New York: la Statua della Libertà chiude un anno per restauro

lady liberty

C’è tempo fino al 28 ottobre per visitare una delle attrazioni più frequentate degli USA, simbolo stesso del mondo americano. La Statua della Libertà chiude per restauro e resterà inaccessibile per un anno almeno.

E’ da 125 anni che Lady Liberty svetta sulla foce del fiume Hudson dando un simbolico benvenuto a tutti coloro che arrivano a New York e in America per la prima volta. Si conta che i visitatori siano 5 milioni l’anno, un vero e proprio pellegrinaggio che fa della Statua una tappa irrinunciabile in una gita nella Grande Mela.

Costruita a Parigi nel 1883 su progetto di Frédéric Auguste Bartholdi e realizzata ingegneristicamente dal signor Eiffel, già autore della celebre torre parigina, la Statua della Libertà fu un dono dei francesi a voler sottolineare l’amicizia tra i due paesi esortando gli uomini a non dimenticare la libertà come valore assoluto. Tutto questo ha fatto si che Lady Liberty diventasse Monumento Nazionale nel 1924 e Patrimonio dell’Umanità UNESCO nel 1984.

La collocazione della statua su Liberty Island avvenne esattamente il 28 ottobre 1886 e da allora ha subito un primo restauro a ridosso del centenario nel 1984. Ma uno dei momenti più drammatici nella storia di questo straordinario simbolo dell’America fu proprio l’11 settembre 2001 con l’attentato al World Trade Center. La statua fu immediatamente sgomberata e restò chiusa fino alla fine del 2001. Successivamente fu riaperta ma con il divieto di salire fino alla corona.

Gli spazi angusti non avrebbero permesso l’evacuazione in caso di emergenza. Dal 14 maggio 2009 il presidente Obama ha voluto fare un regalo alla popolazione da sempre emotivamente legata alla Statua della Libertà permettendo le visite anche alla corona, ma solo a un numero ristretto di visitatori al giorno per garantire le norme di sicurezza.

Tra un mesetto Lady Liberty chiude per un po’, si pensa un anno almeno, per consentire interventi urgenti e necessari. 27 milioni di dollari il budget delle spese per realizzare nuove scale antincendio, uscite di sicurezza, impianti elettrici e nuovi servizi igienici.

Trattandosi di interventi che riguardano soprattutto gli interni del monumento, la Statua non sarà avvolta da impalcature e reti di protezione, perciò se avete in programma un viaggio a New York non preoccupatevi: potrete comunque visitare Liberty Island e ammirare la statua in tutto il suo splendore scattando anche qualche foto ricordo. Se invece il vostro desiderio e salire sulla corona e ammirare la vista mozzafiato su NY e Manhattan, allora dovete aspettare almeno un anno.

foto di Celso Flores

  • Segnalo
  • OkNotizie
  • del.icio.us
  • digg



Articoli correlati

App di viaggio: le migliori da scaricare ora (14 Gennaio 2014)
Umeå in Svezia Capitale della Cultura 2014 (13 Gennaio 2014)
Riga in Lettonia, capitale della cultura 2014 (9 Gennaio 2014)
Top destinazioni 2014 secondo Lonely Planet: Brasile al primo posto (8 Gennaio 2014)
Acceso l’albero di Natale al Rockfeller Center di New York: la stagione natalizia nella Grande Mela è ufficialmente iniziata (5 Dicembre 2013)


Scrivi un commento

Nome (opzionale)

E-mail (opzionale, non verrà pubblicata)

Tuo sito web (opzionale)

Inserisci il codice di controllo riportato nell'immagine

Scrivi il tuo commento

Nota sui commenti: i messaggi ritenuti offensivi e/o comunque non idonei potranno essere cancellati senza preavviso.

Cerca nelle notizie e idee viaggi:

Iscriviti alla newsletter di Voiaganto e ricevi tutte le notizie di viaggi sulla tua email.


Feed RSS
Feed per categoria

Turismo in...

Turismo a...

Turismo per...

Mappe turistiche

Previsioni Meteo

Tag

  • Tag di Voiaganto

Fotogallery

Siti Utili