Turismo macabro in Italia: i luoghi più misteriosi

LUOGHI MACABRI E MISTERIOSI IN ITALIA - foto e immagini

Guarda tutte le foto

Il ponte del 31 ottobre è un’occasione perfetta per un piccolo viaggio, un week end lungo per staccare un po’ dalla routine quotidiana. Se volete approfittarne e, nello stesso tempo, celebrare Halloween e la ricorrenza dei defunti in modo originale, ecco qualche idea per un turismo magari un po’ macabro ma di certo interessante.
Senza andare troppo lontano, in Italia si trovano molti luoghi da brivido. Vediamone alcuni.

Cattedrale di Otranto
Consacrata al culto nel 1080, è una fusione perfetta di diversi stili architettonici: paleocristiano, bizantino e romanico. Un meraviglioso mosaico decora il pavimento e, forse, non tutti sanno che è il più grande d’Europa. Figure esoteriche, immagini sacre e simboli misteriosi per un opera d’arte grandiosa il cui significato non è ancora chiaro. Ma la Cattedrale di Otranto è famosa soprattutto per l’ossario conservato nella navata destra. In sette grandi armadi posti proprio dietro l’abside si conservano le ossa di 800 martiri, uccisi nel 1480 ad opera dei turchi perché avevano rifiutato di convertirsi all’Islam. L’impressione che si ha davanti alle teche è davvero impressionante.

Cripta dei cappuccini, Roma
Nella celebre via Veneto, nota ai più per la Dolce Vita, si trova la Chiesa dell’Immacolata. Da fuori è una chiesetta non molto interessante a dir la verità, ma all’interno sono conservati i resti di 3700 cappuccini. Scheletri, tibie, vertebre e ossa in generale sono diventati elementi decorativi di pareti e volte. La cripta dei teschi, quella dei femori e delle tibie, quella degli scheletri. Un’esplorazione da brivido che comincia con una scritta, posta all’ingresso della cripta che dice “Noi eravamo quello che voi siete, e quello che noi siamo voi sarete.” La chiesa è visitabile tutti i giorni ma solo fino alle 12.00.

Castello della Rotta, Moncalieri
Si dice sia il castello più infestato d’Italia e si trova poco distante da Torino. Costruito dall’Ordine dei Templari, è stato teatro di battaglie sanguinose e le testimonianze di persone che hanno visto fantasmi e spettri sono tantissime. C’è chi dice di aver visto un cavaliere vagare nei pressi del maniero con la sua testa in mano, chi è sicuro di aver incontrato il fantasma di una donna e di averci scambiato due chiacchiere, chi, ancora, dice di aver visto una dama nera passeggiare intorno al castello e poi sparire nella nebbia. Qui la notte tra il 12 e il 13 giugno si può assistere a spettri e fantasmi in processione verso il castello.

Catacombe dei Cappuccini, Palermo
Uno dei luoghi più inquietanti d’Italia e di cui vi abbiamo parlato qui.
Riservate inizialmente alla sepoltura dei soli frati, in seguito vennero aperte anche per tumulare i ricchi signori palermitani. I cappuccini avevano una vasta conoscenza di tecniche per la conservazione dei cadaveri, quindi i corpi esposti in questa cripta sono in uno stato davvero eccezionale nonostante il tempo passato. Il momento più spaventoso è la visita al settore dove sono conservati i corpi dei bambini: in particolare la salma di una bimba morta nel 1920 è talmente in buone condizioni da sembrare una bambola.
Le catacombe sono aperte tutto l’anno fino alle 18.00 e il biglietto costa 1,50 euro e consente anche la visita della Chiesa.

Museo Galluras, Luras
Questa abitazione trasformata in museo conserva attrezzi e utensili di vita agropastorale sarda. Il pezzo forte però è rappresentato dal martello della “Femina Aggabadora”, l’unico presente in tutta l’isola. L’aggabadora è una delle figure più inquietanti della tradizione sarda. Chiamata anche terminatrice era la donna deputata a porre fine alla sofferenze dei malati terminali. Il suo strumento era un martello in legno che viene conservato nella camera da letto del museo. Tenuto dentro un sacchetto di velluto è un oggetto carico di significati che non mancherà di inquietare i visitatori, anche i più scettici.

  • Segnalo
  • OkNotizie
  • del.icio.us
  • digg
Cripta dei cappuccini, Roma Cattedrale di Otranto Cattedrale di Otranto Catacombe di Palermo Catacombe di Palermo Castello della Rotta, Moncalieri



Articoli correlati

App di viaggio: le migliori da scaricare ora (14 Gennaio 2014)
Umeå in Svezia Capitale della Cultura 2014 (13 Gennaio 2014)
Riga in Lettonia, capitale della cultura 2014 (9 Gennaio 2014)
Top destinazioni 2014 secondo Lonely Planet: Brasile al primo posto (8 Gennaio 2014)
Acceso l’albero di Natale al Rockfeller Center di New York: la stagione natalizia nella Grande Mela è ufficialmente iniziata (5 Dicembre 2013)


Scrivi un commento

Nome (opzionale)

E-mail (opzionale, non verrà pubblicata)

Tuo sito web (opzionale)

Inserisci il codice di controllo riportato nell'immagine

Scrivi il tuo commento

Nota sui commenti: i messaggi ritenuti offensivi e/o comunque non idonei potranno essere cancellati senza preavviso.

Cerca nelle notizie e idee viaggi:

Iscriviti alla newsletter di Voiaganto e ricevi tutte le notizie di viaggi sulla tua email.


Feed RSS
Feed per categoria

Turismo in...

Italia
    Napoli
    Roma
    Genova
    Milano
    Torino
    Salento
    Palermo
  Toscana
    Elba
    Firenze
    Perugia
  Veneto
    Venezia
    Verona

Turismo a...

Turismo per...

Mappe turistiche

Previsioni Meteo

Tag

  • Tag di Voiaganto

Fotogallery

Siti Utili