Il fascino delle ragazze lettoni

LETTONIA - foto e immagini

Guarda tutte le foto

Un viaggio indimenticabile nella capitale della Lettonia, il Paese con la maggiore percentuale di donne, bellissime ed affascinanti, come afferma il libro dei Guinness. La Lettonia, infatti, conta migliaia di donne dal viso etereo, che sembrano essere uscite da una fiaba di Andersen.

Numerose agenzie di modelle sono sorte qui, negli ultimi anni. La facilità con cui riescono a trovare ragazze meravigliose e disponibili a lavorare nel mondo dello spettacolo è sconvolgente. Iris Teiter, una modella lettone di fama internazionale, ha attirato casualmente l’attenzione del rappresentante di un’agenzia, qualche anno fa, ed ora è ricchissima e vive a Parigi.
I concorsi di bellezza sono all’ordine del giorno, ma basta fare un giro per le vie delle città per rendersi conto che la Lettonia è un vero e proprio paradiso terrestre…per gli uomini.
Anche se la moda è influenzata dalle tendenze occidentali, il risultato non è dei migliori, ma le lettoni amano imitare anche le russe ed indossano spesso gonnelline cortissime, quasi più corte delle loro magliette!

Dopo l’ingresso della Lettonia nell’Unione Europea, il visto non è necessario, ed il costo del biglietto aereo non è molto alto. La meta preferita dai turisti è Riga, la capitale, costruita nel 1201 sul punto in cui il fiume Daugava sfocia nel golfo di Riga.
Un centro storico patrimonio culturale dell’umanità e 150 monumenti architettonici in stile romano, gotico, barocco, classico e moderno. Riga è famosa per le sue specialità culinarie (a base di pane, carne, pesce, barbabietole, patate), soprattutto per quelle a base di pesce, servite in ogni angolo della città ed a prezzi davvero convenienti.
Ma ancor più famose sono le birre, come la Zelta e l’Aldaris. Un ristorante caratteristico, da non perdere, è il Lido Krasta, fabbricato interamente in legno e ricavato da un vecchio mulino.
Così, tra una gustosa zuppa di pesce e la visita alla Casa dei Gatti, al Museo della Storia e della Navigazione, alla Chiesa di San Pietro, alla Torre delle Polveri o al Museo Etnografico, agli uomini capiterà certamente di incrociare lo sguardo di una bellezza locale.

La conoscenza potrebbe essere approfondita con un invito all’opera classica, o con una romantica passeggiata sul lago Kisezer, lungo cui si trova il Mezaparks, un aggolmerato di yacht-club, caffè, ristoranti, cinema, piazzole sportive e spiagge. E perché non concludere la giornata, con l’Hotel Reval Latria, dove sorseggiare un po’ di champagne ai tavolini suo famoso night-club, il Voodoo.

Deborah Baldasarre

Servizi utili online.

Hotel a Riga
Voli per Riga
Party a Riga
Miss del mondo

  • Segnalo
  • OkNotizie
  • del.icio.us
  • digg
ragazza-lettonia.jpg lettonia lettonia lettonia lettonia lettonia lettonia lettonia lettonia lettonia lettonia



Articoli correlati

Riga in Lettonia, capitale della cultura 2014 (9 Gennaio 2014)
Le 10 migliori città del 2014 secondo Lonely Planet (30 Ottobre 2013)
Week end di coccole nelle Repubbliche Baltiche (9 Gennaio 2009)
Vacanze verdi in Lettonia (30 Giugno 2006)

Commenti (119)

Feed RSS 2.0 dei commenti

  1. Ho vissuto a Riga ininterrottamente per cinque anni. Concordo sulla bellezza delle donne locali, siano esse lettoni o di origine russa, bielorussa etc. Quello che posso aggiungere riguarda sia la bellezza della “Vecchia Riga” che presenta palazzi d’epoca finemente ristrutturati. Esistono anche degli obbrobbri, vedi Galerija Centrs e altri, ma la zona centrale della citta’ e’ veramente bella. Il discorso cambia se si mette il naso in periferia, dove si puo’ toccare con mano il reale tenore di vita della maggior parte delle famiglie locali. Per tornare alle ragazze, devo aggiungere che purtroppo, nella media, in fatto di cultura e di conoscenza delle lingue straniere danno molti punti alle coetanee italiane. Per concludere posso solo dire che ho trascorso in Lettonia un periodo molto bello della mia vita!

