Yucatan, terra delle meraviglie

YCATAN - foto e immagini

Guarda tutte le foto

Conoscere lo Yucatán è un’esperienza unica, sorprendende, ogni volta differente. Situato nel Nord Est della Penisola che porta lo stesso nome, confina a Nord con il Golfo del Messico ed è uno Stato privilegiato che offre esperienze uniche ai propri visitanti; è una fusione perfetta fra passato e presente, una sinfonia costante di sapori, aromi, suoni, colori e tessuti, mosaico interminabile di
segreti da scoprire.

La capitale dello Stato dello Yucatán, Mérida, è situata a 300 KM dalla città di Campeche ed a 320 km da Cancún.
Questa città offre ogni tipo di servizio, da piccole Posada a Hotel di gran lusso, agenzie di viaggio, compagnie che noleggiano automobili ed autobus, ristoranti e visite a zone archeologiche.
Dispone di un aereoporto internazionale con connessioni dirette sulle città più importanti del Messico, così come
voli diretti internazionali. Eccellente per quanto riguarda la generosa ospitalità dei suoi abitanti, con i suoi quartieri coloniali, le sue maestose strade alberate e signorili, con servizi di classe mondiale, gastronomia molto varia, vita notturna e moderne installazioni.

Un’altra città interessante è Valladolid, conosciuta come “La Perla dell’Oriente”, una città che offre grande ospitalità ed è ricca di storia che inorgoglisce lo Yucatán. Durante i secoli è stata apprezzata per l’immensa ricchezza ereditata dagli Spagnoli e per i suoi splendidi quartieri antichi.
Valladolid si trova a 160 km ad est della città di Mérida. In questa città si possono visitare, oltre a splendidi quartieri e chiese, il Museo di San Roque, situato nella Cattedrale che porta lo stesso nome ed il Palazzo del Governo.
E’ circondata di bellezze naturali, come la zona archeologica di Ek’Balam, a soli 20 minuti a nord della città; il cenote di Ik’Kil,
situato a 5 minuti da Chichén Itzá. Un altro luogo che si trova vicino a questa città sono le grotte di Balankanché.

Una delle meraviglie dello Yucatan sono le splendide città maya, che custodiscono una forte identità dall’aria nostalgica e maestosa. Uxmal (Patrimonio dell’Umanità), Dzibilchaltún, Ek Balam, Xcambó, Labná fanno parte dei più di 2.000 siti archeologici che sono stati ritrovati. Questo è il motivo per il quale lo Yucatán è la zona che si distingue per contenere il maggior numero di zone archeologiche aperte al pubblico.
Merita poi di essere menzionata a parte la grandiosa Chichén Itzá, Patrimonio dell’Umanità dal 1988 e nominata Meraviglia del mondo nel 2007.
Durante il suo momento di massimo splendore fu la città più poderosa della Penisola dello Yucatán. Fra i suoi edifici più imponenti si possono ammirare il Tempio dei Guerrieri, il Gruppo delle Mille Colonne, la Piattaforma di Venus, il Tzompantli, il Gioco della Pelota, il
Caracol, l’Osservatorio e la Chiesa. Risulta evidente il carattere magicoastronomico della Piramide conosciuta come il “Castello”. Da questo edificio si può ammirare il “Serpente Impiumato” che puntualmente discende la scalinata principale durante ogni equinozio del 21 di marzo e del 22 di settembre, grazie ad un fenomeno di luci ed ombre che attrae milioni di visitatori da tutte le parti del
mondo ogni anno.
Chichén Itzá si trova nella parte orientale dello Stato dello Yucatán, sulla strada che porta a Cancún a 120 km dalla città di
Mérida. Può essere visitata tutti i giorni dalle 8:00 alle 17:00 e si può anche godere dello splendido spettacolo di luci e suoni che si
svolge tutti i giorni alle 20:00 con traduzioni simultanee.

