Pasquetta fuori porta, molto fuori…

PASQUETTA2006 - foto e immagini

Guarda tutte le foto

Il lunedì di Pasquetta è alle porte, e, come ogni anno, ci si organizza per trascorre questa giornata in compagnia dei propri familiari ed amici, in Italia o all’estero, al mare o in montagna.
Questa giornata potrebbe essere un’ottima occasione per soddisfare curiosità di vario genere, artistico, culinario, musicale o naturalistico. Ecco alcuni suggerimenti…

Nell’Armeria del Cremlino, gli appassionati di uova di Pasqua potranno rimanere estasiati alla vista di uova molto particolari. L’Armeria, infatti, conserva 10 uova Fabergé, che sono per antonomasia i regali più costosi della storia: tra il 1855 ed il 1917, Peter Carl Fabergé ne creò ben 56, aiutato dai suoi maestri orafi, esclusivamente per gli imperatori russi Alessandro III e Nicola II. Si tratta di veri e propri gioielli, contenenti sorprese altrettanto preziose, che lo zar faceva realizzare per la sua amata zarina; pietre fini ed eleganti e smalti iridescenti, per un uovo unico al mondo. Nell’Armeria sono presenti il Trifoglio, La memoria di Azov, l’Uovo della Transiberiana ed altri, ognuno raffigurante un preciso personaggio o simbolo storico.

A Cipro, invece, dalla Quaresima al banchetto pasquale si cucinano leccornie sublimi: dai ‘panichia’ o ‘prosphora’ (giganteschi pani ricoperti di semi di sesamo) ai ‘flaounes’ (torte salate con ripieno di uova, foglie di menta e ricotta salata), sino alle attesissime uova. La particolarità di queste ultime è nei colori, cioè rosso, verde e giallo, che richiama i colori dei fiori con cui le ragazze sono solite ornare gli ‘epitàfios’ del Cristo, nelle chiese.

In Svizzera, Basilea festeggia, dal 13 al 17 aprile, l’Internationales Tango Festival, durante il quale la tradizione e gli arrangiamenti elettronici del ballo più sensuale del mondo, porta una ventata di calore ed allegria argentina presso il TangoSchule Basel. Maestri di tango e dj vicendevolmente contaminati ed appassionati.

In Spagna, infine, gli amanti della natura potrebbero provare ad avvistare la famosa lince iberica, tra dune costiere, pini e cespugli di Ammophila, nel Parco Nazionale di Doña Ana. Siamo nel punto in cui il fiume Gualdavir divide in due parti la regione meridionale spagnola maggiormente ricca di bellezze naturali e monumentali, l’Andalusia. Considerata una delle zone più umide in Europa, il Parco offre riparo a 250 specie di uccelli, 72 di pesci, 48 di mammiferi, 23 di rettili ed 11 di anfibi.

A voi la scelta…

Deborah Baldasarre

Link utili:

Spagna
Internationales Tango Festival
Cyprus Airways
Armeria Cremlino
Voli Low Cost

  • Segnalo
  • OkNotizie
  • del.icio.us
  • digg
pasquetta2006 pasquetta2006 pasquetta2006 pasquetta2006 pasquetta2006



Articoli correlati

Le 10 migliori città del 2014 secondo Lonely Planet (30 Ottobre 2013)
San Fermín 2013: dal 6 al 14 luglio a Pamplona (27 Giugno 2013)
Viaggio a Finisterre: la “fine del mondo” passa attraverso le delizie della cucina gallega (17 Giugno 2013)
Pasqua e Pasquetta 2013, idee per i bambini (29 Marzo 2013)
Pasqua 2013: idee per la prima vacanza di primavera (11 Marzo 2013)


Scrivi un commento

Nome (opzionale)

E-mail (opzionale, non verrà pubblicata)

Tuo sito web (opzionale)

Inserisci il codice di controllo riportato nell'immagine

Scrivi il tuo commento

Nota sui commenti: i messaggi ritenuti offensivi e/o comunque non idonei potranno essere cancellati senza preavviso.

Cerca nelle notizie e idee viaggi:

Iscriviti alla newsletter di Voiaganto e ricevi tutte le notizie di viaggi sulla tua email.


Feed RSS
Feed per categoria

Turismo in...

Turismo a...

Turismo per...

Mappe turistiche

Previsioni Meteo

Tag

  • Tag di Voiaganto

Fotogallery

Siti Utili