Tassa Comunale 2 euro: Easijet la chiede retroattivamente


Mettiamo subito in chiaro una cosa: la tassa comunale di 2 euro di cui si parla sugli imbarchi dagli aeroporti italiani è un obolo previsto dalla finanziaria 2008 che andrà a coprire (in piccola parte) quelle gigantesche spese relative a bad company e ammortizzatori sociali per gli esuberi Alitalia.

Le Low Cost non c’entrano nulla, anzi vengono danneggiate visto che si trovano persino a dover fare da “intermediari” per lo stato nella riscossione della tassa di imbarco. Addirittura si prevede che la tassa stessa possa ulteriormente raddoppiare nel prossimo futuro.

Facendo un giro sui forum di settore ma anche su siti di tutt’altro tenore, scopriamo una vera e propria ondata di proteste contro il balzello. Molti ovviamente non ci stanno a vedere aumentato il costo del biglietto per colpe che con i viaggiatori non hanno proprio nulla a che fare. Molti se la prendono con la misura governativa ma tanti altri sottolineano un’ulteriore beffa oltre al danno dell’esborso aggiuntivo: Easyjet infatti sta procedendo solo ora alla richiesta di pagamento dei famosi due euro (previsto dal 17 ottobre) e dunque sta chiedendo (non si capisce bene se legalmente o meno) un rimborso retroattivo. Tutti quelli che hanno già volato nel mese scorso, o hanno già pagato un volo magari per gennaio o febbraio vedranno arrivare una mail il cui testo esplicitamente richiede il pagamento aggiuntivo pena la possibilità di essere lasciati a terra.

Easyjet dice che si potrà anche avere il rimborso integrale del biglietto ma il fatto che anche a chi abbia già pagato si richieda a posteriori una compensazione ha fatto davvero arrabbiare molti utenti. Addirittura qualcuno sottolinea che Easyjet potrebbe notificare la detrazione dei 2 euro direttamente dalla carta di credito di chi ha proceduto all’acquisto (ma francamente questa ipotesi ci sembra molto fuori dalla realtà).

Se si vuole allargare un po’ il problema si può anche sottolineare la “strana” coincidenza con l’inizio dell’Alta Velocità Torino-Milano-Roma-Napoli: le tasse aeroportuali sono state aumentate proprio nel momento in cui si avvia una partenza in grande stile della Tav italiana (che in parte va a fare concorrenza proprio alle low cost), gestita dalle Ferrovie Italiane, di proprietà dello stato che è lo stesso che alza le tasse ai suoi concorrenti aerei.
Le altre compagnie come si comportano? Blu Panorama ha notificato l’aumento mentre sembra che Ryanair abbia già provveduto all’aumento automatico del costo delle tasse aeroportuali. Sui siti ufficiali di altre low cost non appare nessuna notizia al riguardo.
Insomma è vero che a far pagare è lo stato italiano ma svegliarsi ora per chiedere rimborsi di un mese prima pare proprio una caduta di stile…
Amici di Voiaganto, fateci sapere con quale compagnia avete volato ultimamente e se vi sono stati richiesti i famigerati 2 euro.

Foto di Pex Cornel.

  • Segnalo
  • OkNotizie
  • del.icio.us
  • digg



Articoli correlati

Ryanair condannata in Spagna: non è valida la carta d’imbarco a pagamento (16 Gennaio 2011)
San Valentino 2011: un romantico rifugio in Irlanda (14 Gennaio 2011)
Voli low cost per Capodanno: le migliori offerte Ryanair (22 Dicembre 2010)
Voli low cost: Vueling incrementa i voli dall’Italia anche per Capodanno (10 Dicembre 2010)
Vueling: battezzi un aereo e voli gratis (29 Luglio 2009)

Commenti (14)

Feed RSS 2.0 dei commenti

  1. Ho già ricevuto la mail con la richiesta per la colletta Alitalia…VERGOGNA! Ok comprendo perfettamente le low cost che non c’entrano niente..ma sono d’accordo con la caduta di stile soprattutto per quanto riguarda la retroattività. Io ho fatto un contratto con la suddetta compagnia, il biglietto l’ho acquistato 4 mesi fa e l’ho pagato un TOT, non esiste che dopo 4 mesi per volare debba aggiungere 2 €! E il rischio imprenditoriale dove sta? SOLO IN ITALIA QUESTE COSE!