  2. Buonasera!
    Innanzitutto,a causa di certi,connazionali(non dico di che parti,ma si immagina,vedendo le mails),non siamo molto”graditi” in diversi paesi europei e non.
    Io andai a Riga,nel 1996,per due motivi:1)vedere treni di quelle parti(rail enthusiast);2)per trovare una ragazza straniera(anche a causa dei motivi di cui sopra).
    Ebbi problemi burocratici(visto si o no?a quei tempi era obbligatorio,ora basta la CI),e trovai una ragazza,che purtroppo
    non mi convinse.
    Ora,dopo aver cambiato strada(Romania),sono sposato da 6 anni,ma ricordo con piacere quell’esperienza.

  3. io ci vado…

  4. Mi ha esaltato un sacco questo articolo!!!
    Al diavolo la moralità,si vive una volta sola.
    Quando hai 21 anni hai tutta una vita davanti per fare il serio.
    Se poi nn t sfoghi ora quando lo fai?!?I commenti moralisti sono quelli d sfigati frustrati che nn hanno mai beccato!!!!!

  5. Questo articolo mi ha caricato un sacco.
    Nn vedo l’ora d partire,al diavolo le prediche dei “moralizzatori”(andata a striscia la notizia)!!
    Si vive una volta sola,e quando hai 21 anni hai tutta una vita davanti per fare il buon padre d famiglia…i commenti del tipo”nn rovinatemi anche la lettonia” sono d sfigati frustrati che nn hanno mai beccato,o che si pentono d nn averci mai provato!!!

  6. tanti saluti ed auguri a tutti

  7. Ciao io mi chiamo domenico, sono italiano ,e vi dico che nessuno è perfetto perchè il Signore ha creato noi come creature illuminate, dopo, ognuno ha i suoi gusti.Alcuni di voi potranno pensare ke gli italiani sono grossi,e soprattutto le ragazze. .Avete mai pensato prima di giudicare come possono essere i vostri genitori?molti di voi hanno una mamma grassa è un papà magro ho viceversa.Ma prima di dire queste brutte parole agli italiani a questo non ci avete mai pensato?Non voglio assolutamente dire che gli italiani sono perfetti.NO!nessuno è perfetto!però tutta le creature femminili state create dal Signore sono stelle, grasse o magre.io la penso come endyx.Se dite così non capite un cazzo(scusate) di donne!!!!!!!!!!!!!!Le ragazze non devono essere belle di fisico ma anche di mente!!!!!!!!!
    voi venite in italia e vedrete grasse e belle dentro,magre e grasse dentro.Io ho conosciuto la più bella della scuola ma dentro era una cerza!!!e ho incontrato una quasi grassa ma bella dentro!!!!!!!!!!!pensa prima di dire di giudicare prova a pensare.Ciao ragazzi.ciao ragazze siete tutte belle!!italiane-tedescheindianemusulmane-inglesicinesi ecc…siete tutte belle.CIAO ENDYX by domenico-forza roma x sempre-totti

  8. Per anonimo: non dire cazzate, quello che scrivi è per giustificare che ti piacciono i cessi e basta, io ho uno standard di donna, è chiaro che al primo colpo piace lo estetico dopo entra il resto ma non dire che le ragazze non devono essere belle di fisico perchè oltre a scrivere come uno sfigato quello che non capisce di donne sei tu.

    Concordo pienamente che le donne italiane in extramaggioranza sono GRASSE punto, no mi è mai successo di vedere donne che fanno veramente schifo a Roma perchè sono grasse con il pezzo di ciccia che esce fuori dal pantalone e si mettono i vestiti attillati e non solo… anche se li tratti vedi che sono fredde ( alla donna italiana piace tanto pero tanto il soldo però a cambio danno poco… ) , fatevi un giro per Latinoamerica e vi assicuro che è il giorno e la notte e là trovi di tutto… non sono ancora andato al est.

    Che uno si faccia un giro fuori per rimorchiare non ha niente di male sempre che si faccia con rispetto, ci sono tanti che di rispetto non capiscono un cazzo, e quindi per colpa loro c’entra il resto, ci sono quelli sfigati che per rimorchiare una ragazza pensano che pagandoli qualcosa il gioco è fatto, sono questi che sporcano il campo di gioco che non sanno nemmeno cos’è corteggiare una donna…

    Vale anche dire che ci sono altri tanti che si fanno inculare di tante ragazze perchè queste pensano di trovare il tizio che gli farà stare meglio economicamente, vengono in Italia e…arrivederci tizio, si prendono uno con più soldi… Ricordatevi sempre, la donna è attratta dal potere in tutte le parti, quindi dai soldi e su questo non c’è nazionalità e quanto più gnocca è più le piace il fascino del potere …

  9. Sono qui per trovare amicizie nuove.Chattatemi e faremo due chiacchiere.

  10. le belle ragazze ci sono d’appertutto, basta trattarle con rispetto! Non è che siccome la birra costa meno anche le donne son tax free…
    Non è che l’idea di rimorchiare all’estero ha a che fare col fatto che tanto dopo uno se ne va e on deve starci a pensare? ;-)

  11. clicca per saperne di più!

