L’Empire State Building a New York festeggia i primi 80 anni

esb

Ieri a New York si è festeggiato un compleanno speciale: i primi 80 anni dell’Empire State Building inaugurato proprio il primo maggio del 1931. Simbolo della Grande Mela e di un’America che si apprestava a diventare la prima potenza mondiale, l’Empire è stato a lungo l’edificio più alto del mondo.

Con i suoi 381 metri, che diventano 443 con l’antenna, l’Empire State Building ha dominato lo skyline di NY per anni attestandosi come il grattacielo più alto mai costruito prima. Il suo primato fu infranto in città nel 1973 dalle imponenti torri del World Trade Center che, tuttavia, rimasero comunque meno famose dell’Empire almeno fino al drammatico epilogo dell’11 settembre 2001 conquistando una triste fama postuma e restituendo all’Empire il primato perduto.

Una vera icona americana e newyorchese che ha affascinato anche il cinema: la scena finale del film King Kong del 1933, con lo scimmione attaccato all’edificio che lotta contro gli aerei, è entrata nell’immaginario comune conquistando poster, spille e calamite, diventate gadget di successo tra i souvenir della Grande Mela.

L’Empire fu costruito in tempi record: 14 mesi in tutto su disegno di William F. Lamb che, si dice, impiegò solo due settimane a completare i disegni dell’edificio. 102 piani, 340mila tonnellate di peso, 76 ascensori e la possibilità di ospitare fino a 23mila persone. Complice l’arrivo della guerra, rimase quasi deserto fino al 1950: erano gli anni della Grande Depressione e il grattacielo venne soprannominato Empty State Building.

Poi entrò a pieno titolo nella leggenda diventando il simbolo dell’America che risorge e di New York, l’approdo di chi arrivava inseguendo il sogno americano, un faro Art Deco famoso in tutto il mondo nel cuore di Manhattan di cui regala una vista mozzafiato a 360 gradi.

Oggi, sebbene mantenga il primato di edificio più alto della città, ha perso quello mondiale soppiantato dalle torri asiatiche. Dalle Petronas Towers di Kuala Lumpur a Dubai che, con il Burj Khalifa, ha polverizzato tutti i concorrenti: 828 metri di altezza per il più alto edificio abitabile mai costruito dall’uomo.

Al di là dei record, l’Empire State Building conserva un fascino raramente imitabile e resta il grattacielo più alto di New York almeno fino al completamento dell’One World Trade Center che sorgerà al posto del WTC e sopravanzerà l’Empire di 150 metri.

In un viaggio a New York, la visita all’Empire State Building è una tappa irrinunciabile. L’edificio è aperto dalle 8 alle 14 e i biglietti costano tra i 18 e i 7 dollari, i bambini sotto i 5 anni non pagano. Se cercate curiosità e informazioni ulteriori potete visitare il sito ufficiale.

foto di bhermans

  • Segnalo
  • OkNotizie
  • del.icio.us
  • digg



Articoli correlati

App di viaggio: le migliori da scaricare ora (14 Gennaio 2014)
Umeå in Svezia Capitale della Cultura 2014 (13 Gennaio 2014)
Riga in Lettonia, capitale della cultura 2014 (9 Gennaio 2014)
Top destinazioni 2014 secondo Lonely Planet: Brasile al primo posto (8 Gennaio 2014)
Acceso l’albero di Natale al Rockfeller Center di New York: la stagione natalizia nella Grande Mela è ufficialmente iniziata (5 Dicembre 2013)


Scrivi un commento

Nome (opzionale)

E-mail (opzionale, non verrà pubblicata)

Tuo sito web (opzionale)

Inserisci il codice di controllo riportato nell'immagine

Scrivi il tuo commento

Nota sui commenti: i messaggi ritenuti offensivi e/o comunque non idonei potranno essere cancellati senza preavviso.

Cerca nelle notizie e idee viaggi:

Iscriviti alla newsletter di Voiaganto e ricevi tutte le notizie di viaggi sulla tua email.


Feed RSS
Feed per categoria

Turismo in...

Turismo a...

Turismo per...

Mappe turistiche

Previsioni Meteo

Tag

  • Tag di Voiaganto

Fotogallery

Siti Utili