Inoltre, in questa regione è possibile passeggiare, effettuare percorsi ciclistici, praticare windsurf, kayak, pesca sportiva e cibarsi delle prelibatezze che quotidianamente offre il mare.
Celestún fa parte del Patrimonio Mondiale della Riserva Particolare della Biosfera, ufficialmente dichiarata Rifugio della Fauna dal 1979. Celestún offre al visitatore la possibilità di mitigare il calore nelle luci e nelle fresche acque che sono emanate dagli “ojos de agua”, nascosti nei sottopassaggi naturali che si formano con i rami delle mangrovie, che si possono raggiungere grazie a piccole barche guidate dagli abitanti del luogo che offrono itinerari immersi nella storia di questi fantastici luoghi. Situata a soli 109 km dalla città di Mérida, questa splendida Riserva Naturale dispone di hotel, ristoranti, stazioni di rifornimento di benzina e di tutti i servizi utili per il ricevimento dei visitanti.

Una delle più importanti Riserve Ecologiche è quella di El Palmar, che ospita un’affascinante flora e fauna, destinazione ideale per la pratica dell’ecoturismo. Un altro importante attrattivo è il suo enorme faro, considerato il più alto dello Stato. El Palmar è situato a 31 km a nord di Celestún e vi si può accedere grazie ad una strada costiera sterrata.

Río Lagartos è situato quasi alla fine del litorale e include anche i porti di El Cuyo e di las Coloradas. Conservando il carattere
prevalentemente ecologico della zona, da questo punto si possono visitare le Riserve Naturali protette, nelle quali si uniscono le
acque dolci delle piogge con l’acqua salata del mare che creano l’habitat per animali e piante proprie della regione come l’uccello
dalla coda bianca ed il fagiano, fra gli altri.
Río Lagartos è situato a 222 km dalla città di Mérida ed è il luogo ideale per la pratica dell’ecoturismo.
In tutti i luoghi sono disponibili tour grazie ai quali si possono visitare i siti di maggiore interesse, come per esempio l’habitat naturale dei fenicotteri e degli uccelli migratori, addentrarsi nelle mangrovie per osservare magnifici esemplari come coccodrilli, falchi ed altri animali tipici di questi luoghi, oltre alla possibilità di andare a pesca durante il giorno o di avventurarsi a bordo di Kayake e biciclette.

Per uteriori informazioni visitare: Secretaría de Fomento Turístico de Yucatán

  • Segnalo
  • OkNotizie
  • del.icio.us
  • digg
Ycatan Ycatan Ycatan Ycatan Ycatan Ycatan



Articoli correlati

Top destinazioni 2014 secondo Lonely Planet: Brasile al primo posto (8 Gennaio 2014)
SaltaSu Family, l’offerta Alitalia per far volare la famiglia: dettagli e condizioni (26 Novembre 2013)
Halloween 2013, le alternative: Dìa de los Muertos in Messico (17 Ottobre 2013)
Lonely Planet rischia di chiudere: è la fine della guida più famosa del mondo? (22 Luglio 2013)
Bergamo - Varsavia a 19.99 euro: Ryanair festeggia il primo anno del collegamento con la capitale polacca (17 Luglio 2013)


Scrivi un commento

Nome (opzionale)

E-mail (opzionale, non verrà pubblicata)

Tuo sito web (opzionale)

Inserisci il codice di controllo riportato nell'immagine

Scrivi il tuo commento

Nota sui commenti: i messaggi ritenuti offensivi e/o comunque non idonei potranno essere cancellati senza preavviso.

Cerca nelle notizie e idee viaggi:

Iscriviti alla newsletter di Voiaganto e ricevi tutte le notizie di viaggi sulla tua email.


Feed RSS
Feed per categoria

Turismo in...

Turismo a...

Turismo per...

Mappe turistiche

Previsioni Meteo

Tag

  • Tag di Voiaganto

Fotogallery

Siti Utili