Viaggio in India: consigli per chi non ci è mai stato

VIAGGIO IN INDIA - foto e immagini

Guarda tutte le foto

Questo è un buon periodo per un viaggio in India. Il paese è molto vasto quindi il clima varia molto a seconda delle regioni che volete visitare. Per esempio il sud è sempre molto caldo, mentre nelle regioni centrali in questo periodo dell’anno le temperature oscillano tra i 10 e i 15 gradi. Lasciamo perdere il nord dell’India che, trovandosi alle pendici dell’Himalaya, in questa stagione è proibitivo. Meglio visitarlo durante l’estate. Se volete trascorrere le prossime festività natalizie in modo assolutamente diverso e originale, regalandovi un’esperienza di viaggio unica, allora l’India è una destinazione da tenere in considerazione.

L’India è un luogo magico e misterioso, qualcosa di molto diverso dal resto del mondo. E’ un luogo che sconvolge e colpisce molto il visitatore e non è, forse, un viaggio adatto a tutti.
Vediamo ora qualche consiglio per chi visita l’India per la prima volta.

Scelta dell’itinerario
Come detto l’India è un paese vastissimo, non a casa si parla di sub continente indiano. Per visitarla tutta avete bisogno di moltissimo tempo, ottimo se potete permettervelo, ma se invece avete a disposizione solo qualche settimana allora il primo consiglio utile è quello di scegliere con cura il vostro itinerario.

Il più gettonato è senza dubbio il cosiddetto triangolo d’oro che prevede la visita a Delhi, puoi uno spostamento ad Agra con visita al Taj Mahal per raggiungere poi il Rajastahan con le sue bellissime città come Jaipur o Jodhpur. Un itinerario molto comune certo, ma per chi non è mai stato in India può essere un ottimo inizio.

Se avete interessi o passioni specifiche potete orientarvi in modo diverso. Se amato lo yoga non mancate Rishikesh, se volete immergervi nella profondità spirituale del paese allora è Varanasi la vostra meta, se invece desiderate stare al caldo, godere di una natura meravigliosa e stare tranquilli allora è il Kerala la vostra meta. Goa invece è la destinazione perfetta per un soggiorno tra spiagge e locali cool. Qualunque itinerario scegliate sappiate che il cibo è ottimo ovunque, che i bazar e i mercati soddisferanno la vostra voglia di shopping e che farete un’esperienza di viaggio totalizzante.

Rallentate
Non fatevi prendere dalla frenesia, l’India è un paese talmente grande con distanze vastissime che riuscire a vedere tutto in poco tempo è impossibile. Meglio scegliere piccole porzioni di territorio e prendersela con calma. Vedere un luogo senza fretta è molto più gratificante senza contare il fatto che vi stresserete molto meno. Perciò fate con calma e assaporate ogni momento del viaggio.

Evitate la folla
L’India, si sa, è popolosissima. Solo la capitale Delhi conta più di 14 milioni di abitanti. Il traffico è tentacolare, assurdo, disordinato. Dopo un paio di giorni in città si fa davvero fatica a non sentirsi stanchi e oppressi. Per fortuna il paese è ricco di luoghi tranquilli dove potersi rilassare senza paura di essere investiti da una macchina. Il Kerala per esempio è uno di questi, senza contare le regioni del nord come il Ladakh di cui abbiamo già parlato. Ricordiamo però che il Ladakh in questo periodo è irraggiungibile o comunque non consigliabile, viste le temperature decisamente rigide.

Veniamo ai consigli più pratici.
Soggiorno sano

In India l’acqua del rubinetto non va mai bevuta né usata per lavare frutta e verdura. Se la birra che vi servono è calda meglio tenersela così piuttosto che usare il ghiaccio. Questo per evitare brutte e fastidiose infezioni alimentari che potrebbero rovinare la vostra permanenza lì. I servizi igienici sono tremendi nella maggior parte del paese, perciò portatevi dietro salviette disinfettanti o cose del genere. Se siete vegetariani l’India è un posto perfetto: la cucina offre moltissime pietanze a base di verdura e comunque è sempre meglio mangiare verdura cotta piuttosto che carne di incerta provenienza. In realtà è abbastanza difficile star male per aver mangiato qualcosa che non andava, ma fare attenzione a cosa e dove mangiamo è una regola valida sempre in qualsiasi viaggio.

Mantenete la calma
Ultimo consiglio pratico è quello di mantenere la calma. L’India è piena di piccoli truffatori e procacciatori d’affari che tenteranno in ogni modo di condizionare le vostre scelte. Dal tassista che devia il percorso per portarvi al negozio del suo socio al venditore di tappeti o tessuti, all’uomo che in stazione vi dirà che l’ufficio prenotazioni è chiuso per vendervi un tour con la sua agenzia. Può essere molto faticoso e snervante avere a che fare con queste persone, ma cercate di mantenere la calma e la lucidità per fare quello che avevate intenzione di fare. Un “no, grazie” detto con decisione funziona sempre.

  • Segnalo
  • OkNotizie
  • del.icio.us
  • digg
Viaggio in India Viaggio in India Viaggio in India Viaggio in India Viaggio in India Viaggio in India Viaggio in India Viaggio in India Viaggio in India



Articoli correlati

App di viaggio: le migliori da scaricare ora (14 Gennaio 2014)
Umeå in Svezia Capitale della Cultura 2014 (13 Gennaio 2014)
Riga in Lettonia, capitale della cultura 2014 (9 Gennaio 2014)
Top destinazioni 2014 secondo Lonely Planet: Brasile al primo posto (8 Gennaio 2014)
Acceso l’albero di Natale al Rockfeller Center di New York: la stagione natalizia nella Grande Mela è ufficialmente iniziata (5 Dicembre 2013)


Scrivi un commento

Nome (opzionale)

E-mail (opzionale, non verrà pubblicata)

Tuo sito web (opzionale)

Inserisci il codice di controllo riportato nell'immagine

Scrivi il tuo commento

Nota sui commenti: i messaggi ritenuti offensivi e/o comunque non idonei potranno essere cancellati senza preavviso.

Cerca nelle notizie e idee viaggi:

Iscriviti alla newsletter di Voiaganto e ricevi tutte le notizie di viaggi sulla tua email.


Feed RSS
Feed per categoria

Turismo in...

Turismo a...

Turismo per...

Mappe turistiche

Previsioni Meteo

Tag

  • Tag di Voiaganto

Fotogallery

Siti Utili