Ryanair. Voli cancellati e ordinaria follia

Scorrendo il sito dell’Enac, l’ente nazionale di aviazione civile, e curiosando nei forum e nei siti di discussione in rete, ecco che alcune “magagne” della compagnia irlandese saltano fuori. L’ultima in ordine di tempo? L’incubo vissuto lo scorso 20 marzo da un centinaio di passeggeri.

Vi abbiamo parlato molte volte di Ryanair, sia per quanto riguarda gli indiscutibili vantaggi offerti dalla compagnia irlandese low cost più importante d’Europa in termini di rotte e di promozioni sia per quanto riguarda i problemi e i disagi vissuti dai passeggeri. Problemi relativi a modi “disinvolti di volare” di alcuni piloti che hanno costretto i vertici della compagnia ad un richiamo generale nei confronti di tutto il personale di pilotaggio sia ai disguidi che numerosi utenti Ryanair hanno vissuto, come il consumatore che utilizzando la compagnia per volare in Sicilia si è visto addebitare due volte il costo del biglietto di ritorno (peraltro nemmeno rimborsato integralmente, nonostante il “mea culpa” dell’azienda).

Ma vediamo cosa è successo il 20 marzo. Aeroporto di Roma Ciampino, ore 20:25. L’aereomobile della Ryanair che doveva trasportare un centinaio di passeggeri con destinazione Bergamo non parte. Che è successo? Un problema con i bagagli? No. L’aereo non è mai giunto a Ciampino, causa inconveniente tecnico! Il risultato? La cancellazione del volo, rimandato alle ore 9:30 del mattino dopo con un secondo aeromobile, diciamo così, “di scorta”. Possiamo solamente immaginare la rabbia dei poveri passeggeri. L’ENAC, nel frattempo, ha cercato più volte di contattare la sede centrale di Ryanair a Dublino, dal momento che la compagnia aerea non ha personale presente nello scalo romano.

Della sistemazione dei passeggeri che sarebbero dovuti partire in serata e che si sono visti cancellare il volo, la società irlandese non se ne è occupata assolutamente. Sono state la società di gestione dell’aeroporto di Ciampino e l’Enac a fornire una prima assistenza ai passeggeri lasciando nel contempo aperto per tutta la notte lo scalo che generalmente viene chiuso subito dopo l’ultimo volo serale. Allo stesso modo chi il 20 marzo doveva partire da Bergamo per Roma alle 21:45 si è visto cancellare il volo, rimandato alle 6:00 del mattino seguente, con la giustificazione di non meglio identificate “cause atmosferiche”, come raccontato da un utente in questo forum, che insieme ad altri sventurati colleghi di volo ha vissuto un’odissea simile a quella dei passeggeri di Roma. Secondo l’Eco di Bergamo i passeggeri che dovevano volare da Roma a Bergamo non solo hanno dovuto trascorrere la notte in aeroporto, ma la situazione è precipitata il mattino seguente quando anche il secondo aereo Ryanair ha avuto, a quanto dice la compagnia, un guasto meccanico e la partenza è stata ulteriormente rinviata alle ore 12:30.

Per ben tre volte è stata annunciata la partenza e poi rinviata, anche quando i passeggeri si trovavano ormai in prossimità della scaletta pronti a prendere finalmente l’aereo dopo 18 ore di attesa. A quel punto la situazione è degenerata e i cento passeggeri, giustamente inferociti, hanno occupato la pista. L’Enac ha inviato un esposto alla Polizia di frontiera sul comportamento tenuto dalla compagnia irlandese dato che Ryanair non ha ottemperato al Regolamento Comunitario n.261/2004 che prevede l’assistenza ai passeggeri in caso di mancato imbarco. Assistenza di cui Ryanair si è lavata le mani. D’accordo che si vola low cost e a tariffe ridotte, ma non si può mica risparmiare sulla doverosa assistenza agli utenti che trascorrono una notte intera bivaccando in aeroporto!

Lara Elia

  • Segnalo
  • OkNotizie
  • del.icio.us
  • digg



Articoli correlati

Ryanair condannata in Spagna: non è valida la carta d’imbarco a pagamento (16 Gennaio 2011)
San Valentino 2011: un romantico rifugio in Irlanda (14 Gennaio 2011)
Voli low cost per Capodanno: le migliori offerte Ryanair (22 Dicembre 2010)
Voli low cost: Vueling incrementa i voli dall’Italia anche per Capodanno (10 Dicembre 2010)
Vueling: battezzi un aereo e voli gratis (29 Luglio 2009)

WordPress database error: [Table './tecnocino/vg_comments' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed]
SELECT COUNT(*) FROM vg_comments WHERE comment_post_ID = '829' AND comment_approved = '1'

WordPress database error: [Table './tecnocino/vg_comments' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed]
SELECT * FROM vg_comments WHERE comment_post_ID = '829' AND comment_approved = '1' ORDER BY comment_date ASC LIMIT 0, 50


Scrivi un commento

Nome (opzionale)

E-mail (opzionale, non verrà pubblicata)

Tuo sito web (opzionale)

Inserisci il codice di controllo riportato nell'immagine

Scrivi il tuo commento

Nota sui commenti: i messaggi ritenuti offensivi e/o comunque non idonei potranno essere cancellati senza preavviso.

Cerca nelle notizie e idee viaggi:

Iscriviti alla newsletter di Voiaganto e ricevi tutte le notizie di viaggi sulla tua email.


Feed RSS
Feed per categoria

Turismo in...

Turismo a...

Turismo per...

Mappe turistiche

Previsioni Meteo

Tag

  • Tag di Voiaganto

Fotogallery

Siti Utili