King’s Camp, respiro d’Africa

KING'S CAMP - foto e immagini

Guarda tutte le foto

Sono numerosi gli angoli dell’Africa ancora incontaminati: in Sudafrica, nella porzione settentrionale del Lowveld e nelle terre comprese nella Timbavati Nature Riserve per esempio, sono rari ancora oggi i villaggi e gli insediamenti.

La riserva fu creata a metà degli anni ‘50, quando alcuni proprietari terrieri al confine occidentale del Parco Kruger che avevano a cuore la conservazione dell’ambiente, si riunirono per formare la Timbavati Association. Ora fa parte del Greater Kruger, creato all’inizio degli anni ‘90 abbattendo le recinzioni poste tra il Kruger e le riserve private confinanti, in modo da ricreare così gli antichi movimenti migratori della fauna.

Un luogo ideale in cui soggiornare per scoprire questo angolo d’Africa è il King’s Camp: situato nell’angolo nord-orientale della Riserva di Timbavati, esiste dal 1995 ed è stato disegnato per rievocare l’atmosfera romantica e l’eleganza dell’epoca coloniale senza compromettere l’ambiente e cercando di sostenere le comunità locali culturalmente, economicamente e nella salvaguardia della natura.

Il lodge è un complesso di 11 meravigliose suites con aria condizionata, stanza da bagno, due docce una interna ed una esterna, zanzariere e cassaforte, arredate in stile coloniale con i toni scuri del legno che contrastano con i colori naturali del bush che fa capolino dalle ampie vetrate e dalla veranda.
Le aree comuni comprendono una zona lounge, il boma, il tradizionale recinto dei villaggi africani per cene all’aperto, una piscina con terrazza panoramica che si affaccia su una pozza d’acqua naturale dove gli animali selvatici vanno ad abbeverarsi, una palestra e una biblioteca con connessione internet gratuita.

Ideale per i momenti di relax è il centro benessere, il Therapy Lapa, dove è possibile rigenerarsi affidandosi alle cure di professionisti esperti che capaci di praticare i trattamenti più piacevoli e salutari: riflessologia plantare, aromaterapia, massaggio indiano alla testa, massaggio svedese, cure di bellezza al viso, pedicure e manicure.
Per quanto riguarda la gastronomia, gli ospiti del lodge potranno usufruire di un’ ottima cantina, rifornita di eccellenti vini sudafricani e internazionali che accompagnano egregiamente la raffinata cucina locale che gli ospiti troveranno tutti i giorni servita sui tavoli.
Gli appassionati di golf potranno approfittare del l’Hans Merensky Golf Estate, un campo 18 buche disegnato dal leggendario Bob Grimsdell, dove coccodrilli ed ippopotami costituiscono uno dei normali imprevisti del percorso e nei pressi del quale si possono avvistare elefanti, leoni, giraffe ed una grande varietà di antilopi ed uccelli.

Gli avvistamenti di animali sono l’attrattiva più interessante e esclusiva: sono infatti piuttosto frequenti e i partecipanti ai safari vengono accompagnati da rangers con automezzi scoperti. Qui, si contano 147 specie di mammiferi, di cui 27 ungulati e 4 grandi carnivori, la maggior parte dei quali vengono regolarmente avvistati anche da chi si ferma per soggiorni brevi e per gli amanti della flora sono centinaia le specie di piante ed arbusti presenti.
E’ possibile anche partecipare a un esclusivo safari in elicottero durante il quale si sorvolerà il Blyde River Canyon, Three Rondavels, God’s Window e si consumerà un picnic a base di champagne sul Pinnacle.

Infine gli amanti degli animali, nel Moholoholo Wildlife and Rehabilitation Center, potranno osservare a distanza ravvicinata, leoni, leopardi, aquile ed avvoltoi che necessitano di cure mediche, mentre una gita educativa è rappresentata dalla visita al Research and Breeding Centre for Endangered Species, centro di riabilitazione e riproduzione delle specie a rischio in compagnia di una guida/ranger esperta. Le quote sono a partire da 300 € a notte a persone in camera doppia, con trattamento di pensione completa, compresiva di due game drive al giorno e tutti i trasferimenti.

Tutti i dettagli sul sito di King’s Camp

  • Segnalo
  • OkNotizie
  • del.icio.us
  • digg
King's Camp King's Camp King's Camp King's Camp King's Camp King's Camp King's Camp King's Camp



Articoli correlati

Westhouse Hotel: a New York l’albergo del buon riposo (4 Dicembre 2013)
Viaggiare a dicembre: ecco 7 ottime scuse (3 Dicembre 2013)
SaltaSu Family, l’offerta Alitalia per far volare la famiglia: dettagli e condizioni (26 Novembre 2013)
Lonely Planet rischia di chiudere: è la fine della guida più famosa del mondo? (22 Luglio 2013)
Bergamo - Varsavia a 19.99 euro: Ryanair festeggia il primo anno del collegamento con la capitale polacca (17 Luglio 2013)

WordPress database error: [Table './tecnocino/vg_comments' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed]
SELECT COUNT(*) FROM vg_comments WHERE comment_post_ID = '1412' AND comment_approved = '1'

WordPress database error: [Table './tecnocino/vg_comments' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed]
SELECT * FROM vg_comments WHERE comment_post_ID = '1412' AND comment_approved = '1' ORDER BY comment_date ASC LIMIT 0, 50


Scrivi un commento

Nome (opzionale)

E-mail (opzionale, non verrà pubblicata)

Tuo sito web (opzionale)

Inserisci il codice di controllo riportato nell'immagine

Scrivi il tuo commento

Nota sui commenti: i messaggi ritenuti offensivi e/o comunque non idonei potranno essere cancellati senza preavviso.

Cerca nelle notizie e idee viaggi:

Iscriviti alla newsletter di Voiaganto e ricevi tutte le notizie di viaggi sulla tua email.


Feed RSS
Feed per categoria

Turismo in...

Turismo a...

Turismo per...

Mappe turistiche

Previsioni Meteo

Tag

  • Tag di Voiaganto

Fotogallery

Siti Utili