National Cherry Blossom Festival: fino al 27 aprile a Washington il festival dei ciliegi in fiore

ciliegi

Il 27 marzo del 1912, il sindaco di Tokyo Yukio Ozaki, donò 3000 alberi di ciliegio giapponese alla città di Washington per suggellare l’amicizia tra i due paesi. Da allora, in questo periodo quando i ciliegi fioriscono, si festeggia il National Cherry Blossom Festival, uno dei momenti più suggestivi della capitale statunitense. Ne parliamo oggi, primo giorno di Primavera!

L’idea di piantare i ciliegi giapponesi a Washington fu proposta e fortemente voluta dalla scrittrice, viaggiatrice e geografa statunitense Eliza Ruhamah Scidmore, primo membro femminile della National Geographic Society e grande appassionata di Giappone.

Di ritorno da un viaggio nel paese nipponico, nel 1885, la scrittrice propose l’idea dei ciliegi ma non trovò nessun seguito almeno fino al 1909 quando l’allora first lady Helen Taft si impegnò personalmente per far arrivare i sakura, i ciliegi giapponesi, a Washington e piantarli nel celebre Ovest Potomac Park.

L’interessamento della first lady accelerò il progetto, ma a causa di un’infestazione di parassiti, i primi 2000 ciliegi arrivati dal Giappone furono bruciati per evitare contaminazioni. Finalmente nel 1912 i primi due alberi furono piantati dalla first lady Teft e dalla moglie dell’ambasciatore giapponese negli Stati Uniti nel Tidal Basin all’interno dell’Ovest Potomac Park, uno dei parchi più importanti di Washington DC.

In tutto furono piantati ben 3025 alberi di ciliegio giapponese che, puntualmente, tra fine marzo e i primi di aprile fioriscono regalando alla città un trionfo di rosa e profumo di primavera.

Da allora, ogni anno, si festeggia il National Cherry Blossom Festival, manifestazione entrata nella tradizione americana e che quest’anno celebra i suoi primi cento anni. Anche quest’anno, da oggi, 20 marzo, fino al 27 aprile, la capitale statunitense assomiglierà a una città giapponese in fiore e verranno organizzati eventi a tema nipponico.

L’Ovest Potomac Park è sede dei più importanti monumenti della città: il Jefferson Memorial, il Martin Luther King, il Franklin Delano Roosvelt Memorial e diversi altri.
All’interno del parco gli appassionati potranno far volare i loro aquiloni, ci saranno degustazioni di sushi e sake, concerti e spettacoli, fino alla parata lungo Constitution Avenue che, l’ultimo sabato del mese, incrocerà il Sakura-Matsuri, il più grande festival di artisti di strada giapponese, nonché la più grande manifestazione dedicata alla cultura nipponica.

Il National Blossom Festival finirà con un grandioso spettacolo di fuochi d’artificio sul Washington Channel: uno spettacolo da non perdere.

foto di afagen

  • Segnalo
  • OkNotizie
  • del.icio.us
  • digg



Articoli correlati

App di viaggio: le migliori da scaricare ora (14 Gennaio 2014)
Umeå in Svezia Capitale della Cultura 2014 (13 Gennaio 2014)
Riga in Lettonia, capitale della cultura 2014 (9 Gennaio 2014)
Top destinazioni 2014 secondo Lonely Planet: Brasile al primo posto (8 Gennaio 2014)
Acceso l’albero di Natale al Rockfeller Center di New York: la stagione natalizia nella Grande Mela è ufficialmente iniziata (5 Dicembre 2013)


Scrivi un commento

Nome (opzionale)

E-mail (opzionale, non verrà pubblicata)

Tuo sito web (opzionale)

Inserisci il codice di controllo riportato nell'immagine

Scrivi il tuo commento

Nota sui commenti: i messaggi ritenuti offensivi e/o comunque non idonei potranno essere cancellati senza preavviso.

Cerca nelle notizie e idee viaggi:

Iscriviti alla newsletter di Voiaganto e ricevi tutte le notizie di viaggi sulla tua email.


Feed RSS
Feed per categoria

Turismo in...

Turismo a...

Turismo per...

Mappe turistiche

Previsioni Meteo

Tag

  • Tag di Voiaganto

Fotogallery

Siti Utili