  12. Salve,
    il fascino delle ragazze è davvero attraente!
    la lettonia è il paese più visitato dalle ragazze? :O

  13. troppa pubblicità………

  14. Ci sono troppi russi in Lettonia e a me tanto dispiace per questo.Quando dico,che sono dalla Lettonia,subito pensano,che sono russa.Lo odio questo,io neanche parlo bene russo.Poi tra ragazze lettone e russe ce tanta differenza in tutto.Spero,che popolazione lettone aumenta con ogni anno,cosi come deve essere.Poi volevo dire,che hanno raggione quelli,che dicano,che ragazze sono belle in tutto il mondo.Secondo me in Italia ci sono anche tante belle ragazze

  15. Mamma mia…gente, ma a scuola ci siete andati?? scrivete come analfabeti. Parlare di donne dovrebbe essere come parlare di poesia, di montagna, di musica…ancora meglio sarebbe non parlarne affatto, a che serve inflazionare un ‘idea così…qui sono grasse, lì magre, sù sexy, giù racchie…più si danno parole ad un istinto, più lo si mette in catene…la seduzione tra sessi è il motore del mondo, non c’è niente di male, anzi…ammiro una bella donna come un fondale marino, come la luna, come la vita…la distinzione tra bello e brutto è una delle differenze sostanziali che ci sono tra l’uomo e l’animale…a cosa servono tutte queste parole?

  16. Concordo pienamente con mmmm, anche se in alcuni casi sconfina nell’ideale di donna petrarchiano. Quì siamo tutti più materiali, andiamo in lettonia o frequentiamo le lettoni (o qualsiasi altra straniera) perchè hanno il gusto dell’esotico. Sono belle né più né meno delle italiane, ma sono diverse e questo le rende attraenti ai nostri occhi. Sono anche più facili, o forse siamo noi che ci sentiamo più sicuri e casanova quando siamo all’estero?! In ogni caso la seduzione è un’istinto naturale. I soldi, il potere non rientrano nella sfera della seduzione, ma solo in una relazione basata sul calcolo

  17. ma che dici! Sono stato spesso a Riga e convivo con una ragazza lettone. Le percentuali sono diverse e comprendono anche minime quantità di lituani, polacchi e ucraini e ad ogni modo la maggior parte della popolazione è ovviamente Lettone, anche se i russi sfiorano la metà. Le ragazze lettoni sono solari e spigliate ma ormai hanno imparato a tenere a distanza gli ” zoroni”. Hanno comunque un bel modo di fare e sulla bellezza media “Nulla questio”.
    Ottime le zuppe !!!

  18. ciao a tutti sono beppe,vorrei chiedere un paio di cose,in partiolare alla signorina nata a riga…ho in progetto per la prox primavera un viaggio piuttosto lungo im lettonai e in lituania,spero srà un viaggio culturalmente soddisfacente ma srei ipocrita non dire che spero molo anche in certi approcci..non c’è niente di male ed è un mio sacrosanto diritto…vorrei chiedere se vengono visti dalle donne in maniera diversa e se si in che modo gli italiani del nord come me da altri italian,vorrei chiedere in generale come veingono

  19. Caro Beppe, la tua domanda mi sembra molto strana, per non dire razzista! Cosa vuol dire “gli italiani del nord come me da altri italiani”?. Guarda che gli italiani che ci sanno fare con le ragazze non si trovano solo al nord! Personalmente piu’ che tra gli italiani distinguerei tra le ragazze del posto, nel senso che ci sono - come in altre parti - quelle che sperano di spennare il pollo di turno (sia esso italiano o turco o tedesco etc) e quelle che cercano di divertirsi senza alcun calcolo. Ho vissuto a Riga per molto tempo per lavoro e non mi e’ mai capitato di sentire che viene preferito un italiano proveniente da un posto piuttosto che da un’altro. Fai attenzione se vai ti rechi da quelle parti perche’ certe ragazze preferiscono i polli…

