Ryanair: ceck-in addio


Chiunque abbia preso un volo Ryanair sa bene che può scegliere tra fare il ceck in tradizionale o fare il ceck in on line, direttamente dal sito ufficiale, risparmiando tempo e code in aeroporto.

Ma il ceck in tradizionale è per tutte le compagnie aeree, ancora più per quelle low cost che fanno del risparmio e delle basse tariffe la loro filosofia, un costo notevole nei loro bilanci. Ed è per questo che in tempi di crisi forte, come l’attuale, ci si deve inventare qualcosa e tagliare il più possibile proprio su questa voce.

L’amministratore delegato di Ryanair, il vulcanico Michael O’Leary, famoso per trovate pubblicitarie e mosse di marketing sempre appariscenti, questa volta va giù molto duro e punta al sodo del “problema”. Se si vogliono tenere le tariffe basse, anzi farle scendere ancora di più, occorre ridurre ulteriormente i costi fissi. Il ceck-in è uno di questi. Ecco perché O’Leay ha deciso di agire proprio su questa voce di spesa.
In un’intervista al quotidiano britannico Telegraph O’Leary ha detto che già dal 2010 tutti i banchi ceck-in in territorio inglese saranno rimossi.

Niente più ceck-in in aeroporto dunque ma tutto dovrà essere fatto direttamente on line. Nei vari scali britannici resterà solo un addetto di Ryanair che avrà esclusivamente il compito di registrare i bagagli eccedenti il bagaglio a mano. Tutto il resto sarà tagliato. Cosa che significherà tariffe tagliate ma anche, probabilmente, un problema occupazionale per i dipendenti Ryanair. Che fine faranno, infatti, gli altri dipendenti dei ceck-in tagliati insieme alle tariffe? Saranno reintegrati in azienda o resteranno a terra?

  • Segnalo
  • OkNotizie
  • del.icio.us
  • digg



Articoli correlati

Ryanair condannata in Spagna: non è valida la carta d’imbarco a pagamento (16 Gennaio 2011)
San Valentino 2011: un romantico rifugio in Irlanda (14 Gennaio 2011)
Voli low cost per Capodanno: le migliori offerte Ryanair (22 Dicembre 2010)
Voli low cost: Vueling incrementa i voli dall’Italia anche per Capodanno (10 Dicembre 2010)
Vueling: battezzi un aereo e voli gratis (29 Luglio 2009)

Commenti (1)

Feed RSS 2.0 dei commenti

  1. Non mi pare un refuso visto che lo ripeti sempre, ma check in si scrive appunto check in.


Scrivi un commento

Nome (opzionale)

E-mail (opzionale, non verrà pubblicata)

Tuo sito web (opzionale)

Inserisci il codice di controllo riportato nell'immagine

Scrivi il tuo commento

Nota sui commenti: i messaggi ritenuti offensivi e/o comunque non idonei potranno essere cancellati senza preavviso.

Cerca nelle notizie e idee viaggi:

Iscriviti alla newsletter di Voiaganto e ricevi tutte le notizie di viaggi sulla tua email.


Feed RSS
Feed per categoria

Turismo in...

Turismo a...

Turismo per...

Mappe turistiche

Previsioni Meteo

Tag

  • Tag di Voiaganto

Fotogallery

Siti Utili