Viaggio nel Buthan con Tucano Viaggi

BUTHAN - foto e immagini

Guarda tutte le foto

Chi desidera percorrere sentieri sconosciuti in un viaggio dallo straordinario interesse geo-etnografico, chi cerca un grande viaggio di esplorazione, inedito e molto interessante, verso luoghi indenni da ogni influenza straniera, legati a riti e tradizioni antichissimi leggerà con interessa la proposta del tour operator Il Tucano per un viaggio nel Buthan.

La partenza del viaggio è il 5 ottobre, la durata di 15 giorni e la quota di partecipazione è di 3.850€.

Si andrà alla scoperta di luoghi intatti, pervasi da una sacralità profonda: il Bhutan si svela nella sua commovente e incontaminata bellezza, tra villaggi dimenticati, pervasi di spiritualità, si esploreranno antichi complessi monastici di Paro e di Thimpu dove la luce di mille lumi votivi ondeggia nell’oscurità dei templi e mille bandierine di preghiera garriscono al vento. Panorami spettacolari, terrazze sull’infinito, verso gli orizzonti himalayani e molte emozioni legate alla preghiera e all’energia che aleggia in questi giorni.

Il viaggio esplora il Bhutan da ovest a est e, non ripercorrendo mai lo stesso tracciato, rientra in India attraverso la frontiera con l’Assam. Il viaggio si svolge ad un’altezza media variabile tra i 1500 e i 2500 metri con una altitudine massima di 3200 metri (passo Pele). I percorsi vengono effettuati su strade per la maggior parte asfaltate e generalmente in buone condizioni. Le partenze sono state stabilite in funzione del calendario delle più importanti feste e cerimonie.
Le sistemazioni sono previste in hotel di categoria 5 stelle a Delhi e nei migliori esistenti nelle altre località. Gli alberghi sono per lo più piccoli ma accoglienti e puliti, la loro scelta è di esclusiva competenza delle autorità locali, che possono talvolta requisire alcuni hotel per ospitarvi delegazioni del mondo politico- religioso, come mezzi trasporto vetture o pullman privati senza aria condizionata.

In breve ecco il programma del tour: il primo giorno partenza dall’Italia con volo di linea per Francoforte, proseguimento con il volo per Delhi, dove l’arrivo è previsto il giorno successivo. L’indomani arrivo nelle prime ore del mattino, trasferimento e sistemazione in hotel per alcune ore. Trasferimento in aeroporto e partenza per Paro, dove si giungerà dopo due ore circa di volo.
Situata a 2200 metri di altitudine, al centro di una vasta e fertile vallata punteggiata da abitazioni rurali, la valle di Paro è unica nella sua bellezza, un mosaico di risaie intervallate a radure con salici piangenti e casette in legno. Resto della giornata a disposizione per osservare la straordinaria armonia dell’architettura, magnificamente preservata, i grandi dzong (i monasteri-fortezza) e la serenità di un Paese in cui tutti gli atti della vita quotidiana trovano una giustificazione nella religione. Pensione completa.

La terza giornata è interamente dedicata alla visita di Paro e dei bellissimi dintorni. Si inizia con il Museo Nazionale ospitato negli otto piani della torre-osservatorio del Ta Dzong e l’imponente dzong di Paro; si prosegue con la visita delle suggestive rovine della fortezza di Drugyal da dove, in condizioni atmosferiche favorevoli, è possibile ammirare il monte Chomolhari, e dell’antico Kyichu Lhakhang (VII secolo), che si erge con il Rimpung Dzong a dominare la valle. Pensione completa.

L’indomani partenza per l’escursione, a cavallo o a piedi, al monastero Taktsang, che si erge aggrappato alla roccia: un’esperienza affascinante, anche se va segnalato che il monastero è chiuso ai visitatori. In questo luogo di meditazione avvolto in un indecifrabile alone di mistero sarebbe giunto, secondo la tradizione, cavalcando una tigre, Padmasambhava, il Prezioso Maestro che introdusse il Buddismo in Tibet nell’VIII secolo d.C. Nel pomeriggio trasferimento a Thimpu (65 km: un’ora e mezza circa), la capitale del Bhutan che si trova a 2320 metri di altitudine. Arrivo e sistemazione in hotel. Pensione completa.
La quinta giornata è dedicata alla visita della città: il grande chorten con le statue delle divinità tantriche, il tempio di Changankha del XV secolo, il piccolo zoo di Motihang. Nel pomeriggio visita del Simtokha Dzong, il più antico complesso monastico del Bhutan, ora sede dell’Università buddista. Tempo a disposizione per esplorare le botteghe dell’artigianato locale. Pensione completa.

Sesto giorno: partenza in direzione di Wangduephordang, anche conosciuta come Wangdy. La strada (120 km: 5 ore circa) attraversa i valichi himalayani Dochu La (3100 m) e Pele La (3200 m), ricoperti da una bellissima vegetazione, da cui si gode una splendida vista sull’Himalaya orientale. Nel pomeriggio visita dello dzong di Punakha, l’antica capitale del Bhutan, un immenso palazzo fortificato fondato nel 1637 come centro amministrativo e religioso; il monastero è ancor oggi la residenza invernale del supremo capo del potere religioso, il Je Khempo, e del corpo monastico. Salita al Chorten Khamsum Yuele Namgyal, che domina la vallata (70 km: 3 ore circa). Arrivo a Wangduephordang e sistemazione in lodge. Pensione completa.