  20. cciao rino vorrei risponderti privatamente ma non ho ancora capito come si fà,ammesso che si possa…sono alquanto impedito su queste,,, nessuna forma di quello che dici tu nei confronti dei meridionali,quellla parola l hai usata solo tu’.men che meno qualche sospettabile avvicinamento a quaklche mostruosamentew ignorante personaggio poloitico della mia zona,ma è meglio non aprire un dibattito su questo. la mia è stata nientaltro che una domanda obbiettiva dopo aver girato un po alcune zone d’europa e d’italia ed aver notato certi atteggiamenti diversi da quelli usuali dei popoli ospitanti statististicamente più da prte di italiani di una zona piuttosto che da un’altra come mettersi ad urlare in silenti luoghi pubblici o come è capitato stavolta dalle mie parti durante tutta la corsa di un treno osannare a voce alta bin laden verso una compagnia di americani con quello che gli è capitato l’11 settembre e osannare hitler verso tutti
    non metto indubbio che ci siano anche italiani del nord con atteggiamenti poco apprezzabili ma finora il caso non me li ha ancora fatti incontrare all’estero,se alle ragazze lituane interessano certi tipi posso anche stare qui dalle mie parti a cercarmi certe ragazze ma non mi interessano
    ciao spero di non aver offeso nessuno

  21. …lapsus…volevo dire ragazze lettoni…

  22. sono ancora beppe dimenticavo un’altra cosa nessuna ha fatto classifiche su chi ci sa fare di più con le ragazze ciao

  23. ciao sono ancora beppe non vorrei monopolizzre il blog ma mi stò facendo prendere dalla discussione,vorrei dire una cosa ad
    Annika,un pochino anche per”sponzorizzarmiche c’è anche gente che come me non chiede “sei di quà? o “sei di la”? e tantomeno da per scontato di dov’è una persona appena la vede e la conferma che non è una bella cosa quando conobbi una mia amica norvegese dalle mie parti chiedendole,abitando io in una zona del veneto con molti americani per motivi di studio e per motivi militari,se era americana,dopo siamo diventati amici ma ancora ora non mi perdona quel fraintendimento

  24. Caro Beppe, la tua risposta contiene esattamente quello che tu neghi: tu intendi dire che gli italiani che fanno casino all’estero provengono da una certa parte dello stivale. Tralasciando ogni riferimento alla politica, che almeno qui non c’entra proprio, in tanti anni trascorsi sulle rive del Baltico ho sperimentato personalmente decine di casi di ragazzi provenienti dal nord della penisola che si sono distinti in negativo in quel di Riga, ma io lo considero un fatto puramente statistico, perche’ Riga e’ frequentata per lo piu’ da italiani provenienti dal nord.
    Ricordo anche che se un’italiano si comporta male in un Paese straniero, per la gente del posto e’ un italiano e non un siciliano o un lombardo.
    A presto risentirti
    Rino

  25. buongiorno a tutti, nel prossimo maggio andiamo con un gruppo di amici a fare un viaggio a riga per un addio al celibato volevo da chi e gia andato sapere come funziona in quella citta dove i pareri sono molto discordanti, vorrei sapere se c’e’ qualche ristorante da consigliare e qualche locale notturno un ringraziamento a tutti quelli che mi aiutano

  26. Alcuni suggerimenti sui ristoranti li trovi qui

  27. un saluto a tutti mi chiamo marco, vorrei sapere dato che devo andare a riga se veramente tutto quello che ho letto corrisponde a verita se qualche persona c’e’ stato ultimamente, ma veramente gli italiani sono visti male?? veramente se nn sai l’inglese o russo sei tagliato fuori da tutto? poi leggo alcune opinioni che le ragazze ti fermano per strada e altre che invece non ti calcolano nemmeno la verità dove sta?? grazie per le eventuali risposte

  28. Se non sai russo?Chi ti ha detto questo?Noi abiamo lingua lettone qua.Si,ci sono tanti russi, purtroppo,pero che ci entra,io per essempio, non so neanche parlare russo.E non ti preocupi,nessuno non ti ferma per strada,cosa pensi tu

  29. grazie mille per la risposta… tu sei di riga? quindi parlate anche italiano? se vuoi parlare con me direttamente ti lascio mio email ok?? ... ciao

  30. ciao a tutti son di nuovo Beppe,purtroppo per un’infortunio non ho potuto fare questo viaggio nei paesi baltici e la cosa mi mette una gran tristezza,ma non mollo,penso che lo farò a settembre.a Rino voglio dire…e siccome non ho nessun problema se dovessimo troarci da quelle parti se vuoi ci facciamo una birrtta.Vorrei anche chiedere all sig.na Annika,siccome sono un po appassionato di musica classica e so che da quelle parti è molto sentita se puo indicarmi qualche posto preposto per gli appassionati ,magari per riposarsi qualche sera da precedenti serate in qualche interssante locale.ciao a tutti

  31. ..volevo anche dire a quel signore che ha tentato di pubblicare un commento in questo blog e chi media in questo blog con intelligenza non l’ha fatto pubblicare(’ho visto il coommento nella mia mail)
    non interessa a nessuno quello che hai detto ,l’importante è che i tuoi propositi cosi beceri te li tieni per te ed eventualmente per quella ragazza che gli interessano,noi siamo molto piu intelligenti di te(per quel poco che ci vorrebbe poi..) e a me personalmente non interessano le donne con i tuoi propositi,non so e non mi interessa piu di dove sei tu mi interessa solo dirti questo

