Tokyo: apre il primo parco dedicato a Hello Kitty

hello kitty

Chi non conosce la celebre gattina Hello Kitty la cui immagine sbarazzina imperversa su gadget per grandi e piccine?
Ebbene, se vi trovate a Tokyo o avete intenzione di andarci, dal 22 ottobre è aperto il primo parco di divertimenti interamente dedicato alla gattina più famosa del mondo.

Hello Kitty, in giapponese Harō Kity, è stata creata nel 1974 e da allora ha avuto un crescente successo internazionale che l’ha portata a diventare una vera e propria icona e un fenomeno di costume del tutto trasversale. Tra i fan della gattina con il fiocco in testa non ci sono solo bambine, ma donne di qualsiasi età che non resistono ad avere un qualsiasi gadget con il celebre personaggio.

Gadgets di qualsiasi tipo, penne, quaderni, biglietti di auguri, e poi ancora cartoni animati, fumetti, film, abbigliamento per grandi e piccoli. Un successo talmente grande da convincere la Fender, mitico marchio di chitarre elettriche, a produrre una Stratocaster dedicata a Hello Kitty.

Un personaggio così famoso non poteva non avere un parco a tema interamente dedicato, il primo realizzato dalla Sanrio ad avere come protagonista esclusiva la gattina bianca.
L’Hello Kitty Kawaii Paradise è grande svariate migliaia di metri quadrati tutti al coperto. All’interno si trova un teatro dove vengono proiettati i cartoni animati di Hello Kitty, un ristorante dove mangiare i pan cakes di cui la gattina è golosa e naturalmente negozi dove fare incetta di qualsiasi cosa porti l’effige della gattina più famosa del mondo.

Il parco si trova nel distretto di Odaiba, l’isola artificiale nella baia di Tokyo, e fa parte del Venus Fort, un’immensa struttura commerciale che sebbene sia interamente al chiuso è costruita in modo tale da dare la percezione di essere all’aperto. I giapponesi si sa sono maghi della tecnologia e delle creazioni immaginifiche. Il tetto di questo centro commerciale è dipinto in maniera tale da ricordare il cielo e grazie a un gioco di luci cambia colore passando dall’alba al tramonto nel corso della giornata.

Altra curiosità: le strade del centro commerciale hanno nomi italiani e l’intero complesso è realizzato come fosse una città europea. Un omaggio al bel paese con ricostruzioni di fontane, chiese e perfino una bocca della verità.
Il parco di Hello Kitty promette grandi numeri: gli organizzatori stimano 700 mila visite l’anno e, visto il successo mondiale della gattina, non sembra una cifra irraggiungibile.

foto di OrangeCounty_Girl

  • Segnalo
  • OkNotizie
  • del.icio.us
  • digg



Articoli correlati

Tokyo Baby Cafè: un bar dedicato ai più piccoli (25 Novembre 2013)
Monte Fuji in Giappone: pericolo per il nuovo Patrimonio dell’Umanità Unesco? (13 Settembre 2013)
Etna e Ville Medicee entrano nella lista dei Patrimoni Umanità UNESCO (24 Giugno 2013)
Svegliare un viaggiatore all’alba: ecco perchè (16 Aprile 2013)
Musei più strani del mondo: dal Giappone alla Cornovaglia le esposizioni più curiose (12 Aprile 2013)


Scrivi un commento

Nome (opzionale)

E-mail (opzionale, non verrà pubblicata)

Tuo sito web (opzionale)

Inserisci il codice di controllo riportato nell'immagine

Scrivi il tuo commento

Nota sui commenti: i messaggi ritenuti offensivi e/o comunque non idonei potranno essere cancellati senza preavviso.

Cerca nelle notizie e idee viaggi:

Iscriviti alla newsletter di Voiaganto e ricevi tutte le notizie di viaggi sulla tua email.


Feed RSS
Feed per categoria

Turismo in...

Turismo a...

Turismo per...

Mappe turistiche

Previsioni Meteo

Tag

  • Tag di Voiaganto

Fotogallery

Siti Utili