Molten Cafè: il ristorante del vulcano Mauna Loa

MAUNA LOA - foto e immagini

Guarda tutte le foto

Qualche anno fa, nessuno avrebbe mai pensato di poter mangiare verdure alla griglia…di lava, eppure oggi è possibile, se si prenota un tavolo al Molten Cafè. Dov’è? All’interno del vulcano (attivo) più grande del mondo, il Mauma Loa dell’isola di Hawaii, la più importante dell’omonimo arcipelago.

A causa di ripetute eruzioni sottomarine, cominciate circa cinquecentomila anni fa, questo vulcano a scudo rovesciato cominciò ad emergere dall’acqua, sino a raggiungere gli attuali nove mila metri di altezza (a partire dal fondale marino). Il significato del suo nome, cioé ‘montagna lunga’, non è così del tutto casuale…
Varie eruzioni hanno minacciato, infatti, nel corso degli anni, gli abitanti di Hilo, la capitale dell’isola, tra cui l’ultima risalente al 1984. Comunque, le autorità locali si sono premunite ed hanno provveduto alla costruzione di apposite barriere attorno ai centri abitati, in grado di deviare il corso della lava. Esiste anche una base scientifica dove gli scienziati, precisamente i geologi della U.S. Geological Survey, studiano per prevedere le eruzioni.

Nessun pericolo per i turisti, dunque, e nessun pericolo per gli ospiti del ristoratore del Molten Cafè, Samuel Pompay, nel caso in cui il cratere del Mauna Loa, detto Mokuaweoweo, decidesse di ‘lamentarsi’. Nove mesi di estenuante lavoro per ricavare, da una caverna, un locale di 280 mq di roccia, con 50 posti a sedere e vista panoramica, sempre più costosa man mano che ci si siede vicino alle vetrate.
E nel caso in cui il vulcano eruttasse, il materiale ignifugo usato per costruire le porte e le finestre garantirebbe il riparo assoluto, oltre allo spettacolo mozzafiato della lava che scorre lungo la montagna, ‘accarezzando’ le vetrate. Al massimo si avvertirebbe una leggere scossa.
Le delizie culinarie sono affidate alle cure dello chef Don Hokake, entusiasta del singolare forno ad energia lavica, in grado di dare ai cibi un sapore unico, di riscaldarli velocemente e di mantenerli caldi più a lungo.
Certo, i prezzi sono ugualmente ‘indimenticabili’: 60 dollari per un filetto al vulcano, o 30 dollari per un piatto di verdure alla griglia di lava! Piatti che si fanno anche desiderare, con almeno sei mesi di anticipo dalla fatidica cena!

Ma Pompay non si ferma qui, e già progetta l’apertura di un altro ristorante in California, sulla faglia di Sant’Andrea…

Deborah Baldasarre

Link utili:
U.S. Geological Survey
Mauna Loa
Voli Low Cost nel mondo

  • Segnalo
  • OkNotizie
  • del.icio.us
  • digg
mauna loa mauna loa mauna loa mauna loa mauna loa



Articoli correlati

Hawaii e Polinesia a bordo delle navi Princess (16 Settembre 2008)
Naish kite: alle Hawaii, il paradiso del surf (26 Maggio 2008)
Isole Hawai con Hotelplanitalia (15 Maggio 2008)


Scrivi un commento

Nome (opzionale)

E-mail (opzionale, non verrà pubblicata)

Tuo sito web (opzionale)

Inserisci il codice di controllo riportato nell'immagine

Scrivi il tuo commento

Nota sui commenti: i messaggi ritenuti offensivi e/o comunque non idonei potranno essere cancellati senza preavviso.

Cerca nelle notizie e idee viaggi:

Iscriviti alla newsletter di Voiaganto e ricevi tutte le notizie di viaggi sulla tua email.


Feed RSS
Feed per categoria

Turismo in...

Turismo a...

Turismo per...

Mappe turistiche

Previsioni Meteo

Tag

  • Tag di Voiaganto

Fotogallery

Siti Utili