  32. La prima volta che ho fatto sesso avevo 23 anni. Non me ne pento, penso che mi abbia fatto capire molto bene in che direzione va il mondo. Ho avuto più ragazze straniere che italiane. Se capita che resto SINGLE, preferisco anche andare a pagamento piuttosto che cedere al ricatto morale o alla pressione psicologica dell’80% di una qualunque single italiana con cui, dato di fatto, è difficile scambiare due chiacchiere. Quando ho una ragazza (la maggior parte delle volte gli altri dicono che è bellissima; sicuramente lo è SEMPRE ai miei occhi) non devo quasi mai litigare con lei (max. uno/due litigi al mese), sapete perché? Se lei inizia a provocare spesso litigi, la lascio. Se lei inizia a pensare troppo egoisticamente al lavoro, la lascio. Non è tutt’oro quello che luccica… inutile dire che le mie relazioni con le italiane durano poco… ma… fatemi continuare. Penso anche che alla ragazza italiana in fondo in fondo il maschio italiano piace com’è… iperattivo sessualmente, un po’megalomane, un po’ panzaro, un po’ stronzo ed è pronta anche subire il suo carattere strafottente, arrogante, presuntuoso in cambio di aver voce in capitolo nei litigi settimanali e in cambio dell’uscita eclatante che si effettua il sabato (quando io preferisco non uscire), quando la ragazza italiana avrà la sua prova d’amore facendo passare 2 ore nel traffico il suo amato. Ed anche il forum rispecchia il carattere dell’italiano, pronto a dire peste e corna di tutto e pronto a pettinare la bella lituana di turno. Io sinceramente capisco chi cerca l’avventura lì ma non capisco chi vuole andare fino in Lettonia per poi vivere esattamente come in Italia. All’inizio forse sarà tutto bellissimo… ma poi saranno nuove litigate, nuove corna e nuove ragazze che ti spennano vivo. Io penso che le ragazze te le ritrovi così come le abitui, di qualunque nazionalità. Putroppo in italia sono viziate perché sono abituate a ricevere tanto. Per darla devono essere ricompensate molto profumatamente. Quindi cari amici playboy volete capire che forse sarebbe meglio non scendere più a compromessi? Se scendete troppo a compromessi siete comunque degli sfigati. Sarà che forse non conta solo il numero e la qualità delle chiavate? Queste donne vi danno un feedback o non vi interessa? Sono sicuro di aver avuto meno ragazze dell’80% dei maschi di questo forum ma mi sento integro come maschio. Venerdì scorso, sulla spiaggia, una ragazza metà italiana, metà straniera mi ha invitato (lei a me) ad andare a prendere un caffé e non pensateci nemmeno a dire “che troia” era una ragazza da favola sotto tutti i punti di vista. Ho avuto la fortuna di conoscerla metre ero in una comitiva di amici e di poter scambiare tranquillamente due chiacchiere con lei… il resto non ve lo racconto… sforzate un po’ la fantasia. In vita mia ho solo risparmiato sofferenze, rincorse per stada, litigate, soldi. Ultimamente sto risparmiando anche di far arricchire i proprietari delle discoteche. Cosa ci ho guadagnato? Tempo, speso a studiare per una laurea, un carattere positivo in qualunque situazione, tanta tranquillità=salute, la possibilità di stare parecchio tempo all’estero con i soldi risparimiati. Ho tacche in meno sul cinturone? Sì. Sono felice? Sì.

  33. Ah, sono quello di prima. Volevo aggiungere anche che sono mediamente bello (giusto per far calzare il ragionamento)… mi iniziano a cadere anche i capelli.
    Per le esperienze che ho vissuto, nei miei progetti non può esserci presto un matrimonio. E nei miei sogni non vorrei sposare un’italiana delle nuove generazioni… chissà che col tempo le cose non cambino…

  34. Ultima nota. Avevo una ragazza dell’est (ometto la nazionalità). Le dissi “quando inizierò a lavorare andremo insieme a fare shopping! Voglio regalarti qualche vestito!”. E lei “Non ti preoccupare, me li compra mia madre”. Non vi dico come mi sono sentito. Riflettendoci bene ho capito di essere stato più che inopportuno. A me piaceva moltissimo come vestiva. Perché mai avrei dovuto dirle una cosa simile? Per metterle in testa che forse non mi piaceva abbastanza come vestiva? O per assicurarmi che non mi avrebbe lasciato mentre terminavo gli studi? Sbagli come questi possono trasformare una donna perfetta in una donna qualunque. Di fatto amavo il fatto che non dicesse mai nulla di banale, come non era banale la risposta che mi aveva dato. Neanche a me piace spendere in vestiti. Perché diavolo le ho detto così? L’ho trattata come una qualunque. Alla fine se tratti una persona speciale come una persona qualunque, se è forte, ti lascia, se è debole, diventa una persona qualunque.

