Sri Lanka selvaggio

SRI LANKA SAFARIS - foto e immagini

Guarda tutte le foto

L’altra faccia dell’Isola Splendente: l’area arida a sud-est è sede di due parchi nazionali, mete prescelte per l’osservazione della fauna che si ripara nella vegetazione ma anche tra le rovine di antichi santuari. Così, tra i branchi di elefanti, echeggiano leggende di pellegrini lungo il cammino di fede.

Per chi arriva dal nord dell’isola, il sud-est riserva sorprese inaspettate: alla giungla, alle risaie e alle aree acquitrinose si sostituisce la bassa e spinosa vegetazione e le polverose radure della savana.

Qui, due parchi nazionali accolgono elefanti, leopardi, cinghiali, cervi, coccodrilli, sciacalli e un’infinità di uccelli. Lo Sri Lanka è conosciuto per la maggiore densità al mondo di leopardi e il Yala National Park, gode della loro presenza in un ambiente organizzato per il flusso turistico, ma totalmente sostenibile.

Momento topico dell’anno è tra novembre e gennaio, quando i tanti pavoni della zona si riscaldano durante le lunghe giornate, aprendo a ventaglio le code variopinte in un magnifico spettacolo per gli occhi.

Ai tempi dell’antico regno Ruhuna, l’area coperta da Yala costituiva il paese della regina Viharamahadevi, abbandonata in mare in sacrificio al dio Ye. La leggenda narra che la regina fu salvata dal re Kavantissa sulla costa di Kirinda. Per questo, la rigogliosa fauna del parco si complementa alle rovine di antichi templi e di caverne, un tempo rifugio di monache buddiste dell’ordine mendicante, chiamate bikkhus. Il parco infatti, si trova lungo il cammino che i pellegrini percorrono tra Batticaloa e Kataragama.

Anche all’Uda Walawe, elefanti, cervi, cinghiali, bufali e sciacalli si muovono armoniosamente tra le rovine degli antichi santuari appartenenti all’affascinante e antico villaggio di Handagiriya, immerso in 31.000 ettari di natura selvaggia.

Il parco, che si trova a est di Tangalle, è attraversabile, in atermativa, a bordo di imbarcazioni: un’occasione diversa per lasciarsi coccolare dalla dolcezza delle acque, stupendosi alla vista ravvicinata degli animali.

Ecco due strutture dove soggiornare, immersi nella natura ma senza rinunciare al comfort.

Kulu Safaris: parte della catena InStyle dal 2005, questo campo mobile percorre entrambi i parchi (Uda Walawe e Yala) offrendo servizio di alto livello assieme a garanzia di intimità con la natura. Le tende, corredate di tutto incluso bagno privato, sono singole oppure twin. L’organizzazione offre pensione completa e safari più volte al giorno su veicoli 4X4 in compagnia di naturalisti esperti.
Quota a persona a partire da 182 Euro.

Leopard Safaris: dal 2007 parte della catena, offre servizi simili al precedente: le tende, sempre twin o singole, sono tutte dotate di letto queen size. Quota a persona a partire da 215 Euro.

Maggiori informazioni: www.srilankainstyle.com

Da visitare assolutamente anche l’Elephant Transit Home, la casa degli elefanti.
Gli ultimi ad essere ripostati nell’Uda Walawe in giugno si chiamano Asha, Marga, Atlas, Nalaka, Tharos, Baby Blue, Minoli e Senani, 6 maschi e 2 femmine di baby elefanti, per un periodo monitorati presso l’ETH e ora di nuovo liberi di scorazzare nel loro habitat naturale.

Questo ospedale per elefanti fu fondato con lo scopo di dare un rifugio ai piccoli orfani, prima del loro ritorno ‘a casa’ dopo essere stati dotati però, di ricetrasmittente, che terranno per almeno 2 anni, per controllarne i movimenti.

Maggiori informazioni su: Sri Lanka Tourist Board Italy

  • Segnalo
  • OkNotizie
  • del.icio.us
  • digg
sri lanka safaris sri lanka safaris sri lanka safaris sri lanka safaris sri lanka safaris



Articoli correlati

Viaggiare a dicembre: ecco 7 ottime scuse (3 Dicembre 2013)
SaltaSu Family, l’offerta Alitalia per far volare la famiglia: dettagli e condizioni (26 Novembre 2013)
Lonely Planet rischia di chiudere: è la fine della guida più famosa del mondo? (22 Luglio 2013)
Bergamo - Varsavia a 19.99 euro: Ryanair festeggia il primo anno del collegamento con la capitale polacca (17 Luglio 2013)
In crociera con Peppa Pig: l’offerta MSC dedicata ai più piccoli (4 Luglio 2013)

WordPress database error: [Table './tecnocino/vg_comments' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed]
SELECT COUNT(*) FROM vg_comments WHERE comment_post_ID = '2341' AND comment_approved = '1'

WordPress database error: [Table './tecnocino/vg_comments' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed]
SELECT * FROM vg_comments WHERE comment_post_ID = '2341' AND comment_approved = '1' ORDER BY comment_date ASC LIMIT 0, 50


Scrivi un commento

Nome (opzionale)

E-mail (opzionale, non verrà pubblicata)

Tuo sito web (opzionale)

Inserisci il codice di controllo riportato nell'immagine

Scrivi il tuo commento

Nota sui commenti: i messaggi ritenuti offensivi e/o comunque non idonei potranno essere cancellati senza preavviso.

Cerca nelle notizie e idee viaggi:

Iscriviti alla newsletter di Voiaganto e ricevi tutte le notizie di viaggi sulla tua email.


Feed RSS
Feed per categoria

Turismo in...

Turismo a...

Turismo per...

Mappe turistiche

Previsioni Meteo

Tag

  • Tag di Voiaganto

Fotogallery

Siti Utili