L’indomani partenza per l’escursione nella remota valle di Phobjikha, rifugio invernale delle rarissime gru dal collo nero, e visita del gompa di Gantey. Nel pomeriggio, dopo una sosta al Chorten Chendebji, proseguimento per Trongsa (140 km: 7 ore circa), uno dei più antichi centri religiosi del Bhutan, situato a 2200 metri in una suggestiva cornice di montagne. Sistemazione in lodge. Pensione completa con pranzo al sacco.

8° giorno: al mattino visita della torre-osservatorio Ta Dzong e del Trongsa Dzong, lo spettacolare edificio a più piani costruito in posizione strategica sulla strada di collegamento tra le regioni occidentali e orientali e che offre - dall’alto della sua posizione - splendide vedute sulla valle del fiume Mangde. Partenza in direzione di Jakar, a 2650 metri di altitudine, che si raggiunge dopo aver superato un alto passo di montagna (68 km: 3 ore circa). La valle di Bumthang, un vero santuario spirituale, è un luogo magico in cui l’atmosfera mistica dei suoi monasteri si alterna alla natura idilliaca che li circonda. Sistemazione in lodge. Nel pomeriggio visita del monastero di Nimlung, nella valle di Chume. Pensione completa con pranzo al sacco.

L’intera giornata dell’indomani è dedicata alla visita del villaggio di Jakar e dei principali templi ed edifici religiosi, tra cui il monastero di Tamshing che conserva splendidi affreschi che risalgono al 1501. Con una breve camminata si raggiunge il tempio di Padma sambhava, che domina la vallata. Nel pomeriggio visita del Kurje Lhakhang, dove il guru Rimpoche sostò in meditazione prima di introdurre il buddismo in Bhutan, e della scenografica valle di Thangbi. Pensione completa.

10° giorno: partenza al mattino per l’escursione nella valle di Ura, un percorso (210 km) paesaggisticamente molto bello tra cascate e fitte foreste dove è possibile avvistare gli hornbill. Visita del villaggio di Ura, del tempio e di alcune tipiche abitazioni locali. Superato il passo di Thrumsingla (3900 m), si prosegue per Mongar (1600 m). Arrivo e sistemazione in un semplice lodge. Pensione completa. L’indomani visita dello dzong di Mongar e proseguimento per Trashigang. Lungo il percorso (96 km) è possibile cogliere il mutare del paesaggio, in cui ai rododendri si succedono i banani. Dopo una sosta al tempio di Gom Kora, che appare come un’oasi nell’arido paesaggio di roccia, arrivo nella valle di Radi e sistemazione in un semplice lodge. Pensione completa.

12° giorno: al mattino partenza a piedi per il villaggio di Tsangkhar dove si osservano le donne del posto impegnate a tessere le tipiche stoffe locali. Nel pomeriggio escursione al monastero di Ranjung Nyimapa dove, se la visita avverrà in un orario favorevole, si potrà assistere ad una cerimonia religiosa. Rientro a Radi. Pensione completa.
L’indomani partenza per Kanglung, dove si trova l’unica Università del Bhutan, e proseguimento per il villaggio di Khaling per la visita del centro di tintura e tessitura delle tipiche stoffe bhutanesi. Pranzo al sacco a Womrong, nei pressi di un bellissimo tempio. Nel pomeriggio partenza in direzione di Samdrupjonkhar (187 km), attraversando una regione di verdi foreste popolate da numerosi uccelli (tra cui varie specie di hornbill), scimmie ed altri animali selvatici. Arrivo a Samdrupjonkhar e sistemazione in un semplice lodge. Pensione completa con pranzo al sacco.

14 giorno: partenza per la frontiera con l’India: si lascia il Bhutan e si entra nella regione indiana dell’Assam. Proseguimento per Guwahati, situata sulle rive del Brahamaputra. Trasferimento in aero porto e partenza per Delhi, che si raggiunge con due ore circa di volo. Sistemazione per alcune ore in hotel e, in tarda serata, trasferimento in aeroporto per il volo di rientro.

L’indomani partenza nella notte con il volo diretto a Francoforte, proseguimento con il volo per l’Italia, dove l’arrivo è previsto in mattinata.

Per una maggiori informazioni sulla proposta consultare il sito di Il Tucano Viaggi Ricerca

  • Segnalo
  • OkNotizie
  • del.icio.us
  • digg
buthan buthan buthan buthan



Articoli correlati

Viaggiare a dicembre: ecco 7 ottime scuse (3 Dicembre 2013)
SaltaSu Family, l’offerta Alitalia per far volare la famiglia: dettagli e condizioni (26 Novembre 2013)
Lonely Planet rischia di chiudere: è la fine della guida più famosa del mondo? (22 Luglio 2013)
Bergamo - Varsavia a 19.99 euro: Ryanair festeggia il primo anno del collegamento con la capitale polacca (17 Luglio 2013)
In crociera con Peppa Pig: l’offerta MSC dedicata ai più piccoli (4 Luglio 2013)


Scrivi un commento

Nome (opzionale)

E-mail (opzionale, non verrà pubblicata)

Tuo sito web (opzionale)

Inserisci il codice di controllo riportato nell'immagine

Scrivi il tuo commento

Nota sui commenti: i messaggi ritenuti offensivi e/o comunque non idonei potranno essere cancellati senza preavviso.

Cerca nelle notizie e idee viaggi:

Iscriviti alla newsletter di Voiaganto e ricevi tutte le notizie di viaggi sulla tua email.


Feed RSS
Feed per categoria

Turismo in...

Turismo a...

Turismo per...

Mappe turistiche

Previsioni Meteo

Tag

  • Tag di Voiaganto

Fotogallery

Siti Utili