  35. Viceversa, se tratti una persona qualunque come una persona speciale, ti lascia al 100%. :)

  36. … perché penserà che non sei all’altezza di trattarla in modo speciale …perché tu non sei speciale.

  37. Secondo me il bicchiere o si vede mezzo pieno o si vede mezzo vuoto. Comunque esiste una sola regola: essere se stessi e non dare mai retta a nessuno. Lo sapete che il bue chiama “cornuto” l’asino? L’asino invece chiama “ciuccio” il bue.

  38. Volevo fare un piccolo commento sui paesi dell’est/nord Europa: ho 27 anni e vivo nel nord Italia, francamente non ho problemi a rimorchiare e conoscere ragazze in Italia, volendo un paio a sera in discoteca le trovo sempre, sarà che sono di bella presenza e non penso solo alla figa, o almeno non con insistenza. Cmq vado in vacanza da 2/3 anni in estonia, lettonia, lituania e bielorussia e ne ho viste di tutti i colori. Posso garantirvi che gli italiani piacciono molto e che le ragazze non sono così prevenute come pensate, hanno semplicemente voglia di farsi corteggiare da un bel ragazzo che non abbia 10 anni più di loro, che sia galante nei modi ma non il classico cretino che offre tutto, hanno generalmente una gran voglia di divertirsi ballando e conoscendo ragazzi nuovi, che non siano grezzi o brutti come molti loro connazionali. Purtroppo ciò che contraddistingue l’italiano medio all’estero e l’increbile voglia di figa che ha in questi paesi, il mancato rispetto delle regole che in italia non ci sono (ad esempio non bere e non fumare per strada, oppure parlare ad alta voce nei locali) e soprattutto il pessimo inglese che molti parlano.
    Bisogna mettersi in testa che per conquistare una ragazza servono sempre queste 4 cose:
    - Bella presenza, un bel sorriso e simpatia
    - Rispetto delle regole ed educazione
    - Buona cultura e ottimo inglese
    - Abbigliamento più metropolitano e non esclusivamente italiano
    Se non avete un po’ di queste virtù sforzatevi di averle, oppure cambiate meta.
    Le ragazze di questi luoghi non sono stupide e non si fanno intortare dal primo turista mordi e fuggi, sono ragazze semplici, senza tanti grilli per la testa, vogliono divertirsi con moderazione e passare qualche bel giorno diverso dalla monotonia di questi posti.
    Se andate in discoteca potreste trovarvi circondati da decine di ragazze che vi guardano, ma oltre a un ballo spericolato e un bacio esperto non otterrete null’altro. Qui la verginità e’ ancora un valore e molto spesso le ragazze under 18 sono ancora illibate, di conseguenza quelle over 25 sono quasi tutte maritate e nella via di mezzo c’è molta preoccupazione…
    Poi ci sono le ragazze delle piccole città, dove il turismo non è arrivato e dove le cose cambiano: potreste farle innamorare davvero con poco ma in tal caso la promessa di ritornare è d’obbligo: a loro batte il cuore quando vedono un bel ragazzo e diventano rosse con un sorriso e un complimento.
    Tutti gli anni che vado in questi paesi torno con una fitta al cuore, non che l’italia non sia bella, ma vedere come si sta rivinando è un vero disgusto. E mi dispiace dirlo ma un po’ di comunismo ha fatto bene a questi paesi: pochissimi criminali perchè la polizia reprime duramente il crimine, tendenza al silenzio e a lamentarsi poco, accontentarsi delle piccole cose e rispettare lo stato e i luoghi in cui si vive. Sono tutte cose che gli italiani hanno disimparato a fare.
    Spero di non avervi annoiato però un commento dovevo farlo, dato che ogni hanno vedo italiani che parlano male dei loro compatrioti all’estero, e visto che il tasso di cultura media italiana alle volte è sconvolgente, soprattutto negli approcci al mcdonald e in disco, così come i Rolex al polso e le camicie eleganti con super-colletti.
    Visitate questi paesi con moderazione, classe e rispetto, sappiate adattarvi ai loro cibi nazionali (per altro buonissimi) e la sera scatenatevi in discoteca o nei night club (spesso sono la stessa cosa), senza la pretesa di portare a letto una ragazza conosciuta il giorno stesso o quella di collezionare 4 limonate in discoteca.
    Buone vacanze!

