In Tanzania e Mozambico con Viaggi Solidali

MOZAMBICO E TANZANIA - foto e immagini

Guarda tutte le foto

Un tuffo nel cuore pulsante dell’Africa, in un viaggio che unisce la visita ai grandi parchi africani o alle spiagge banche di Zanzibar all’incontro con le realtà locali con le loro culture e tradizioni. Ecco le proposte di Viaggi Solidali per Tanzania e Mozambico: tutti spunti per una vacanza davvero fuori dagli schemi.

Per chi desidera partire alla scoperta dell’Africa, Viaggi Solidali, una cooperativa che opera da anni nel settore della solidarietà internazionale impegnandosi attivamente nell’organizzazione di viaggi di turismo responsabile, propone i suoi tour di conoscenza in Tanzania e in Mozambico.

L’obiettivo, oltre a quello di mostrare le bellezze naturali, storiche e culturali di questi Paesi, è quello di portare sul territorio l’attenzione a tematiche di educazione allo sviluppo sostenibile del sud del mondo.

Quelli proposti sono infatti percorsi turistici costruiti secondo i principi della Carta d’Identità per i viaggi sostenibili di AITR (Associazione Italiana Turismo Responsabile) e gli itinerari sono strutturati per permettere ai viaggiatori di avere il tempo necessario per godere della bellezza della natura e assaporare l’incontro con le popolazioni locali, la loro cultura e le tradizioni.

Il tour in Tanzania, “Dai grandi parchi a Zanzibar”, è l’ideale per una vacanza forse un po’ spartana ma sicuramente densa di forti emozioni e capace di regalare ricordi indelebili.
Il viaggio comprende infatti la possibilità di incontrare le comunità Masai che vivono nell’area del lago Natron dove si riproducono i fenicotteri minori, visitare il parco nazionale del Serengeti, che in lingua masai significa “pianura infinita”, con la possibilità di avvistare durante il safari i celebri “big five”: leoni, leopardi, rinoceronti, elefanti e bufali.
Il percorso prevede poi la visita all’area protetta del Ngorongoro, il celebre vulcano spento. Anche qui sarà possibile avere la sensazione di essere “dentro” un documentario: in questa zona vivono, infatti elefanti, bufali, zebre, gnu, rinoceronti, cercopitechi dal diadema, ma anche leopardi, leoni, iene e un gran numero di uccelli introvabili altrove.
La seconda parte del percorso si svolgerà nella zona di Dodoma, attuale capitale amministrativa della Tanzania, qui sarà possibile incontrare i volontari delle varie Ong che collaborano ai progetti di sviluppo sostenibile.
Dalla città principale Dar Es Salaam ci si imbarcherà per raggiungere l’isola di Zanzibar, con le sue meravigliose spiagge bianche e lo stupefacente mix di culture (africana, araba, indiana, cinese ed europea) che si è creato nella cittadina di Stone Town.

Il viaggio ha una durata di 23 giorni, le partenze sono previste per il 29/06, il 25/07 e il 17/08. La quota di partecipazione è a partire da 3.080 euro.

Il tour in Mozambico si chiama “In viaggio verso sud”: lussureggianti piantagioni di palma da cocco e anacardi, una costa di incredibile bellezza e praticamente incontaminata, è questo è il paesaggio mozzafiato con cui il Mozambico dà il suo benvenuto.
Nella capitale Maputo si respira l’aria di una vera capitale africana: densa di vita, cultura e contraddizioni. Qui si alterneranno incontri con realtà di auto-sviluppo con visite a musei, mercati e ristoranti d’altri tempi e da qui si partirà poi alla scoperta della valle del Limpopo, per assaporare poi tutta la magia del Parco Transfrontaliero.
Si proseguirà verso nord fino a Inhambane, la più bella città del Mozambico, ricca di edifici storici e con una baia costellata di splendide isole. E poi tanto mare: dall’incantevole spiaggia di Tofu alle meraviglie naturalistiche del Parco Bazaruto.

Per una durata di 16 giorni, (partenze: 19/07; 17/08) il viaggio in Mozambico costa a partire da 1.990€. Scegliendo invece un prolungamento con la durata complessiva del viaggio di 21 giorni (partenze: 27/06; 26/07; 05/08) la quota di partecipazione sarà a partire da 2.660€.

Tutte le proposte richiedono un buono spirito di adattamento, viste le condizioni di estrema povertà dei Paesi visitati, ma assicurano un contato diretto con la realtà locale e una partecipazione attiva allo sviluppo sostenibile del territorio e delle comunità locali grazie al principio base del turismo sostenibile, che garantisce un compenso equo agli operatori locali per i servizi prestati.

Per ulteriori informazioni visitare: www.viaggisolidali.it

  • Segnalo
  • OkNotizie
  • del.icio.us
  • digg
Mozambico e Tanzania Mozambico e Tanzania Mozambico e Tanzania Mozambico e Tanzania Mozambico e Tanzania Mozambico e Tanzania Mozambico e Tanzania Mozambico e Tanzania Mozambico e Tanzania Mozambico e Tanzania Mozambico e Tanzania Mozambico e Tanzania Mozambico e Tanzania



Articoli correlati

App di viaggio: le migliori da scaricare ora (14 Gennaio 2014)
Umeå in Svezia Capitale della Cultura 2014 (13 Gennaio 2014)
Riga in Lettonia, capitale della cultura 2014 (9 Gennaio 2014)
Top destinazioni 2014 secondo Lonely Planet: Brasile al primo posto (8 Gennaio 2014)
Acceso l’albero di Natale al Rockfeller Center di New York: la stagione natalizia nella Grande Mela è ufficialmente iniziata (5 Dicembre 2013)


Scrivi un commento

Nome (opzionale)

E-mail (opzionale, non verrà pubblicata)

Tuo sito web (opzionale)

Inserisci il codice di controllo riportato nell'immagine

Scrivi il tuo commento

Nota sui commenti: i messaggi ritenuti offensivi e/o comunque non idonei potranno essere cancellati senza preavviso.

Cerca nelle notizie e idee viaggi:

Iscriviti alla newsletter di Voiaganto e ricevi tutte le notizie di viaggi sulla tua email.


Feed RSS
Feed per categoria

Turismo in...

Turismo a...

Turismo per...

Mappe turistiche

Previsioni Meteo

Tag

  • Tag di Voiaganto

Fotogallery

Siti Utili