  2. e’ arrivata anche a me la richiesta x un volo effettuato ad ottobre.. sn rimasto senza parole.. cmq nn ho intenzione di pagare..x ora.. :D

  3. Ma tu sei già partito, io devo partire :S
    Qualcuno che è partito in questi giorni può aiutarci?

  4. Anche a me è arrivata la mail per un volo effettuato a fine ottobre. Per il momento non pago

  5. Non ha assolutamente alcuna fondatezza questa tassa retroattiva…allora che senso avrebbe comprare un biglietto mesi e mesi prima se tanto poi le compagnie aeree ti obbligano a pagare aumenti insensati??

  6. Io ho comprato un biglietto EasyJet il 27 sett, ho fatto il volo il 13 novembre….col cavolo che pago! ALLUCINANTE!!!!!!!!

  7. Si appunto, voi avete già volato, è ovvio neanche io pagherei! Ma chi come me ha ricevuto la mail prima del volo in questione?

  8. La spesa per riscuotere 2 euro non sarà di molto inferiore ai 2 euro. E già questo rende la cosa ridicola.
    Direi di non pagarli proprio: vediamo se per 2 euro affronteranno anche le spese di ingiunzione di pagamento …

  9. e se non mi fanno partire? il cenone di nataleeeeeeeee

    :)

  10. anche a me è arrivata la mail da easyjet per richiedere i 2 euro per un volo prenotato a fine ottobre e già volato a novembre. Per il momento non ho nessuna intenzione di pagare, anche perchè mi sembra che la questione della retroattività sia ancora piuttosto confusa. Quando ci sarà pò più chiarezza si valuterà se sarà necessario pagare!

  11. Anche a me hanno chiesto 2 euro a tratta per due voli effettuati a novembre e prenotati nella prima metà di settembre. Se non si pagano accetteranno nuove prenotazioni per voli futuri dalla stessa utenza? Io non ho nessuna intenzione di pagare!

  12. Salve!
    io … ho fatto il biglietto il 20 ottobre e partirò a febbraio.
    non ho ricevuto la mail ma altri che partiranno con me sì!

    ho inviato diverse mail - italiano e inglese - all’unico indirizzo easy jet che ho faticosamente trovato ( ... ) per sapere come poter pagare visto che, inserendo il mio codice di prenotazione sul sito non appare nessun box ma NON MI HANNO RISPOSTO!!!!!!!!!!

    Avete consigli? …
    ps mi rifiuto di chiamare il call center (a pagamento!)

  13. Come a tutti voi mi è arrivata la mail con la richiesta dei 2 euro. Io naturalmente l’ho ignorata (posso non averla ricevuta, no?) e non ho pagato. Tra l’altro ero tranquillo del fatto che facevo il check-in in aeroporto e quindi, se avessero avuto da ridire, me l’avrebbero detto e avrei pagato. Non mi hanno chiesto e detto nulla.
    Una ragazza che aveva pagato i due euro per paura di non partire aveva il mio stesso identico biglietto.
    Se mi faranno prenotare o meno non ve lo so dire perchè ancora non ho provato.

  14. Il regolamento di viaggio (http://www.easyjet.com/IT/Prenota/conditions.html), all’art. 5.4 recita:

    “[…]tasse e sovrapprezzi applicati sul trasporto aereo sono in costante cambiamento e potrebbero essere imposti anche dopo la data in cui la Vostra prenotazione è stata confermata. Se queste tasse o sovrapprezzi sono introdotti o aumentati dopo che la prenotazione è stata effettuata, sarete obbligati a pagarli prima della partenza.”

    NON PAGATE::NON PAGATE::NON PAGATE::NON PAGATE::


Scrivi un commento

Nome (opzionale)

E-mail (opzionale, non verrà pubblicata)

Tuo sito web (opzionale)

Inserisci il codice di controllo riportato nell'immagine

Scrivi il tuo commento

Nota sui commenti: i messaggi ritenuti offensivi e/o comunque non idonei potranno essere cancellati senza preavviso.

Cerca nelle notizie e idee viaggi:

Iscriviti alla newsletter di Voiaganto e ricevi tutte le notizie di viaggi sulla tua email.


Feed RSS
Feed per categoria

Turismo in...

Turismo a...

Turismo per...

Mappe turistiche

Previsioni Meteo

Tag

  • Tag di Voiaganto

Fotogallery

Siti Utili