  39. Ciao utente M., quello che hai scritto è sacramente vero. Mi complimento per quanti ha scritto. Fa riflettere moltissimo sulla propria esperienza di vita con le donne.

  40. Salve a tutti, mi chiamo giuseppe e ho 20 quasi laureato in economia aziendale (mancano 7 materie) ahahh! mi potreste dire qualè il periodo migliore per andare a riga? li la vita è molto costosa? poi riguardo alle ragazze volevo dire che da quanto letto sembrerebbe davvero un paradiso!!! ma ricordate, le donne italiane sono le migliori!!! poi se il detino mi presenterà qualche occasione d’amicizia con una ragazza del posto buon per me! ma sempre con classe!d’altronde sono un’italiano! sinonimo di eleganza e intelligenza

  41. Annika! Prima di parlare male delle persone russe che stanno in Lettonia, ricorda che tanti di loro, ai tempi di guera hanno perso la vita per liberare la Lettonia…E sono stati proprio loro(russi) a farlo…

  42. Maria!Non fai ridere!!!!!!Prima di parlare di cose che non sai,meglio non parlare proprio,va bene.

  43. Annika!!! ma chi ti ha detto che sono le cose che non so??? :) ))

  44. Ma Maria,ti dico io,che e evidente.Certo,magari hai studiato storia su libri scritte dei tempi di unione sovietica,o chi sa,magari sei una di nostri,cosi detti,liberatori :D

  45. Ti dico io invece che per me è evidente un’altra cosa :) non ho studiato la storia con dei libri dei tempi dell’ unione sovietica…forse avevo un parente che era “cosi detto” liberatore, chissà…Rimani pure con il tuo pensiero su questo argomento, io rimango con il mio…e cosi, chiudiamo il discorso, perchè non vedo l’utilita di continuarlo…Ti saluto!!! :)

  46. ma cagate tutti quanti!!! delle italiane ti innamori!! delle lettoni te le bombi qlk volta e stop!! poi nn dite che nn guardano il portafoglio!se cagano buzzurri italiani cm ho letto vuol dire che pensano solo a trasferirsi in italia…buonaaaaaaaaaaaaaaaaa

  47. quel ragazzo che si chiama M. che ha postato 5 o 6 post, gode di tutta la mia stima..mono una frase che scritto sull’andare a troie..xk andare a puttane è da sfigati per eccellenza..l’idea di dover pagare per fare sesso mi schifo…

  48. Maria!Lo sai cosa hanno fatto,vostri liberatori,lo sai quanta gente doppo di ‘liberazione”loro hanno mandato a Siberia per morire,pure piccoli bambini?Lo sai quante vite hanno rovinato?Noi non avevamo bisognio di vostra liberazzione.Voi avete rovinato tutto,adesso a Riga non si sente lingua lettone,non posso vedere queste facce slave,queste macchine su strade con bandiere russe,perche non andate via,andate viaaaaaaaa

  49. è indubbio che le italiane abbiano classe e si sentano delle divinità… questo soprattutto perchè in italia ci sono ben 1.700.000 scapoli in più rispetto alle celibi… legge della domanda e dell’offerta… meno donne, poche belle e ammalianti (per essere bella si, è necessario avere un bel fisico… il resto son chiacchiere). Oltretutto è mentalità degli italiani (uomini e donne) che il sesso sia una cosa sporca, e quindi debba essere la logica conseguenza dell’amore o comunque si fa sesso solo con un uomo. In italia le donne hanno la cultura del “moroso” (moroso è colui che non paga… forse si intende colui che non paga per averla?)
    Nulla di tutto ciò tra le bellissime donne dell’est, baltiche, russe magiare o rumene che siano…
    Nell’est europa le nubili sono più dei celibi, gli uomini sono mediamente brutti e hanno dei modi alquanto villici.
    Ecco perchè le donne dell’est sono così “disponibili” rispetto alle italiane…
    E QUESTO NON PUO’ FAR ALTRO CHE PIACERE AI FOCOSI ITALIANI !!!
    Che sia il caso, come ha detto qualcuno, di iniziare un pochettino a trascurare le nostre connazionali in favore delle slave?
    La paura della zitellaggine prevale sull’arroganza… credetemi!
    Ma questo andrebbe detto ai vari zerbini, a quei 20-30 enni che pur di non perdere la donna che li tratta come AMBROGIO dei cioccolatini, le danno tutte vinte al gentil sesso.
    Meglio gli arroganti di Roma in giu… almeno sono uomini e non femminucce!!!

