Tonga. Un paradiso di oceano e di atolli

Uno dei gioielli del Sud Pacifico è l’arcipelago di Tonga, un paradiso fatto di sole, di spiagge bianchissime, di palme e di un mare dalla bellezza eccezionale. Tongatapu, Vava’u. Nomi musicali per luoghi di una bellezza ancora selvaggia che ti entra nell’anima, quella delle “isole dell’amicizia” come vennero definite dal Capitano Cook per il senso di amichevole cordialità che il popolo di queste isole mostra nei confronti di tutti, anche dello straniero.

Posto a metà strada tra Polinesia, Melanesia, Samoa e Fiji, dal punto di vista politico Tonga è un Regno. Ma da un punto di vista più strettamente romantico potremmo definirlo il regno del sole. Tonga infatti è il primo posto al mondo in cui ogni giorno sorge l’alba del nuovo giorno. Immersa nello sterminato “continente acquatico” dell’Oceania, Tonga è composta di quattro arcipelaghi: Tongatapu, il più grande, Vava’u, Ha’apai e Niuas. Un totale di 173 isole. In appena 300 chilometri di distanza tra la prima e l’ultima delle isole, Tonga offre una straordinaria variabilità di paesaggi e di suggestioni.

Dalle spiagge alle scogliere, dalle verdissime foreste alle formazioni calcaree, dagli atolli corallini ai vulcani come il Tofoa ( ancora attivo e vicino al quale avvenne un evento storico della marineria internazionale: l’ammutinamento del Bounty), dai reef sommersi alle meravigliose lagune di colore blu cobalto. E’ difficilissimo sintetizzare in poche parole la straordinaria ricchezza ambientale di questi luoghi da sogno. Per riuscire a capire la loro bellezza l’unico modo è vederli dal vivo. Vava’u offre la possibilità di effettuare straordinarie immersioni subacquee ma anche itinerari di snorkeling alla scoperta di fondali eccezionali. Il Monte Talau è il punto più alto delle Vava’u. Da qui si può godere di una spettacolare visione d’insieme dell’intero arcipelago, delle sue baie e delle calette più nascoste.

Le Vava’u sono poi un ottimo punto di osservazione per tutti gli amanti del whalewatching. Da luglio a dicembre è infatti possibile ammirare dal vivo le meravigliose Megattere (Megaptera novaeangliae), che appartengono ad una specie unica tra le balene poiché in grado di produrre dei “canti” estremamente articolati e udibili a molti chilometri di distanza tanto che i ricercatori di tutto il mondo parlano di vere e proprie “sinfonie musicali” create da questi imponenti animali marini. Nelle calde acque di Tonga le megattere vengono a riprodursi esibendosi in spettacolari rituali di corteggiamento e di comunicazione tra gli individui che le vedono persino saltare fuori dalla superficie del mare! Uno spettacolo unico ed indimenticabile.

Lara Elia


Ufficio del Turismo di Tonga

Viaggi e turismo Tonga

  • Segnalo
  • OkNotizie
  • del.icio.us
  • digg



Articoli correlati


WordPress database error: [Table './tecnocino/vg_comments' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed]
SELECT COUNT(*) FROM vg_comments WHERE comment_post_ID = '804' AND comment_approved = '1'

WordPress database error: [Table './tecnocino/vg_comments' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed]
SELECT * FROM vg_comments WHERE comment_post_ID = '804' AND comment_approved = '1' ORDER BY comment_date ASC LIMIT 0, 50


Scrivi un commento

Nome (opzionale)

E-mail (opzionale, non verrà pubblicata)

Tuo sito web (opzionale)

Inserisci il codice di controllo riportato nell'immagine

Scrivi il tuo commento

Nota sui commenti: i messaggi ritenuti offensivi e/o comunque non idonei potranno essere cancellati senza preavviso.

Cerca nelle notizie e idee viaggi:

Iscriviti alla newsletter di Voiaganto e ricevi tutte le notizie di viaggi sulla tua email.


Feed RSS
Feed per categoria

Turismo in...

Turismo a...

Turismo per...

Mappe turistiche

Previsioni Meteo

Tag

  • Tag di Voiaganto

Fotogallery

Siti Utili