 400 fonti termali (21 Ottobre 2009)


Scrivi un commento

Nome (opzionale)

E-mail (opzionale, non verrà pubblicata)

Tuo sito web (opzionale)

Inserisci il codice di controllo riportato nell'immagine

Scrivi il tuo commento

Nota sui commenti: i messaggi ritenuti offensivi e/o comunque non idonei potranno essere cancellati senza preavviso.

Cerca nelle notizie e idee viaggi:

Iscriviti alla newsletter di Voiaganto e ricevi tutte le notizie di viaggi sulla tua email.


Feed RSS
Feed per categoria

Turismo in...

Turismo a...

Turismo per...

Mappe turistiche

Previsioni Meteo

Tag

  • Tag di Voiaganto

Fotogallery

Siti Utili