Undici turisti rapiti in Egitto


Nella zona di Assuan, in Egitto, è stato rapito nella giornata dello scorso sabato un gruppo di undici turisti (cinque dei quali italiani) che stavano effettuando un escursione nel deserto. Lo ha comunicato il ministro del turismo egiziano rendendo noto che le indagini e le ricerche sono partite immediatamente.

Si teme l’opera di predoni provenienti dal Sudan e che i rapiti siano già stati spostati: una richiesta di riscatto di 15 milioni di dollari è intanto pervenuta alle autorità che ne stanno vagliando l’attendibilità.

Non è la prima volta che atti criminosi sono condotti contro i turisti in Egitto: negli scorsi anni gli attacchi contro gli hotel esguiti da fondamentalisti e terroristi legati (si presume) ad Al Queda sono stati numerosi, primo tra tutti il tragico attentato di Sharm el Sheik. I sequestri di persona sono meno frequenti (lo sono in altri paesi come lo Yemen ad esempio), tre mesi fa erano stati catturati due cittadini austriaci in Marocco ma mai sono stati portati a termine rapimenti di queste dimensioni: tenere un gruppo così numeroso comporta un’organizzazione ben strutturata e con importanti protezioni.

Lo stesso ministero degli esteri, tramite il sito viaggiare sicuri informa dei possibili rischi per un viaggio in Egitto (e leggerli, con i relativi consigli, è sempre utile): “Negli ultimi anni si sono registrati nuovi e gravi atti di terrorismo in Egitto: nell’ottobre 2004 una bomba in un albergo a Taba, al confine con Israele, ha provocato morti (anche 2 italiani) e feriti; nell’aprile 2005 due attacchi terroristici circoscritti e rudimentali al Cairo con feriti anche italiani; il 23 luglio 2005 tre esplosioni contro strutture turistiche a Sharm El Sheikh hanno provocato oltre 50 morti, tra cui 6 italiani, e decine di feriti; il 24 aprile 2006, tre esplosioni nella cittadina di Dahab hanno provocato 19 morti e 90 feriti, tra cui 3 italiani. Si sono, inoltre, verificati nel Nord del Sinai due attacchi contro veicoli della Forza Multinazionale di Pace (agosto 2005; aprile 2006). Alcuni autoveicoli guidati da stranieri che viaggiavano in zone interne del Sinai sono stati oggetto nel 2005/2006 di colpi di arma da fuoco, senza conseguenze per i viaggiatori. […] Si consiglia, comunque, di restare lontani dalle moschee (specie durante le ore di preghiera) e dalle università e di non farsi coinvolgere in eventuali manifestazioni di piazza di qualsiasi matrice, evitando luoghi pubblici di eccessivo assembramento anche in prossimità di strutture o attrazioni turistiche.
Zone a Rischio: nel retroterra della costa del Mar Rosso e nella zona compresa tra le città di Alessandria e di Marsa Matruh sul Mediterraneo esiste il pericolo di mine inesplose risalenti ai passati eventi bellici. Si consiglia pertanto di non abbandonare le strade principali e gli itinerari generalmente seguiti dai turisti.
Zone di cautela: pur trattandosi di un Paese dalle grandi tradizioni di ospitalità, è opportuno che i viaggiatori osservino misure di prudenza e si affidino ad agenzie di viaggio con esperienza dell’Egitto, evitando sia di uscire dagli itinerari turistici consigliati, sia comportamenti non in linea con la cultura e la religione, in prevalenza musulmana”.

Foto di digital cat.

  • Segnalo
  • OkNotizie
  • del.icio.us
  • digg



Articoli correlati

Viaggiare a dicembre: ecco 7 ottime scuse (3 Dicembre 2013)
Museo Egizio al Cairo: dopo la rivoluzione a piazza Tahrir cerca di tornare alla normalità (8 Ottobre 2012)
Vacanze a settembre: le offerte last minute (6 Settembre 2011)
Viaggi e architettura: ecco alcuni tra gli edifici più belli al mondo (5 Luglio 2011)
Vacanze ecologiche: i migliori hotel al mondo (20 Maggio 2011)


Scrivi un commento

Nome (opzionale)

E-mail (opzionale, non verrà pubblicata)

Tuo sito web (opzionale)

Inserisci il codice di controllo riportato nell'immagine

Scrivi il tuo commento

Nota sui commenti: i messaggi ritenuti offensivi e/o comunque non idonei potranno essere cancellati senza preavviso.

Cerca nelle notizie e idee viaggi:

Iscriviti alla newsletter di Voiaganto e ricevi tutte le notizie di viaggi sulla tua email.


Feed RSS
Feed per categoria

Turismo in...

Turismo a...

Turismo per...

Mappe turistiche

Previsioni Meteo

Tag

  • Tag di Voiaganto

Fotogallery

Siti Utili