Spiagge d’Italia: Capo Testa e Valle della Luna in Sardegna

VALLE DELLA LUNA, SARDEGNA - foto e immagini

Guarda tutte le foto

Proseguiamo il nostro viaggio alla scoperta delle spiagge più belle d’Italia. Far tappa in Sardegna è obbligatorio, vista la fama delle sue acque da sempre le più apprezzate e frequentate. Oggi ci fermiamo nel nord dell’isola e più precisamente a Santa Teresa di Gallura.

Ci troviamo in provincia di Olbia, cittadina il cui nome in greco significava “felice”, nota soprattutto per essere il punto di arrivo e partenza più importante dell’isola dopo Cagliari. Qui si arriva se si vogliono frequentare i lidi più à la page della Costa Smeralda: Porto Cervo e Porto Rotondo fra tutti. Ma se non avete voglia di immergervi nelle passeggiate alla moda o nel tour degli yacht più lussuosi in circolazione, proseguite verso nord e arrivate a Santa Teresa di Gallura, una delle estreme propaggini dell’isola, affacciata proprio sulle Bocche di Bonifacio, il canale che divide la Sardegna dalla Corsica.

La Gallura, nome che indica l’intera zona compresa tra Olbia, Santa Teresa, Tempio Pausania e San Teodoro, è una delle regioni più belle della Sardegna. Ricca di chiese romaniche dal grande fascino e perfettamente conservate, spiagge meravigliose, paesaggi mozzafiato scanditi da sughereti e vigne. Abitata dai nuragici ben 1700 anni prima di Cristo, ci vissero anche Fenici, Punici e Romani. Santa Teresa in particolare raccoglie bellezze naturali e monumenti di grande interesse come la Torre di Longosardo, simbolo e punto di riferimento dei cittadini.

Proprio accanto alla Torre si trova la spiaggia di Rena Bianca che è la spiaggia cittadina raggiungibile comodamente a piedi. Per questo nei mesi estivi più frequentati è molto affollata ma questo non toglie nulla al suo grande fascino: un lungo litorale di spiaggia bianchissima impreziosita dalle sfumature rosa dei frammenti di corallo portati dal mare, alle sue spalle un boschetto per l’ombra. L’acqua è turchese, trasparente e con il fondale abbastanza basso, perfetta anche per i più piccoli. La spiaggia è protetta dall’isola di Monica, uno scoglio sulla sinistra dell’arenile dove si trova una delle tante cave di granito disseminate sul territorio.

Se non volete infilarvi in una spiaggia troppo affollata allora prendete la macchina e dirigetevi a Capo Testa, circa cinque chilometri a ovest di santa Teresa. Capo Testa è famosa per la bellezza delle sue imponenti rocce modellate dal vento. Le avrete sicuramente viste nelle cartoline in vendita in tutta l’isola. Raggiungibile percorrendo una breve lingua di sabbia, qui troverete un mare cristallino incoronato da queste rocce granitiche che a volte assumono le forme di animali, quella dell’orso è forse la più famosa. Il promontorio fatto di scogliere che affondano nelle acque delle Bocche di Bonifacio è uno dei luoghi più belli dell’isola.

Poco distante si trova un posto molto speciale: è la Valle della Luna una caletta un po’ nascosta, celebre ritrovo hippie negli anni ‘70, non ha perso questa vocazione e tuttora resta un punto di ritrovo frichettone e un po’ alternativo. Qui, infatti, qui si possono incontrare persone di tutto il mondo attirate dalla fama leggendaria della Valle.

Si raggiunge dopo aver percorso un brullo sentiero immerso nella macchia mediterranea. Rocce granitiche, grotte dai nomi suggestivi come Caverna dell’Arcobaleno o del Vento, mare di rara bellezza. La valle è in realtà composta da più valli divise da elementi di granito.

La particolare conformazione la rende un luogo adatto ai pernottamenti e infatti non sono pochi quelli che montano la tenda e ci trascorrono l’intera estate, a volte anche più dell’estate. Il campeggio libero è vietato, come nella maggior parte dell’isola, quindi fate attenzione. Un luogo di grande spiritualità e bellezza da vivere con rispetto e attenzione.

  • Segnalo
  • OkNotizie
  • del.icio.us
  • digg
Valle della Luna, Sardegna Valle della Luna, Sardegna Valle della Luna, Sardegna Valle della Luna, Sardegna Valle della Luna, Sardegna Valle della Luna, Sardegna Valle della Luna, Sardegna Valle della Luna, Sardegna



Articoli correlati

App di viaggio: le migliori da scaricare ora (14 Gennaio 2014)
Umeå in Svezia Capitale della Cultura 2014 (13 Gennaio 2014)
Riga in Lettonia, capitale della cultura 2014 (9 Gennaio 2014)
Top destinazioni 2014 secondo Lonely Planet: Brasile al primo posto (8 Gennaio 2014)
Acceso l’albero di Natale al Rockfeller Center di New York: la stagione natalizia nella Grande Mela è ufficialmente iniziata (5 Dicembre 2013)

Commenti (1)

Feed RSS 2.0 dei commenti

  1. la Valle della Luna resta nel cuore per sempre


Scrivi un commento

Nome (opzionale)

E-mail (opzionale, non verrà pubblicata)

Tuo sito web (opzionale)

Inserisci il codice di controllo riportato nell'immagine

Scrivi il tuo commento

Nota sui commenti: i messaggi ritenuti offensivi e/o comunque non idonei potranno essere cancellati senza preavviso.

Cerca nelle notizie e idee viaggi:

Iscriviti alla newsletter di Voiaganto e ricevi tutte le notizie di viaggi sulla tua email.


Feed RSS
Feed per categoria

Turismo in...

Italia
    Napoli
    Roma
    Genova
    Milano
    Torino
    Salento
    Palermo
  Toscana
    Elba
    Firenze
    Perugia
  Veneto
    Venezia
    Verona

Turismo a...

Turismo per...

Mappe turistiche

Previsioni Meteo

Tag

  • Tag di Voiaganto

Fotogallery

Siti Utili