Pushkar in India: la città santa vegetariana dedicata a Brahma

pushkar

Un viaggio in India, ne abbiamo parlato spesso, è un viaggio in uno dei paesi più mistici del mondo. Spesso però le grandi città, ad alta densità di popolazione e con il traffico più confusionario del mondo, lasciano poco spazio a un ritmo più lento che permetta di cogliere quel profondo lato spirituale e mistico che caratterizza il paese. È nei piccoli paesi che questa dimensione emerge prepotentemente, trascinando il viaggiatore su un territorio spesso sconosciuto. Uno di questi luoghi è senza dubbio Pushkar, un piccolo paesino nel Rajasthan a circa otto ore di macchina dalla capitale Delhi.

Pushkar è famosa per essere una cittadina vegetariana. Qui non si consuma carne né uova, non si possono introdurre sostanze illegali o impure e per questo all’ingresso del centro abitato troverete una sorta di check point e un cartello che in inglese e hindu vi spiega le regole. Non immaginatevi sacchi di sabbia e soldati. No, solo una sbarra e un manipolo di uomini pacifici che vi faranno qualche domanda e vi chiederanno di versare un’offerta in denaro, poche rupie, niente di che.

Superata la sbarra si procede a piedi: anche le macchine sono vietate, e vi troverete a passeggiare su piccole stradine circondate da case in terra battuta tutte dipinte di indaco o di bianco candido specie quando si affacciano sul lago.

Pushkar è una delle città sante dell’induismo. Si dice che il lago sia nato da una lacrima di Brahma, il creatore di tutti gli esseri, una delle divinità più importanti del panteon indù. Il mito racconta che Brahma giunse a Pushkar per incontrare la moglie, questa tardò e lui sposò un’altra. La moglie furente lo condannò a essere adorato solo qui e, infatti, Pushkar è l’unico luogo in tutta l’India dedicato al culto di Brahma.

L’aria mistica si respira ovunque. Il tempio in onore del dio creatore odora di candele di burro ed è percorso in religioso silenzio. Le sponde del lago accolgono barchette fatte di foglie con candele, fiori e un po’ di riso. All’alba potrete assistere alle abluzioni mattutine di uomini e donne in sari. Partecipate con discrezione, gli indiani tengono molto a un atteggiamento rispettoso e non da turisti nei confronti della loro spiritualità.

Fate attenzione però, perché ci sono molti truffatori che, approfittando della vostra buona fede, tenteranno di spillarvi un po’ di soldi per officiare un rito di protezione per tutti i vostri cari. Le offerte, anche minime, anche di un pugno di riso o un fiore sono sufficienti: nessuna divinità ha bisogno di euro o dollari.

Fate un giro per il mercato che, come sempre è ricco di artigianato, stoffe, oggettistica e argento da comprare senza spendere molti soldi. Ci sono tantissimi alberghetti e guest house economici, i più belli si trovano sulle sponde del lago, spesso hanno una terrazza che si affaccia sulle acque placide dove trascorrere qualche ora di sera.

Anche per mangiare si spende poco, ma come dappertutto in India. Scegliete i locali con la terrazza sul tetto: un consiglio che vale sempre, non solo a Pushkar. Sulle terrazze si respira meglio, tira una bella arietta fresca, si gode sempre un bel panorama e, se vi trovate in una grande città, è una vera fuga dalla confusione.

Pushkar si trova nel cuore del Rajasthan, una delle regioni più belle del paese, ne abbiamo parlato qui.

foto di PnP

  • Segnalo
  • OkNotizie
  • del.icio.us
  • digg



Articoli correlati

App di viaggio: le migliori da scaricare ora (14 Gennaio 2014)
Umeå in Svezia Capitale della Cultura 2014 (13 Gennaio 2014)
Riga in Lettonia, capitale della cultura 2014 (9 Gennaio 2014)
Top destinazioni 2014 secondo Lonely Planet: Brasile al primo posto (8 Gennaio 2014)
Acceso l’albero di Natale al Rockfeller Center di New York: la stagione natalizia nella Grande Mela è ufficialmente iniziata (5 Dicembre 2013)

WordPress database error: [Table './tecnocino/vg_comments' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed]
SELECT COUNT(*) FROM vg_comments WHERE comment_post_ID = '5327' AND comment_approved = '1'

WordPress database error: [Table './tecnocino/vg_comments' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed]
SELECT * FROM vg_comments WHERE comment_post_ID = '5327' AND comment_approved = '1' ORDER BY comment_date ASC LIMIT 0, 50


Scrivi un commento

Nome (opzionale)

E-mail (opzionale, non verrà pubblicata)

Tuo sito web (opzionale)

Inserisci il codice di controllo riportato nell'immagine

Scrivi il tuo commento

Nota sui commenti: i messaggi ritenuti offensivi e/o comunque non idonei potranno essere cancellati senza preavviso.

Cerca nelle notizie e idee viaggi:

Iscriviti alla newsletter di Voiaganto e ricevi tutte le notizie di viaggi sulla tua email.


Feed RSS
Feed per categoria

Turismo in...

Turismo a...

Turismo per...

Mappe turistiche

Previsioni Meteo

Tag

  • Tag di Voiaganto

Fotogallery

Siti Utili