Splendide Galapagos. Le isole di Darwin

A lost world”, un mondo perduto. Un mondo preistorico. Il mondo che ispirò all’esploratore Charles Darwin, nell’ormai lontano 1835, le sue teorie evoluzionistiche sulla vita terrestre che hanno completamente cambiato il mondo scientifico ed il modo stesso di fare scienza. Un paradiso naturalistico di eccezionale valore, con creature dall’aspetto incredibile, e di paesaggi spettacolari. Queste sono le Isole Galapagos.

Immerse nell’Oceano Pacifico e appartenenti al territorio dell’Ecuador, le affascinanti Isole Galapagos rappresentano davvero un mondo a parte. 13 grandi isole, 6 isole piccole, 42 isolotti che emergono dalle acque dell’oceano e tutti di origine vulcanica. Una superficie di circa 3mila miglia quadrate su di un quadrante d’acqua di oltre 50mila miglia quadrate. E poi scogli, rocce, spuntoni piccolissimi che pure si ergono con fierezza verso il cielo. Le Galapagos rappresentano un ecosistema davvero unico al mondo ed un vero e proprio laboratorio di scienze naturali a cielo aperto dal valore incalcolabile. Si può affermare a ragione che qualunque studioso di biologia e di storia naturale veda nelle Galapagos una sorta di paradiso per soddisfare la propria curiosità intellettuale e la propria mente investigativa sui processi che rendono possibile la vita sulla Terra e la sua evoluzione nelle migliaia di forme viventi che popolano il Pianeta, uomo compreso. Nei quasi 200 anni appena trascorsi, le Galapagos hanno contribuito in maniera determinante alla comprensione delle nostre origini, della nostra esistenza e di quello che potrebbe essere il nostro futuro.

E’ incredibile osservare che nonostante scarseggi l’acqua dolce, queste isole siano letteralmente ricoperte ed invase da centinaia di specie di piante e di animali che qui si sono evoluti in totale isolamento. Data la loro notevole distanza dalle coste del Sud America (si trovano a circa 600 miglia al largo dell’Ecuador) e l’impossibilità di migrazioni, la vita si è evoluta in maniera assolutamente autonoma e straordinaria. La metà delle specie di uccelli, il 90 per cento dei rettili (comprese le iguane che mantengono l’aspetto che dovevano avere molti rettili in epoca preistorica), il 32 per cento delle piante ed il 46 per cento degli insetti vivono solamente qui e non altrove sulla Terra.

Qui vivono anche le celebri (e longeve) testuggini terrestri studiate da Darwin e qui era nata Harriet, che quando aveva appena cinque anni (l’analisi delle sue caratteristiche fisiche ne fa risalire la nascita al 1830) fu a lungo studiata dal ricercatore inglese. Dopo aver trascorso buona parte della sua vita nello zoo del naturalista australiano Steve Irwin scomparso appena qualche settimana fa, Harriet si è spenta nel giugno del 2006 alla venerabile età di 176 anni, entrando a pieno titolo nel Guinness dei primati come la creatura in assoluto più longeva del mondo.

Non è davvero un caso se le Galapagos sono state designate dall’UNESCO come patrimonio dell’intera umanità. Essendo delle isole, per la loro stessa natura la Galapagos rappresentano anche un importante ecosistema marino. Le acque dall’intenso blu cobalto dell’oceano sono dense di nutrienti e questo rende i fondali circostanti ricchissimi di vita. Il visitatore può davvero godere di spettacoli eccezionali. Dalle orche ai delfini, dalle razze ad intere “nuvole” fatte di branchi di squali martello, dai leoni marini alle stesse iguane che pur essendo animali di origine terrestre si sono perfettamente adattate alla vita subacquea e non disdegnano affatto una “nuotatina” sui fondali alla ricerca delle alghe di cui si nutrono. Forse l’Eden passa proprio di qui.

Lara Elia

Guida Isole Galapagos
Viaggi e turismo Isole Galapagos

  • Segnalo
  • OkNotizie
  • del.icio.us
  • digg



Articoli correlati

Vacanze 2012 nelle oasi WWF d’Italia (26 Aprile 2012)
Le nuove meraviglie naturali del mondo: dal Brasile all’Australia 7 luoghi da non perdere (29 Dicembre 2011)
Vacanze ecologiche: i migliori hotel al mondo (20 Maggio 2011)
Vacanze 2011: le 10 migliori destinazioni secondo Lonely Planet (4 Novembre 2010)
Galapagos: tour nel triangolo di Darwin (26 Settembre 2009)


Scrivi un commento

Nome (opzionale)

E-mail (opzionale, non verrà pubblicata)

Tuo sito web (opzionale)

Inserisci il codice di controllo riportato nell'immagine

Scrivi il tuo commento

Nota sui commenti: i messaggi ritenuti offensivi e/o comunque non idonei potranno essere cancellati senza preavviso.

Cerca nelle notizie e idee viaggi:

Iscriviti alla newsletter di Voiaganto e ricevi tutte le notizie di viaggi sulla tua email.


Feed RSS
Feed per categoria

Turismo in...

Turismo a...

Turismo per...

Mappe turistiche

Previsioni Meteo

Tag

  • Tag di Voiaganto

Fotogallery

Siti Utili