Vacanze in Abruzzo dopo il terremoto

“Il terremoto non può e non deve cancellare il turismo che può essere una risorsa determinante per risollevare l’Abruzzo dalla lunga onda del sisma”. A dichiararlo è Stefano Di Marco, Vice Presidente Nazionale del CTS.

Il CTS lancia un appello, che noi condividiamo, facendosi portavoce delle conseguenze del terremoto sul turismo nella regione. E’ passato un mese da quella notte terribile, ma il terremoto continua a fare danni. Il turismo è in ginocchio, anche nelle zone che non sono state colpite.

Sono stati deludenti i risultati per il weekend di Pasqua, circa 200 le gite scolastiche primaverili annullate solo nell’area del Parco Nazionale d’Abruzzo e moltissime le cancellazioni in hotel, residence e appartamenti privati fino al mese di agosto.
L’economia dell’Abruzzo si regge in buona parte sul turismo e un calo come quello che si sta registrando può avere gravi ripercussioni.

“Nonostante non in tutto l’Abruzzo si siano verificati danni e i servizi turistici offerti specie della costa vengano regolarmente garantiti con la consueta continuità, il turismo ne sta risentendo fortemente con ripercussioni immaginabili del blocco dell’economia locale” prosegue Di Marco.

I Parchi Nazionali e le località di mare, tra cui ricordiamo le ben 13 Bandiere Blu assegnate per il 2009, possono accogliere i visitatori in tutta sicurezza. Si tratta di zone con strutture perfettamente funzionanti, pronte a spalancare le porte all’estate che sta per arrivare. Un’estate da non cancellare annullando prenotazioni o preferendo mete alternative.

“Andare in vacanza in Abruzzo sarà certamente un modo per aiutare l’economia delle popolazioni terremotate a risollevare il capo da questa terribile tragedia” continua ancora Di Marco.

Ci uniamo a questo appello, per sostenere una regione ricca di cultura e luoghi da conoscere. I modi per dimostrare la nostra solidarietà all’Abruzzo sono tanti: sceglierlo come meta delle prossime vacanze è uno di questi.

  • Segnalo
  • OkNotizie
  • del.icio.us
  • digg



Articoli correlati

World Monuments Watch: nella lista dei siti in pericolo c’è anche l’Italia (10 Ottobre 2013)
Bandiere Blu 2013: le migliori spiagge italiane con sempre in testa la Liguria (15 Maggio 2013)
Campo Imperatore: settimana bianca ai piedi del Gran Sasso (26 Febbraio 2013)
Bandiere Blu 2012: le migliori spiagge italiane con sempre in testa la Liguria (15 Maggio 2012)
Nuova sede CTS a L’Aquila: dopo il terremoto si riparte dai giovani e dai viaggi (27 Maggio 2011)

WordPress database error: [Table './tecnocino/vg_comments' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed]
SELECT COUNT(*) FROM vg_comments WHERE comment_post_ID = '2793' AND comment_approved = '1'

WordPress database error: [Table './tecnocino/vg_comments' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed]
SELECT * FROM vg_comments WHERE comment_post_ID = '2793' AND comment_approved = '1' ORDER BY comment_date ASC LIMIT 0, 50


Scrivi un commento

Nome (opzionale)

E-mail (opzionale, non verrà pubblicata)

Tuo sito web (opzionale)

Inserisci il codice di controllo riportato nell'immagine

Scrivi il tuo commento

Nota sui commenti: i messaggi ritenuti offensivi e/o comunque non idonei potranno essere cancellati senza preavviso.

Cerca nelle notizie e idee viaggi:

Iscriviti alla newsletter di Voiaganto e ricevi tutte le notizie di viaggi sulla tua email.


Feed RSS
Feed per categoria

Turismo in...

Italia
    Napoli
    Roma
    Genova
    Milano
    Torino
    Salento
    Palermo
  Toscana
    Elba
    Firenze
    Perugia
  Veneto
    Venezia
    Verona

Turismo a...

Turismo per...

Mappe turistiche

Previsioni Meteo

Tag

  • Tag di Voiaganto

Fotogallery

Siti Utili