MyAir rimborsi: come ottenerli

Dopo la sospensione della licenza da parte dell’Enac e la cancellazione dei voli, per i passeggeri MyAir prende il via l’odissea dei rimborsi.

Sono oltre 135 mila i biglietti che la lowcost vicentina ha venduto fino al 31 ottobre 2009, data di scadenza della licenza a termine con cui la compagnia operava già da qualche settimana. Se il costo medio di un volo è di circa 50/60 euro, la cifra dei rimborsi dovrebbe aggirarsi tra i 7 e gli 8 milioni di euro.

L’Enac sottolinea che “la sospensione della licenza comporta il fermo operativo della compagnia fino a quando non dimostrerà di essere tornata in possesso dei requisiti previsti dalla normativa europea” e continua spiegando che “resta in capo alla compagnia stessa l’obbligo di riproteggere i passeggeri attivandosi per reperire sul mercato altre modalità di trasporto o rimborsando il prezzo del biglietto”. Questo in accordo con il regolamento CE 261 del 2004 in materia di trasporto aereo.

Ma se la riprotezione o il rimborso dei biglietti non utilizzati sono un diritto, le difficoltà finanziarie della compagnia lasciano ai passeggeri qualche ragionevole dubbio. Tuttavia, la stessa MyAir ha informato i clienti via mail circa le modalità per la richiesta di rimborso, anche sei i tempi per ottenerlo sono ancora un punto di domanda. Chi ha acquistato i biglietti online tramite carta di credito, può tentare di inoltrare una richiesta di rimborso al proprio gestore.

Diverse associazioni di consumatori si sono già attivate per intraprendere azioni congiunte. Telefono Blu Consumatori e Adico si sono mobilitate, e il Codacons ha invitato «tutti i passeggeri a presentare con raccomandata a/r, immediatamente, prima che la situazione possa ulteriormente degenerare in un fallimento, la richiesta sia per il rimborso che per la compensazione pecuniaria, anche per tutelarsi rispetto a future azioni legali».

  • Segnalo
  • OkNotizie
  • del.icio.us
  • digg



Articoli correlati

Terme libere in Italia: 5 luoghi di relax gratis (12 Novembre 2013)
World Monuments Watch: nella lista dei siti in pericolo c’è anche l’Italia (10 Ottobre 2013)
Settimana del Baratto 2013: dal 18 al 24 novembre in tutta Italia (24 Settembre 2013)
Vacanze 2013 ai tempi della crisi: ferie più brevi e nessun bollino nero (10 Luglio 2013)
Etna e Ville Medicee entrano nella lista dei Patrimoni Umanità UNESCO (24 Giugno 2013)


Scrivi un commento

Nome (opzionale)

E-mail (opzionale, non verrà pubblicata)

Tuo sito web (opzionale)

Inserisci il codice di controllo riportato nell'immagine

Scrivi il tuo commento

Nota sui commenti: i messaggi ritenuti offensivi e/o comunque non idonei potranno essere cancellati senza preavviso.

Cerca nelle notizie e idee viaggi:

Iscriviti alla newsletter di Voiaganto e ricevi tutte le notizie di viaggi sulla tua email.


Feed RSS
Feed per categoria

Turismo in...

Italia
    Napoli
    Roma
    Genova
    Milano
    Torino
    Salento
    Palermo
  Toscana
    Elba
    Firenze
    Perugia
  Veneto
    Venezia
    Verona

Turismo a...

Turismo per...

Mappe turistiche

Previsioni Meteo

Tag

  • Tag di Voiaganto

Fotogallery

Siti Utili