  50. in soli 8 giorni ho capito le diff tra la lettone media e l’italiana media:
    1)la lettone è bella,l’italiana meno bella.
    2)la lettone se la tira di meno(fa la preziosa solo coi turisti SOPRATTUTTO ITALIANI),l’italiana se la tira da far schifo.
    3)a 18anni la lettone dimostra MENTALMENTE 25anni,l’italiana a 25anni dimostra 18anni.
    4)la lettone crede in sani principi tipo :sistemarsi economicamente,lavoro,famiglia…l’italiana crede in sani principi tipo:mi faccio quel tipo,voglio la borsa di gucci,voglio il nuovo cell della nokia.
    5)le lettone media ha il culo sodo e fisico mozzafiato,l’italiana ha fisico trasandato e culo scagato.
    6)la lettone balla in modo molto sensuale,l’italiana è legnosa,di conseguenza :
    7)le lettoni sono delle bombe sexy a letto e cercano di soddisfare il loro partner,anche occasionale (e ovviamente essere soddisfatte),l’italiana è legnosa (è risaputo in tutto il mondo) e molte volte se ne fotte del soddisfamento sessuale del partner con cui va a letto.
    8)le lettoni son piu dirette e odiano i giri di parole,le italiane vogliono prima la cena,i drink (come scusa x dire”ero ubriaca,ho trombato x questo) e ci devi star dietro x 1mese quando magari poi vanno all’estero e la danno al primo turista danese o spagnolo che passa.
    9)le lettoni reggono molto bene l’alcool,le italiane no.
    10)la lettone cammina con tacchi da 12 su ciotoli improponibili della old-riga dove persino io ho problemi a camminare con le fred perry,l’italiana non sa camminare x strada manco con le ballerine.
    11)la lettone ti guarda e sorride,l’italiana ti guarda e gira il volto(anche se le interessi)
    12)se la lettone con te non ci sta ,te lo fa capire senza essere maleducata,l’italiana se non ci sta ti fa sentire una merda.
    13)la lettone è bella in modo naturale in quanto AFFASCINANTE,l’italiana SI DEVE ABBELLIRE con vestiti di gucci prada e trucchi vari.
    14)la lettone non ha bisogno del push-up.
    15)la lettone non scrocca da bere (se le interessi e non vuole prenderti x il culo in quanto turista),l’italiana scrocca pure le cene.
    16)la cameriera lettone quando ti porta i menu ti sorride anche se le è morto il gatto,la cameriera italiana quando prende le ordinazioni ha una faccia stufata manco se le dovessi chiedere di scop…
    17)la lettone pratica sport fin dalla giovane eta’,l’italiana è seduta sul divano fin dalla giovane eta’…
    18)la lettone non si fa prendere x il culo,l’italiana crede anche al fatto che tu sia il cugino di berlusconi.
    19)la lettone non da’ importanza ai privee’ in discoteca(a riga non esistono..ci sono tavoli solo x i turisti),l’italiana vuole che le prendi il tavolo nel migliore locale della citta’.
    20)la lettone non sa neanche cosa sia facebook,l’italiana ci bazzica tutto il giorno sopra,essendo meno capace di instaurare relazioni sociali nella vita privata.
    21)la lettone non è romantica(almeno con il turista occasionale),l’italiana x non far capire che è zoccola fa finta di affezionarsi anche con uno str… da 1 botta e via.

    potrei continuare altri 13 giorni a scrivere differenze,ma mi son rotto.. :-D tenendo presente che è sbagliato generalizzare e che non parlo di pregi o difetti,ma solo di differenze tra la lettone media e quella italiana(quindi nn venite a dirmi cose che non ho detto tipo”in italia non ci sono belle ragazze,ecc..)e che non voglio offendere nessuno,ma è la pura realta’ che ho constatato io personalmente(e non sono l’unico!),vi consiglio di fare un viaggio a riga,pero’ evitatela se siete il classico italiano che va lì solo x scop..e!saluti a tutti! ;-)

Pagine: « 1 [2] 3 »


Scrivi un commento

Nome (opzionale)

E-mail (opzionale, non verrà pubblicata)

Tuo sito web (opzionale)

Inserisci il codice di controllo riportato nell'immagine

Scrivi il tuo commento

Nota sui commenti: i messaggi ritenuti offensivi e/o comunque non idonei potranno essere cancellati senza preavviso.

Cerca nelle notizie e idee viaggi:

Iscriviti alla newsletter di Voiaganto e ricevi tutte le notizie di viaggi sulla tua email.


Feed RSS
Feed per categoria

Turismo in...

Turismo a...

Turismo per...

Mappe turistiche

Previsioni Meteo

Tag

  • Tag di Voiaganto

Fotogallery

Siti Utili