Viaggio al Kruger National Park

Kruger National Park, Sudafrica

Con il prossimo viaggio voglio stupirmi. Voglio andare là dove la natura è commovente e il muoversi degli animali è una danza da contemplare. Mi chiedo se avrò occhi abbastanza grandi da contenere tutto e se il cuore non sarà troppo emozionato…

Il Kruger National Park mi aspetta. Copre una superficie di 20.000 km quadrati, è il maggiore del Sudafrica e fa parte della Kruger to Canyons Biosphere, zona che l’Unesco ha designato Riserva Internazionale dell’Uomo e della Biosfera.

Per il mio viaggio scelgo il periodo invernale, che in Sudafrica va da maggio a settembre, perché le possibilità di vedere “loro” sono maggiori. “Loro” sono i Big Five: il leone, l’elefante, il bufalo, il leopardo e il rinoceronte. Ma insieme con loro molti altri mammiferi come zebre, antilopi e ghepardi, centinaia di specie di uccelli, decine di specie di rettili e anfibi.

All’interno del Kruger National Park si trova la Sabi Sand Game Reserve. Decido di fermarmi qui, alla Djuma Private Game Reserve, che nella lingua della tribù Shangaan significa “Il ruggito del leone”.
La zona è una delle migliori per avvistare i Big Five e a Djuma si trova un meraviglioso lodge. Potrò partecipare ai game drive in Land Rover e ai safari a piedi. Farò un tour in elicottero per riempire gli occhi e il cuore di paesaggi immensi e sarò parte di una natura maestosa.

Per il soggiorno la scelta è doppia. Uno degli 8 chalet in legno con tetto di paglia dell’affascinante Bush Lodge. Sono immersi in bellissimi giardini indigeni e a disposizione c’è una splendida piscina circondata da alberi Tamboti. Da 296 euro al giorno in all inclusive, con 2 game drive inclusi.
In alternativa, il Vujatela Lodge dispone di 8 “kaya”, chalet di lusso privati, ciascuno composto da aree diverse: una bellissima camera da letto, uno spogliatoio, l’ampia stanza da bagno, una doccia all’aria aperta e un salone privato affacciato sulla terrazza in tek con piscina privata. Da 447 euro al giorno in all inclusive, con 2 game drive inclusi.

Per informazioni www.seasonsinafrica.com

Foto di FrancoisRoche

  • Segnalo
  • OkNotizie
  • del.icio.us
  • digg



Articoli correlati

San Valentino 2013 in solitaria: dove andare dopo una rottura (14 Febbraio 2013)
Speciale Natale e Capodanno 2009 con African Explorer (17 Dicembre 2008)
Seasons in Africa, Safari di lusso per la famiglia (9 Dicembre 2008)
Capodanno 2009 in Africa con Il Diamante (26 Novembre 2008)
Natale 2008 in Sudfrica con African Explorer (20 Novembre 2008)

WordPress database error: [Table './tecnocino/vg_comments' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed]
SELECT COUNT(*) FROM vg_comments WHERE comment_post_ID = '2847' AND comment_approved = '1'

WordPress database error: [Table './tecnocino/vg_comments' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed]
SELECT * FROM vg_comments WHERE comment_post_ID = '2847' AND comment_approved = '1' ORDER BY comment_date ASC LIMIT 0, 50


Scrivi un commento

Nome (opzionale)

E-mail (opzionale, non verrà pubblicata)

Tuo sito web (opzionale)

Inserisci il codice di controllo riportato nell'immagine

Scrivi il tuo commento

Nota sui commenti: i messaggi ritenuti offensivi e/o comunque non idonei potranno essere cancellati senza preavviso.

Cerca nelle notizie e idee viaggi:

Iscriviti alla newsletter di Voiaganto e ricevi tutte le notizie di viaggi sulla tua email.


Feed RSS
Feed per categoria

Turismo in...

Turismo a...

Turismo per...

Mappe turistiche

Previsioni Meteo

Tag

  • Tag di Voiaganto

Fotogallery

Siti Utili