Viaggi e architettura: ecco alcuni tra gli edifici più belli al mondo

BELLEZZE ARCHITETTONICHE NEL MONDO 1 - foto e immagini

Guarda tutte le foto

Abbiamo spesso parlato di grandi monumenti o costruzioni nel mondo che varrebbe la pena vedere almeno una volta nella vita. Oggi senza pretesa di dare un elenco esaustivo, non sarebbe realisticamente possibile, diamo un rapido sguardo alle più interessanti bellezze architettoniche che, già da sole, sono un ottimo motivo per organizzare un viaggio.

MUSEO GUGGENHEIM, Spagna
Questo edificio progettato dall’archi star Frank Gehry si trova a Bilbao nei Paesi Baschi spagnoli. Inaugurato nel 1997 ospita il Museo d’Arte Contemporanea e fa parte del circuito di musei della Fondazione Salomon R. Guggenheim. Nonostante le numerose critiche a oggi è una delle più spettacolari rappresentazioni dell’architettura decostruttivista. La struttura è imponente: lastre di titanio e blocchi di marmo per un edificio che si impone sull’ambiente circostante. Uno di quei casi in cui il luogo ospitante rischia di essere più interessante delle mostre che ospita. Non è così: al Museo Guggenheim di Bilbao sono sempre ospitate retrospettive molto interessanti.

POTALA PALACE, Tibet
Del Potala abbiamo parlato spesso. Era la residenza ufficiale del Dalai Lama e del governo tibetano prima dell’invasione e occupazione cinese. Purtroppo in seguito alla diaspora tibetana e all’arrivo della Cina, il palazzo ha subito diversi danni e l’antico splendore è molto offuscato. Fu costruito nel VII secolo dopo Cristo e ci lavorarono ben settemila uomini. Conta 13 piani e migliaia di stanze. Arroccato sull’Himalaya nella città sacra di Lhasa, è Patrimonio dell’Umanità UNESCO. Se riuscite ad ottenere un visto di ingresso per il Tibet, siamo sicuri che non perderete una visita a questo splendido esempio di architettura buddista.

BIBLIOTHECA ALEXANDRINA, Egitto
Tra le immense Piramidi, testimoni di una storia antica e gloriosa, simboli dell’immenso genio architettonico dell’uomo, spunta questo moderno edificio che regala all’Egitto la possibilità di ospitare il vecchio e il nuovo a poca distanza. La Bibliotheca Alexandrina, opera dello studio norvegese Snøhetta, è stata inaugurata nel 2002 dopo ben sette anni di lavori e finanziamenti imponenti. Sorge in una zona adiacente a dove un tempo sorgeva l’antica biblioteca di Alessandria, fondata nel III secolo avanti Cristo, una delle più importanti istituzioni del mondo classico. L’edificio, quasi fantascientifico, con un piano inclinato rappresenta il sorgere di un nuovo sole sulle rive del Mediterraneo. Può ospitare circa 8 milioni di libri.

SAGRADA FAMÍLIA, Spagna
Chi non conosce questa meravigliosa opera incompiuta di Antoni Gaudì nel cuore di Barcellona? E’ probabilmente uno dei monumenti più visitati della Spagna nonché simbolo stesso della città catalana. I lavori iniziarono nel 1882 e subirono una brusca interruzione con la morte dell’artista, travolto da un tram nel 1926. E’ decisamente una delle opere più eccentriche che esistano, uno stile neogotico con torri altissime e affusolate che ricordano i castelli di sabbia dei bambini o i termitai. I lavori di costruzione in realtà non si sono mai fermati e sembra che per il 2026, centenario della morte di Gaudì verrà consegnato finito alla città. Ma, davvero, a questo punto è quasi un peccato vederlo finito.

MOSCHEA DELL’IMAM, Iran
Questa splendida moschea è uno dei più spettacolari esempi di architettura islamica. Costruita nel seicento, si trova a Esfahan una città dell’Iran centrale. E’ un trionfo di piastrelle di ceramica blu e gialla che sembrano cambiare colore con il movimento del sole e del cielo. La cupola principale è alta 54 metri ed è decorata con uno splendido mosaico floreale e l’immenso portale, alto 30 metri è uno degli esempi più affascinanti dello stile architettonico safavide. La moschea all’interno della piazza è orientata verso la Mecca.

MAXXI, Italia
Il Museo delle Arti del XXI secolo è una delle opere più recenti e più discusse degli ultimi anni. Si trova a Roma, è opera dell’architetto iraniano Zaha Hadid ed è stato inaugurato un anno fa esatto. Ci sono voluti più di dieci anni per costruirlo e immensi finanziamenti, ma l’edificio ha riscosso un enorme successo tra i romani diventando uno dei luoghi di cultura più frequentati della capitale. Una struttura fatta di linee e piani che si intersecano che sembrano rimandare alla morfologia stessa di Roma con i suoi numerosi strati di storia e archeologia che la compongono.

  • Segnalo
  • OkNotizie
  • del.icio.us
  • digg
Bibliotheca Alexandrina, Egitto Museo Guggenheim, Bilbao Museo Guggenheim, Bilbao Museo Guggenheim, Bilbao MAXXI, Roma MAXXI, Roma Moschea dell'Imam, Iran Potala Place, Lhasa Potala Place, Lhasa Sagrada Familia, Barcellona



Articoli correlati

App di viaggio: le migliori da scaricare ora (14 Gennaio 2014)
Umeå in Svezia Capitale della Cultura 2014 (13 Gennaio 2014)
Riga in Lettonia, capitale della cultura 2014 (9 Gennaio 2014)
Top destinazioni 2014 secondo Lonely Planet: Brasile al primo posto (8 Gennaio 2014)
Acceso l’albero di Natale al Rockfeller Center di New York: la stagione natalizia nella Grande Mela è ufficialmente iniziata (5 Dicembre 2013)


Scrivi un commento

Nome (opzionale)

E-mail (opzionale, non verrà pubblicata)

Tuo sito web (opzionale)

Inserisci il codice di controllo riportato nell'immagine

Scrivi il tuo commento

Nota sui commenti: i messaggi ritenuti offensivi e/o comunque non idonei potranno essere cancellati senza preavviso.

Cerca nelle notizie e idee viaggi:

Iscriviti alla newsletter di Voiaganto e ricevi tutte le notizie di viaggi sulla tua email.


Feed RSS
Feed per categoria

Turismo in...

Cina

Egitto

Italia
    Napoli
    Roma
    Genova
    Milano
    Torino
    Salento
    Palermo
  Toscana
    Elba
    Firenze
    Perugia
  Veneto
    Venezia
    Verona

Spagna

Turismo a...

Turismo per...

Mappe turistiche

Previsioni Meteo

Tag

  • Tag di Voiaganto

Fotogallery

Siti Utili