La Notte della Cabbalà a Roma dal 17 al 21 settembre

cabala

Il prossimo 17 settembre Roma apre le porte allo spiritualismo e alla cultura ebraica con la Notte della Cabbalà, una manifestazione che tra letteratura, musica e incontri culturali si svolgerà nella capitale fino al 21 settembre.

La Cabala o Qaballáh o Kaballah, ha origini millenarie ed è la parte fondamentale ed esoterica della mistica ebraica. Risale al VII VI secolo e gli argomenti trattati sono vastissimi: dalla creazione del mondo al rapporto con Dio alle relazioni umane e sociali. Un mondo mistico di grande fascino che negli ultimi anni ha avuto un successo quasi modaiolo con personaggi famosi devoti alla Cabala come la stessa popstar Madonna.

La Notte della Cabbalà si svolgerà a Roma principalmente al Ghetto Ebraico, quartiere della capitale stretto tra il lungotevere de’ Cenci, Teatro Marcello e via Arenula, a un passo da Campo de’ Fiori in pieno Centro Storico. Il Ghetto Ebraico di Roma è uno dei più antichi del mondo, sorto circa quarant’anni dopo quello di Venezia che vanta le origini più antiche.

Dal 17 al 21 settembre un fitto programma di eventi permetterà di conoscere e approfondire la mistica ebraica a tutti coloro che sono interessati. Sono previste visite gratuite e guidate alla Sinagoga e al Museo Ebraico di Roma con orari che vanno dalle 21:00 all’una di notte con ultimo ingresso alla mezzanotte e un quarto.

In tutto il quartiere negozi e ristoranti resteranno aperti tutta la notte fino alle 2:30 dando l’occasione di gustare i piatti tipici della tradizione culinaria ebraico romana. I carciofi alla giudia sono un classico da non perdere! Spazio anche alla cucina israeliana e orientale in genere.

Tra gli eventi più strettamente culturali, nell’ambito al Festival della Letteratura Ebraica, sabato 17 alle 21 presso il Tempio di Adriano è previsto l’incontro con lo scrittore israeliano Abraham Yehoshua, un viaggio nella letteratura ebraica condotto da Marino Sinibaldi direttore di Radio Rai 3 e con letture di Massimo Ghini. Non solo Cabala ma anche Talmud e Torah, negli incontri previsti per i giorni successivi al Palazzo della Cultura e al Museo Ebraico di Roma (sabato 18 e domenica 19 alle 18 e alle 18:30).

Anche la musica ha un ruolo importante nella cultura ebraica: la sera del 17 settembre alle 20:30 spazio al concerto “Tango Project” nel palco allestito nei pressi del Teatro Marcello. Il progetto è  a cura di Concerti del Tempietto. Mieczysław Szlezer (violino) e Danuta Mroczek – Szlezer (pianoforte) eseguiranno Gran Tango, Libertango, Oblivion e Cuatro Estaciones Porteñas di Albeniz Ginastera Gardel Piazzolla.

Tutti gli appuntamenti hanno ingresso libero e gratuito. Per maggiori informazioni e per il programma completo potete consultare il sito dedicato.

  • Segnalo
  • OkNotizie
  • del.icio.us
  • digg



Articoli correlati

App di viaggio: le migliori da scaricare ora (14 Gennaio 2014)
Umeå in Svezia Capitale della Cultura 2014 (13 Gennaio 2014)
Riga in Lettonia, capitale della cultura 2014 (9 Gennaio 2014)
Top destinazioni 2014 secondo Lonely Planet: Brasile al primo posto (8 Gennaio 2014)
Acceso l’albero di Natale al Rockfeller Center di New York: la stagione natalizia nella Grande Mela è ufficialmente iniziata (5 Dicembre 2013)


Scrivi un commento

Nome (opzionale)

E-mail (opzionale, non verrà pubblicata)

Tuo sito web (opzionale)

Inserisci il codice di controllo riportato nell'immagine

Scrivi il tuo commento

Nota sui commenti: i messaggi ritenuti offensivi e/o comunque non idonei potranno essere cancellati senza preavviso.

Cerca nelle notizie e idee viaggi:

Iscriviti alla newsletter di Voiaganto e ricevi tutte le notizie di viaggi sulla tua email.


Feed RSS
Feed per categoria

Turismo in...

Italia
    Napoli
    Roma
    Genova
    Milano
    Torino
    Salento
    Palermo
  Toscana
    Elba
    Firenze
    Perugia
  Veneto
    Venezia
    Verona

Turismo a...

Turismo per...

Mappe turistiche

Previsioni Meteo

Tag

  • Tag di Voiaganto

Fotogallery

Siti Utili